18 maggio 2010

COLLETTOMIUMIUCOLLETTOMIUMIUCOLLETTOMIUMIUCOLLETTOMIUMIUCOLLETTOMIUMIU

FKJHFCAGNETTIGQELRJFVLMIUCCIATIAMOQ23Y7RI9TRGIKQFVKIMIUMIUQE47E'MIOTUTTOMIOSOLOMIOQRO34YTRGFBQLERFBLQEFL
Questa sono io impazzita e sbavante alla vista del collettino, che ho aperto ora, in diretta, si si! Cioè non è che ho disfatto il pacchetto e l'ho rifatto per le foto, no, ho resistito ore per portarlo a casa intatto e fotografarlo! Che nerd.
Gentilmente fornitomi da Miuccia. Prada, of course.Ok, magari lo avrei preferito rosa, o con le donnine nude, ok rosa e con le donnine, ma non si può avere tutto dalla vita, specie se si dorme in piedi (io: sempre)
E grazie alla mia amica Ali a Firenze! Grazie Palito!! ah, e amiche, se volete rendermi ancora più felice, ho bisogno del vostro aiuto prezioso.
SEZIONE PER FASHION GEEKS ONLY -HELP ROCKANDFIOCC
Dunque, devo scrivere una cosa su "The 3 keys factors to consider when buying merchandise for a high street fashion brand such as Topshop". Ora: a parte che non lo so, ho un dubbio: ma come "buying FOR a brand like Topshop"? Cosa può comprare un buyer per Topshop, dato che è una catena con il proprio marchio, quindi non tipo un grande magazzino che deve essere rifornito con diverse marche? Scusate la domanda, magari non ci arrivo io. Comunque, a parte questo dubbio, se mi diceste i 3 fattori chiave sarebbe bello. Ho un'idea mia ma di sicuro è scema T_T Grazie!potete scrivermi anche sulla mail, nel caso abbiate già un essay pronto in inglese per me :) (scherzo) (ok non scherzo)

13 commenti:

  1. Non so se ho ben capito, ma ti dico come funziona dove lavoro io: noi facciamo occhiali, un po' sono fatti con i nostri stampi, quindi sono totalmente nostri, un po' li compriamo da fabbricanti che fanno i terzisti. Questi terzisti durante le fiere presentano le loro gamme, noi scegliamo 2 o 3 modelli che dovranno produrre per noi, facendo delle piccole modifiche. Può essere che Topshop faccia lo stesso: una parte della sua gamma ideata totalmente dal marchio, una parte scelta presso altri produttori. Questo secondo me è il motivo per cui a volte trovi magliette identiche da Zara, Promod ecc. Spero di non mandarti fuori strada!

    RispondiElimina
  2. Quoto il commento precedente, che io sappia funziona così...quindi sbizzarisciti con le "3 keys" e poi facci sapere!
    Bello il collettino, sfoggialo subito!...pensa che io da piccola entravo in negozio con un paio di scarpe e uscivo con quelle nuove già ai piedi!=)

    RispondiElimina
  3. oddio, che meraviglia il collettino giulia!! lo hai desiderato così tanto e alla fine ci andrai a dormire, visto che non riuscirai a staccartene! oppure lo terrai tipo reliquia, su un altarino con fiori e candele?

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con Sherry, ma c'è un'altra possibilità. Non so se è quello che intendevi tu, ma comunque penso che sia parte della ricerca. Parte del lavoro di ogni ufficio stile (quelli un po' più sfigatelli) consiste nell'andare a Parigi, Londra, Milano e comprare abiti e accessori dai concorrenti e letteralmente copiarli (ovviamente con opportune modifiche).

    Ti allego un link ad un mio post con un'iniziativa molto interessante. Spero che aderirai! Tu si che collezioni visitatori, quindi la tua adesione è di gran lunga più importante della mia :-)

    http://lecirquedelamode.blogspot.com/2010/05/my-blog-is-carbon-neutral.html

    RispondiElimina
  5. altarino!! no, lo metterò, non so ancora come però!! mhh non oso toccarlo :)
    grazie dei consigli amiche!ma i 3 fattori?tipo non so, target, costi,trends...ciopina aiutami tu!
    vado subito sul tuo blog, lecirque!

    RispondiElimina
  6. Ciao Giulia, che bello il tuo collettinoooooooooo ma sai il costo in negozio??? Io voglio le scarpe sono veramente bellissime

    RispondiElimina
  7. complimenti per il collettino! (:

    RispondiElimina
  8. ciao giulia!
    colletto stupendo a parte, secondo me i tre fattori chiave potrebbero essere i trend della stagione (imitazioni o cmq capi/accessori delle sfilate che il fastfashion deve riproporre a prezzi moderati), il target (età, sesso, stile di vita, personalità), e il potere d'acquisto del target (fascia di età di topshop dai 14 ai 30 anni x es., persone orientate al consumo (compra-butta-compra-butta>fastfashion) iniziatori di trend e modaioli a bassi prezzi.

    cmq i buyers di topshop comprano anche altri brand da vendere nel negozio credo. Soprattutto negli accessori, scarpe, borse, bigiotteria ecc mi sembra di ricordare che ce ne siano parecchi...

    Spero di non aver sparato cavolate, ma mi sembrano le cose più scontate!
    ciao baci ^_^

    RispondiElimina
  9. che bello il colletto!!! ma te lo hanno regalato? veramente?? che culo!!

    RispondiElimina
  10. no, l'ho comprato! era l'ultimo in Italia, gente! non ce ne sono più nè a Firenze, nè a Roma nè a Milano :) buahuahuah.
    sara e brando, ma allora sono intelligente! Giuro ho pensato esattamente quelle 3 cose :) :) bene scrivo subito. grazie!!

    RispondiElimina
  11. Ci siamo accaparrate gli ultimi due colletti in Italia :-DDD
    Il tuo è stupendo e anche più abbinabile del mio!
    Io ho scelto a scatola chiusa le rondini perchè ero convinta che l'Insalata avesse i cagnolini... e poi invece mi sono accorta che lei aveva i gatti =.= vabbè, ormai è fatta!
    Noto che anche tu non hai avuto la scatolina rosa fiocchettosa come quella di Tavi... che nervi! Mi sa che è l'unica al mondo ad aver avuto quella confezione strepitosa!

    RispondiElimina
  12. ohh my god!
    I LOVE YOUR COLLAR!!!
    xxxx

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB