8 aprile 2010

Diari segreti

Da quando ho 6 anni, scrivo diari. L'altro giorno mettevo a posto in camera,e sopra l'armadio ho trovato il baule dove li conservo

almeno quelli fino alla terza media, perchè poi un amico mi ha regalato la prima Moleskine,ed è stato l'inizio della fine. Ho sempre un taccuino con me. Ammetto di essere stata influenzata dal libro "Professione?Spia!", di Louise Fithugh, da cui è stato tratto anche un film (vi prego se lo trovate ditemi come cavolo si chiama e dove sta!)- che parla di una ragazzina che vuole fare la scrittrice e ha sempre un quadernino con sè, su cui annota tutto. Io faccio lo stesso. Ci scrivo quello che succede, appunti, idee, cose da ricordare. Non è un'agenda, perchè poi ho anche una Moleskine giornaliera, e neanche un diario segreto, però ci scrivo quasi tutto. Sono arrivata a quota 88, e ormai non so più dove metterli. I miei amici sono abituati a vedermeli estrarre dalla borsa per annotare qualcosa, e ho sempre un pezzo di carta da staccare, all'occorrenza, da dare a qualcuno, o utile per buttarci mozziconi di sigarette e cicche. E - la regola del giornalista- sempre due penne con sè! Si sa mai che se ne scarichi una. Non potrei vivere senza il mio taccuino! Ho trovato quello della misura perfetta dal mio cartolaio di fiducia, e costa solo 30 cent :)

alcuni dei taccuini (a volte usavo quaderni per confondere mia madre, che andava sempre a frugare tra le mie cose )
Comunque, i vecchi diari delle elementari mi hanno fatto proprio ridere.
Periodo Spice Girls, 1997 (Victoria- bleah, perchè?)
piani diabolici, haha
intervista al nonno
qui ero alle medie, credo. Fase "che pena la Barbie". Stolta ragazza...
cronache quotidiane, credo richieste dalla maestra
qui sono morta

che bella l'infanzia, quando dovevo preoccuparmi solo di mangiare e giocare! I taccuini successivi non li rileggo mai, sono scritti troppo fitti, e per nulla interessanti. Però a volte trovo cose che non mi ricordo e cercavo, tipo il primo incontro con una certa persona, le brevi storie d'amore dimenticate tra i miei compagni di classe, outfit improponibili descritti... sempre meglio annotarsi tutto!

5 commenti:

  1. "Professione? Spia!" è stato uno dei libri preferiti della mia infanzia! Lo conservo ancora gelosamente e, confesso, ogni tanto lo vado a rileggere! Faceva parte della mia numerosa collezione di libri "Gaia Junior", della Mondadori, ed oggi è uno dei pochi superstiti. Quando lo lessi la prima volta, comunicai a chiunque che da grande avrei fatto la spia e, come Harriet (per chi non l'avesse letto, è la protagonista), andavo sempre in giro con penna e quaderno. Credo che quello fu il momento in cui iniziai ad usare la mia prima borsa... Rileggendolo cambiai idea, e da lì nacque la solenne decisione di fare la scrittrice. Decisione che, sebbene oggi faccia tutt'altro, non ho mai del tutto abbandonato.
    Da piccola mi rivedevo terribilmente in Harriet e in tutte le sue piccole "manie" (ad esempio, anche io adoravo, e adoro, il panino con tonno e pomodoro!).
    Esistono diversi adattamenti cinematografici del film. Il primo è stato girato nel 1996, il ruolo di Harriet è interpretato da Michelle Trachtenberg (la Georgina di Gossip Girl), ed il titolo è "Harriet the spy" (in italiano banalmente tradotto in "Harriet la spia").
    Il secondo film è, invece, del 2010 ed il titolo è "Harriet the spy: Blog Wars".
    Se trovi il primo film fammi sapere! Mi piacerebbe rivederlo!
    Intanto, ti passo il link di un sito con tutte le foto dei "luoghi" di Harriet: http://purple-socks.webmage.com/places.htm

    RispondiElimina
  2. bellissimo post sui diari vecchi!!!!! http://lauramito.typepad.com/blog/2010/04/i-love-germany-part-1.html

    RispondiElimina
  3. Oddio, mi hai fatto venire in mente il diario della Barbie che avevo alle elementari. Avevo anche lo zaino che aveva dentro una Barbie e che ti faceva partecipare al concorso per avere un cavallo, se non ricordo male.

    RispondiElimina
  4. Accidenti, complimenti davvero!

    Anche io sono un grafomane inguaribile, ho collezionato già circa sette agende scritte fitte fitte. Una la sto pubblicando sul mio blog, con apposite censure, magari fammi visita : )

    PS. Io avevo il diario dei Masters...

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB