23 giugno 2009

Si e no dell'estate 2009

I no per sempre : - pantaloni al ginocchio. Non importa il colore, il materiale, la forma, stanno male a tutte. Accorciano la gamba perchè danno l'illusione ottica di "spezzarla". Molto meglio un pantalone alla caviglia, allunga e dà grazia, specialmente se con un bel paio di scarpe sotto! I no dell'anno : - match borsa/shoes: finita l'era di borsa e scarpe abbinate, da sciura anni 50. Sbizzaritevi. - tute/jumpsuit: lo so che vanno di moda, lo so che sono nei negozi, ma per me è un grosso no. Il pezzo intero, o tuta, esiste in mille versione: in seta, in cotone, in jeans (argh!), attillata, larga, con maniche, con schiena nuda, con pantaloni corti. Il mio consiglio è di evitarla se non si ha un corpo eccezionale. -french manicure: già passata da un pezzo, ma giusto per essere sicuri che sia chiaro. Lasciamola alle signore. - stivali di pelle, o di camoscio. Ragazze, fa caldo. Archiviate gli stivali, passate ai sandali. Se avete brutti piedi, ci sono varianti che coprono le dita. Se vi chiedete come mai la gente fa smorfie dirette ai vostri stivali borchiati e molli, è perchè tutti si immaginano il probabile brutto stato dei vostri piedi... - it bag: basta borse che costano più di un affitto o due. Si torna a modelli classici, senza particolari stranezze, lineari, non troppo grossi. Back to basics, insomma. - Rayban colorati: dopo l'invasione dell'anno scorso, direi di mettere da parte quelle tv colorate prese al mercato, e tornare a modelli classici, sempre sul genere, ma senza esagerare con i colori. - abbinata shorts -canotta -stivali: ragazze, un pò di fantasia. Quegli shorts di jeans potrebbero meglio essere morbidi shorts di seta o tessuto, quella canotta a spalline sottili con reggiseno a vista una camicia bianca con le maniche arrotolate, o se proprio volete, qualcosa che non sembri quello che si mette vostro fratello per fare pesi. -leggings: a parte il caldo che li rende insostenibili, l'ondata leggings è passata. Basta reminescenze di aerobica anni 80, basta magliette lunghe su gonne su leggings. La stratificazione d'estate non funziona! I si per sempre : - righe: le righe per l'estate non moriranno mai. Gli stilisti ci costruiscono intere collezioni (Dole e Gabbana, Marras, Chanel), vanno bene al mare, in campagna e in città. Preferibilmente bianco blu/bianco nero/bianco rosso. Attenzione solo all'effetto allargante della riga orizzontale! Dolce e Gabbana estate 2009
I si dell'anno:
- borchie: è già mania da un pò, ma le blogger hannao incrementato il trend: borchie su scarpe, giacche, camice, borse...
- frange. In tutte le forme: su borse a tracolla, di solito marroni e di camoscio. Su scarpe con tacco e sandali piatti. Su magliette di cotone, su abiti e collane
- sarouel: i pantaloni con cavallo basso, magari un pò larghi sulla coscia e stretti in fondo, a volte alla caviglia. Apre le fila il modello di Comme des Garçons per la cfollezione di H&M quest'inverno, e il trend non si è fermato. Ce ne sono di mille varietà, più sportivi o più eleganti (Balmain), con elastico in fondo, con cordicella, con cavallo più o meno basso. Attenzione, si rischiano effetti collaterali.
Emmanuelle Alt, Vogue Paris
-90's. I novanta tornano prepotentemente: largo ad anfibi, Levi's, abiti a fiorellini, zainetti, magliette leopardate e mesh dresses, jeans trattati con la candeggina
mesh dress American Apparel
-jeans chiari: per essere in quest'estate bisogna possederne un paio. Ovviamente slim.
- giacche di jeans: sempre alla ribalta, meglio se vintage e leggermente rovinate. Se non si vuole spendere, i negozi di seconda mano ne sono fornitissimi
- corsetti a fiorellini, abitini a fiorellini: corti, un pò a sottoveste, con balze, a spallini sottili. Esatto, come quelli che si portavano a fine anni 90
The Cherry Blossom girl blog
abito Erin Wasson per RVCA
- trucco fluo: anni 80, Frida Giannini per Gucci docet. Viola, blu, giallo, molti stilisti hanno puntato sugli occhi. Per la sera, via con il nero sulle palpebre e il rosso sulle labbra, modello Blondie. Sempre senza esagerare! Via anche allo smalto fluo, giallo, blu, rosso corallo, su mani e piedi.
Gucci
- gladiators: un pò passata la versione sandalo piatto, i cosiddetti gladiators, cioè i sandali intrecciati a listini, si rinnovano quest'anno in varianti con tacco, proposte dappertutto. Di solito in colori naturali, come beige o marrone. Per le più rock, con borchie o frange.
- it shoes : Passata la stagione delle it bag (Biker di Balenciaga, Muse di Ysl), le borse ritornano anonime. Molto importanti invece sono le scarpe. Sula cresta dell'onda, le nuove Louis Vuitton "Spicy", le "Corsica" di Jimmy Choo, le "Trib" di Ysl, le "Differa" di Louboutin.
Louboutin Differa
Corsica Jimmy Choo
Spicy Louis Vuitton
Trib Ysl
- t shirt distresses, molli,stropicciate: tirate fuori le vecchie magliette, le canottiere del volstro lui, e stropicciatele, strappatele, bucatele, distruggetele. La distressed t-shirt ha impazzato su tutta la blogosfera, e Miuccia Prada ci insegna che anche stropicciate siamo belle. Stesso vale per i collant.
- Cutted top: tagliate le magliette che non usate: sotto il seno preferibilmente, o massimo all'ombelico. In puro stile anni 90.
Alexander Wang
-Clubmaster: archiviati i Rayban Wayfarer, l'occhiale dell'anno è il Rayban Clubmaster, modello molto in voga negli anni 50.
-nude color: il color carne la fa da padrone, su scarpe, borse e abiti.
Zara
Angelina Jolie al festival di Cannes in Versace
- zeppe anni 70: coloratissime o in marroni/terra/carne.
foto da: karla's closet - blog
the cherry blossom girl - blog
fashion toast - blog
Google images

0 commenti:

Posta un commento



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB