18 dicembre 2009

L’anello

Spesso, per risparmiare al figlio una forte spesa, la madre sacrifica un anello che egli offrirà alla fidanzata dopo averle chiesto la misura esatta del suo anulare per farglielo adattare. Probabilmente sarà anche opportuno rifare la montatura, se è troppo antiquata.
Se invece l’anello viene acquistato, ecco come si procede per evitare situazioni imbarazzanti: il fidanzato si reca, solo, da un gioielliere, e fa mettere da parte diversi anelli oppure pietre e montature accessibili alle sue possibilità.
Il giorno dopo torna con la fidanzata, ch deciderà della scelta.
Naturalmente, il brillante ha il primo posto tra gli anelli di fidanzamento, subito seguito dalla perla e dallo zaffiro. Se l’anello non è quello che si sperava, la madre assicurerà alla figlia che il giovane ha dato prova di saggezza: meglio serbare il denaro per l’arredamento della futura casa, piuttosto che spenderlo nell’acquisto di una pietra vistosa e, tutto sommato, inutile.
Il Saper Vivere di Donna Letizia

1 commenti:

  1. ahah.. :)) interessante!!! ma io sono egoista.. VOGLIO un anello che STRABRILLA!!! povero il mio boy.. :P

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB