30 giugno 2009

REGOLE DI MODA

ORLI Sul dietro dovrebbero essere più bassi di 1 cm (il sedere tira su la stoffa, se notate). I soprabiti più lunghi delle gonne e degli abiti da 1 a 2,5 cm. Di sottovesti e sottogonne di 4. Non si possono vedere i risvolti nei jeans , così anni 90, e le imbastiture in vista. Meglio tagliare la stoffa sotto e fare un orlo a macchina (NON con il filo giallo). Le camice devono sporgere dal maglione o dalla giacca di 1 cm, credo. I pantaloni da uomo devono stare sopra il tacco della scarpa di 1 cm. SCARPE No: tacchi troppo alti, che distorcono l’equilibrio. Le zeppe rendono goffe e con gambe pesanti. I cinturini alla caviglia sono molto difficili da portare, e un po’ squallidi, se molto alti sulla caviglia. Servono caviglie sottilissime e gambe lunghe, o le mozzano pietosamente. No: stivali con punta in su, scarpe con punta ammazza-formiche-negli-angoli. Con ballerine e mocassini meglio i pantaloni. Per i mocassini: fibbietta= fighetta, fibbione=cafone. Quindi attenzione al morsetto di Gucci, se non siete Alain Delon. I sabot fanno vecchia a tutte le età, e comunque quello sciabattamento orrendo lasciamolo alle anziane. Non riesco neanche a dirlo, mi viene la nausea. Sabot. Brrr GIOIELLI I gioielli sono una cosa molto personale, ma non si dovrebbe sembrare mai un albero di Natale. Di solito mai tanti anelli per mano, massimo due. Tanti rendono la mano tozza. Mai orecchini pendenti +collana, il viso appare largo e corto. I pendenti di giorno, sono un pò fuori luogo. Se si ha già una collana, di solito è meglio evitare gli orecchini. Mai parure complete collana-orecchini-bracciale, o si rischia l’effetto “troppo”. L’oro non è un materiale per la sera, è poco elegante, specialmente quello normale (cioè non rosa o rosso) Orecchini rotondi fanno il viso paffuto. Le perle vanno sempre bene, secondo me fanno un po’ anziana. Magari limitarsi agli orecchini finchè si è giovani. L’anellino con la perla invece è molto carino, per una ragazza. Audrey diceva sempre: mettetevi addosso il minimo indispensabile, e poi togliete anche quello. Parole sante. CORPORATURE: -per le altissime: NO tacchi, righe verticali, abiti interi che allungano, tacchi altissimi -per le basse: SI abiti interi o pantaloni e maglia dello stesso colore -torace grosso: SI scolli a V, capi abbottonate davanti, gonne dritte. -gambe corte: SI a gonne corte, non sembreranno minigonne vertiginose, si calze e scarpe dello stesso colore (meglio se nero), pantaloni 9/10 (quelli alla nocetta), pantaloni a vita alta che allungano le gambe. NO longuettes dritte, tacchi altissimi (inutili, distorcono la figura), assolutamente mai pantaloni sotto il ginocchio (tranciano la figura a tutte, figuriamoci alle basse o con gambe corte) -gambe forti: SI a pantaloni dritti non stretti e gonne dritte -pancia: NO vita bassa che strizza, si maglie 2 dita sotto la vita e con spacchetti laterali, no tessuti che segnano (come i sintetici) -sederone: SI a pantaloni ampi morbidi, NO cose troppo a sacco o si rischia di sembrare più grosse. -sederino:SI a pantaloni con pences. Non da molti problemi, credo. -sedere basso: NO pantaloni a vita alta, più è alta la vita, più il sedere scende (sob) -polpacci grossi: SI pantaloni svasati, gonne che si allargano in fondo. NO stivali fascianti. -polpacci finissimi: SI scarpe basse, gonne a metà polpaccio, zeppe, pantaloni sotto il ginocchio -spalle strette: SI scolli a barchetta, capi con spalle costruite e colori chiari. Fanno un po’ senso, sia sulle donne (vedi Ally McBeal) ma specialmente sugli uomini -spalle grosse: SI scolli profondi, a V, capi stretti, NO maniche a sbuffo o grosse. Le modelle di solito hanno le spalle ossute ma larghe, e fianchi strettissimi dritti. Non è stupendo neanche questo. -collo lungo: SI scolli tondi, gioielli, capelli sulle spalle per accorciarlo. -collo corto: SI scolli a V, colletti aperti, capelli raccolti o corti. -per le molto magre: SI tessuti pesanti, pieghe, fantasie, spezzati, NO aderenze che segnano e abiti monocolore che sfinano -per le più in carne: NO tessuti che segnano, cinture in vita, tessuti pesanti che ingrossano, righe orizzontali, gonne con scarpe basse. SI linee a trapezio, scolli a barchetta, girocolli, tinte unite o piccole fantasie non coloratissime. -busto lungo: NO pantaloni a vita bassa, o si sembra senza gambe -busto corto: SI maglie lunghe e strette, illudono. -braccia corte: NO maniche a ¾ che accorciano, si maniche appena sopra il polso. -piedi lunghi: NO colori chiari ai piedi (ingrossano), no scarpe a punta (ovviamente) -piedi corti: NO scarpe con punta tonda ma neanche a puntissima, o le gambe sembreranno corte - mani corte: SI guanti stretti, no anelli al mignolo o all’indice. -seno piccolo: NO a cose strettissime e lisce che segnano, ma nemmeno push up che non si riempiono. SI a capi ben fatti, tipo camice ben cucite non attillate, o maglioni di lana tipo cardigan.

0 commenti:

Posta un commento



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB