14 aprile 2010

...

Cari amici, scusate la scarsità di post in questi giorni ma non mi sento particolarmente inspirata. Inoltre, la mancanza cronica di commenti in quasi tutti i post mi ha fiaccata assai (ma grazie fedeli commentatori, vi voglio bene!). Vedo blog orrendi con cinquantine di commenti per post e molti sostenitori, e mi chiedo ma perchè?????Giuro non capisco la popolarità di certi blog, italiani e non. Comunque, mi suggeriscono che sarebbe ora di scrivere i testi anche in inglese. Non so, ne vale la pena? Uso un gran tempo già per aggiornare in italiano, se dev'essere per niente non sto anche a tradurre...senza contare gli errori in cui incapperei di sicuro!Il writing non è il mio forte. Non so. Come sempre il dilemma resterà mio, dati i non-commenti. Comunque sono sicura che almeno i miei amici il blog lo seguono! haha oddio, e ho appena letto su http://lecirquedelamode.blogspot.com che è morto Malcom McLaren! NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO POVERA VIVI! SE non sapete chi è guardatevelo su google ignoranti, mi avete stufata. Somebody has suggested me that i should start translating the texts also in english . Do you agree, my dear international readers (if there's somebody)? If yes, i have to start apologizing right now for the mistakes i'll surely make!

18 commenti:

  1. come avevo lo stesso problema, ti dirrei che non vale la pena farlo in inglese ma insistere che sia più popolare tra i lettori di lingua italiana. e qui parliamo propio di marketing. di migliorare quello che i blogger geek chiamano il SEO, di fare cambio di legami con altri blog. d'altra parte penso che se leggessi i comenti dei blog popolari vedrai che o sono chiacchere o sono consequenza di uno scandalo.

    RispondiElimina
  2. cos'é seo? e cambio di legami? ma io non ci ho 200 ore al giorno per stare a fare sta roba (qualunque cosa sia...)

    RispondiElimina
  3. pochi commentatori ma buoni.
    purtroppo non commento spesso. anzi praticamente mai.
    ma attendo i tuoi post. mi piace quel che fai. sarebbe un peccato lasciar un po andare le redini.

    Buona serata comunque
    :)

    RispondiElimina
  4. personalmente, a volte non commento solo per mancanza di tempo..però i tuoi posts li guardo sempre volentieri..poi tu hai già tanti sostenitori che, evidentemente, ti leggono.. non sarei così negativa ;-)))

    RispondiElimina
  5. Io cerco di commentare quando davvero c'è qualcosa che magari potrei dire. Ma stai sicura che guardo puntualmente i tuoi post.
    Per il fatto di fare anche la versione in inglese beh credo che dipenda da te, se tu vuoi, se lo credi necessario. Dopotutto è il TUO blog o no?
    Anch'io a volte mi chiedo come facciano certi blog a essere così popolari però poi penso che non voglio essere popolari a tutti i costi.

    RispondiElimina
  6. Io ti leggo sempre e non commento mai..e se continuo a leggere vuol dire che apprezzo quello che fai! Commenterò, d'ora in poi..

    RispondiElimina
  7. cavolo, no!non puoi farlo!assolutamente no, mi oppongo!
    il tuo blog è il primo che leggo al mattino perchè mi mette di buon umore, mi sorprende, mi interessa...mi serve per lavoro pure!hai i link migliori, non sei una fanatica del fashion ma un'onnivora e, detto tra noi, questa è la cosa interessante di te e del tuo blog.
    infatti non sei mai autoreferenziale, ma molto ironica, curiosa e interessante.
    mi stimoli a guardare film, leggere libri, approfondire ricerche....ultimamente mi aiuti pure per le ricerche sul tema creativo della prossima stagione;)
    Quindi per non farti sfiduciare, comincierò a commentare anche io...e ti dico che odio scrivere sms, mail e tutto ciò che per produrre parole passa attraverso dei tasti...
    che dire ancora se non grazie?!

    RispondiElimina
  8. i cara, come sai adoro il tuo blog, quindi cerco di commentare sempre!! cmq capisco il tuo ramamrico, la penso come te e credimi, non siamo le sole!

    povera vivienne!! accidenti deve essere un colpaccio per lei :(

    un bacione cara

    RispondiElimina
  9. Io penso che tu abbia della stoffa, mia cara, e vedrai che alla lunga pagherà. Certo, fare un po' di PR ti aumenterebbe gli accessi e contribuirebbe a farti notare.
    Per l'inglese: le poche righe che hai scritto non sono malissimo. Occhio alle maiuscole! A me, per deformazione lavorativa, urta leggere inglese sgrammaticato, perché in un'ottica di marketing, se vuoi fare del tuo blog uno strumento professionale, dà, secondo me, un'impressione di sciatteria. Del resto però dovrei essere più morbida, se l'inglese non è il tuo first language, qualche errore ci sta. Solo cerca di non calcare pedissequamente l'italiano, e magari usa un correttore (leggo certe cose in giro che mi fanno rabbrividire e che Word evidenzierebbe subito). Ma ancora di più se deciderai di scrivere in inglese, dovrai darti da fare per farti conoscere anche all'estero. Altrimenti a che pro fare tanta fatica? Io personalmente ti ho trovata e mai più lasciata dopo un post di Cécile su l'Armadio del Delitto.

    RispondiElimina
  10. Credo che il tuo blog sia uno dei pochi decenti provenienti dall'Italia. Se il tuo scopo è avere sempre più seguito, avere una versione in inglese ti aiuterà di certo. Ma anche essere più "popolare", sia in quello che scrivi (un pò di diplomazia aiuta sempre), sia nelle scelte di argomenti che fai, e soprattutto di look.
    Se invece non vuoi scendere a compromessi (come è giusto che sia, secondo me)allora devi accettarne le conseguenze. Certi blog che hanno centinaia di commenti sono molto popolari perchè offrono un "prodotto facile" da capire e da commentare.
    Da parte mia continuerò a seguirti assiduamente, e mi sforzerò di commentare (anche se commentare solo per scrivere WOW mi sembra da scema!!)

    RispondiElimina
  11. ciao!io lo trovo molto carino e interessante il tuo blog!x puro caso ho letto ultimo appello (si chiama cosi??tornata a vivere a PR in pub ho trovato questo giornale,non ne conoscevo nemmeno l'esistenza) e c'era articolo sul tuo blog e per curiosità ho letto i tuoi post... non dovresti smettere di scrivere perche si vede che ami molto il mondo della moda e non solo!

    RispondiElimina
  12. Ciao Giulia,
    ti seguo da un po' ma non ti ho mai commentato, anche perchè non avrei avuto molto da aggiungere (tranne "figo questo!" e simili)
    Vado subito al punto: hai un blog particolare, intelligente, dimostri gusti raffinati non solo in fatto di moda, ma anche di cinema musica arti visive etc.
    Insomma un blog sopra la media, almeno secondo me che ne seguo parecchi e che lavoro col web.
    Come altre hanno già detto prima: se vuoi un blog con 100 commenti a post prendi il blog della Ferragni e fanne uno uguale. Tutto bello patinato, pieno di foto tutte uguali, di balenciaga colorate e di cuoricini tiffany. Con pochi concetti e facili da capire. Niente attenzione ai dettagli, niente film indipendenti, niente approfondite ricerche vintage etc etc.
    Vedrai le orde di oche che verrano ad adorarti nei commenti!
    Ma dubito che sia a questo che aspiri mia cara.

    Io ho un solo desiderio: che tu vada avanti esattamente così. Fottitene dei commenti!
    Con stima
    Anastasia

    RispondiElimina
  13. Ho commentato un paio di volte, ma seguo ogni giorno il tuo blog.
    Il motivo per cui non hai centinaia di commenti??
    Perchè non sei commerciale, non sei "un prodotto" immediatamente fruibile.
    Non ti metti un vestito di Zara e scarpe H&M diverse ogni giorno, non predichi l'amore per le grandi firme e poi parli di film, musica, fotografi; che se ne fa una ventenne desiderosa di ispirazione modello fast food, tendente all'usa e getta, di tutto questo??
    Nulla e quindi si butta sui ben noti blog italiani, orrendi!
    Io nel mio piccolo ti faccio pubblicità tra le amiche e magari commenterò un po' di più.
    Lo scambio di Link invece mi fa tanta tristezza..
    Non mollare!!

    RispondiElimina
  14. Secondo me hai molti più lettori di quanto immagini (e ci stiamo un po' delurkando tutti!). Anche io ho scoperto il tuo blog tramite l'Armadio del Delitto, ora sei una delle prime che leggo il mattino, dici cose mai banali e non sei la solita esibizionista che si spaccia per fashion blogger. L'unico appunto che mi permetto di farti è che dovresti rileggerti ed evitare gli errori di ortografia. Vedrai che avrai il successo che ti meriti.

    RispondiElimina
  15. No Giulia nooooo! Non mollare!
    Anch'io sono di quelle che non commenta, ma legge sempre.
    Continua così, sei una di quelle poche che ha personalità, e non la barca di soldi che tanti scambiano per stile(magari avrai anche la barca di soldi, te lo auguro).
    Quindi non buttarti giù, ma vai e spacca!
    Baci

    RispondiElimina
  16. ciao!
    Ammetto di non essere solita a commentare et similia ma d'ora in poi cercherò di farlo perchè penso che il tuo blog sia uno dei migliori in assoluto :)
    Sappi che leggo i tuoi post everyday, anche adesso che non sono in Italia ma in Japan (tra l'altro, il film okuribito è proprio da vedere) e grazie a te ho scoperto un sacco di film, musiche, blog, moda, arte che da sola molto probabilmente non avrei mai conosciuto. Grazie!
    E poi, una delle cose che più mi piace è il tuo sapiente utilizzo del lessico italiano (ahah,come suona pomposo!). Finalmente qualcuno con un bel vocabolario!
    Quindi per la questione inglese...mah, se scrivere pure in inglese dovesse limitare in qualche modo la qualità dei post allora no, please, niente inglese!
    Baci

    RispondiElimina
  17. Ogni volta che passo a leggerti (quando ho tempo lo faccio quasi ogni giorno) ti lascio sempre almeno un paio di commenti anche perche' non posso farne a meno: tra i tuoi post ce ne e' sempre qualcuno che mi ispira e mi fa venire voglia di dire la mia.
    Pochi commenti non significa pochi lettori.
    Anche perche' nei blog italiani super famosi la meta' dei commenti e' di gente che critica o addirittura insulta.
    Il tuo e' un fashion blog atipico.
    Se pubblicassi ogni giorno foto di outfit con gli ultimi trend avresti una caterva di ragazzine a sdilinquirsi... ma le vuoi davvero?!?
    Secondo me no! Dopo un po' ti darebbero pure sui nervi!
    Un bacione e continua cosi'.

    RispondiElimina
  18. Soffro di sudditanza psicologica nei tuoi confronti.
    Dopo che ti ho scoperta mi vergogno perché mi piace la Return to Tiffany.
    Ogni volta che posto mi chiedo: ma piacerà a Giulia? Penserà che sono una poraccia? Sarà troppo commerciale per lei?
    In effetti mi metti ansia.
    Ti ho pure fatto un gruppo di fan su Facebook.
    E ora tu mi vuoi chiudere la baracca e ti deprimi?
    MA SEI SCEMA?
    Con rinnnovata stima

    S.
    E RISPONDI AI COMMENTI OGNI TANTO AL POSTO CHE PREOCCUPARTI PER L'INGLESE! ;(

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB