9 aprile 2010

Happy Family

Stasera sono andata a vedere al cinema "Happy Family", di Salvatores.

BEH VABBEH PLAGIO!!!!!! plagiatissimo da I Tenenbaums e Wes Anderson in generale (mio regista preferito). Inquadrature, personaggi (Valeria Bilello è Margot), persino le musiche! Però è un film italiano diverso dal solito, questo di sicuro. Pesantissimo il rivolgersi del personaggio principale alla telecamera interrompendo il film due volte. Carina l'idea (vista e stravista) dei personaggi che parlano direttamente in camera. Molto caratterizzati, c'è il padre fricchettone, la figlia emo, il figlio omosessuale che non sa di esserlo, la ragazza carina nevrotica, la nonna rimbambita...

Le recensioni io non le so fare, ma Internet dice che "Salvatores rompe gli schemi classici della finzione cinematografica. A partire dai personaggi che si rivolgono direttamente allo spettatore parlando in macchina. Poi, ogni dettaglio di fotografia e scenografia è fatto per far risaltare l’innaturalità del racconto: colori ipersaturi, scene semplificate e stilizzate. E inquadrature che non mettono i piedi per terra, restituendo una città incantata".

Il mio amico Carlo concorda con la cosa dei Tenenbaums (ma giuro, salta all'occhio subito), e aggiunge che ci sono riferimenti fortissimi a Mahattan di Woody, con le inquadrature della città di Milano in bianco e nero con sottofondo musicale.

Comunque il film fa ridere, ed ero curiosa di vedere Valeria Bilello, ex veejay di Mtv e AllMusic, di cui ero grande fan (o meglio, ero fan di com si vestiva, e nel film è BELLISSIMA).

Dovrei fare un post a parte sul mio amico Carlo, il responsabile della mia passione (ossessione) per il cinema. Ho cominciato ad andare al cinema in modo serio con lui, seguendo determinate regole: non si mangia (troppo rumore), non si parla (ovvio), si sta seduti fino alla fine dei titoli di cosa. Indimenticabili le nostre sessioni al cinema, zitti e muti fino alla fine dei titoli, con i ragazzi delle pulizie che aspettano solo noi. Carlo è un grandissimo esperto di cinema e non solo, ha debiti dappertutto per le troppe spese di dvd e libri, ed è davvero un piacere andare al cinema con qualcuno che sa così tante cose, si indigna come me per i film che non escono e ti consiglia cosa vedere (oggi: il cortometraggio Logorama, vincitore agli Oscar, disponibile su Youtube)

cari amici, vi auguro buon Weekend e ci si rivede Domenica con i prossimi post, perchè sarò fuori città!

2 commenti:

  1. odio Salvatores e questo film eviterò di vederlo proprio perchè non sei la prima a sottolinearne la somiglianza con I Tenenbaums. Adoro Anderson (il 16 esce Fantastic Mr.Fox in Italia!AAH), mi piangerebbe il cuor.

    RispondiElimina
  2. Ammetto che non ho mai visto i film di Anderson quindi non ho potuto cogliere le somiglianze o i plagi. Ne ho sentito sempre parlare bene e credo sia arrivato il momento di recuperarlo e penso di partire da Fantastic Mr.Fox :)

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB