25 maggio 2010

Vado a Milano, vedo cose,sto aggiornata, mi diverto

Allora, reportage su gita a Milano:
sono stata a La Durée! Per chi non lo sapesse, è la pasticceria francese più famosa al mondo, con sede a Parigi e in altre città europee. La sua specialità? I macarons, squisiti dolcetti rotondi e colorati, che avrete sicuramente visto in ogni blog lezioso che si rispetti (Lolita.com/Thecherryblossomgirl...)
Ho incontrato le ragazze di Shoot the Breeze, blog molto bello di streetfiles, questo mese su Glamour! Le ragazze sono davvero brave, conoscono più nomi di modelli di me (devo studiare) e sono inviate per Style.it durante le sfilate. Complimenti amiche! http://shoothebreeze.blogspot.com/
Ho incontrato Aurora Sansone per strada. Forse dovevo farle una foto, mhhh..era tutta in beige e magra magra
cosa non ho comprato:
uno degli smalti di AA (voglio il rosa antico), ma c'è tempo
l'anello copri-dito marchio di fabbrica di FashionToast, in questa foto sulla blogger di Stop it right now. Mi è sempre piaciuto, ma lo vendevano gli omini nelle bancarelle. Dite che poi si annerisce? Ho fatto un giro da 10 Corso Como, così, giusto per torturarmi
c'erano le borse della collaborazione di Roberta di Camerino per 10 CC,
le spille gatto e le spille rondine di Miu Miu... ,
abitini di Christopher Kane che fsdfgkjgfaknsfgak che belli ,
gli occhiali edizione limitata di Cutler &Gross per Giles (stupendi),
i gioielli di Delfina Delettrez (solo alcuni, nello specifico questo braccialetto),
(ma io vorrei la mano-bracciale)
le scarpe di Tabitha Simmons,fashion director di V magazine, stylist, ora designer di scarpe. Ha disegnato le calzature per gli show di McQueen, CK, e Zac Posen.
questa mini maglia di pelle di Celine (se c'era della bava sopra era la mia- DYOOOO che morbidezza!)
i soliti abiti marchio di fabbrica di Alaia, le scarpe di Alaia bucherellate... Corso Como tiene sempre Alaia
questa borsa di Céline (altro che Balenciaga, Mrs Sozzani ha gusti raffinati)
e poi c'è un'esposizione su Margiela, con qualche pezzo della sua collezione di arredamento e qualche gioiello, come questa collana di perle fantastica (la collana vera è una catenina d'argento, a cui è "appesa" quella di perle)
la collaborazione Lacoste per 10 Corso Como, con borse e pezzi di abbigliamento
e poi c'erano robine leggere tipo corsetti di coccodrillo di Balmain, capi di pitone simil seta di Alaia, scarpe di Louboutin che sfiorano i 15 cm, abiti impalpabili di Lanvin, camicioni sfilacciati di Prada... ora c'è anche una sezione profumi (buonissimo quello di Margiela) e ovviamente gente qualunque, tipo la signora con caschetto a scodella, collana-guanto di Margiela e borsettina-cavigliera di Chanel che girava per il negozio...
sentendomi molto molto povera, mi sono diretta verso qualcosa a me più accessibile, H&M (che tristezza), dove era appena uscita la collezione Fashion against Aids
BELLISSIMI la tenda e il sacco a pelo!!! Ragazzi comprateli, lo avrei fatto io accidenti! Che bello andare in campeggio con tenda leopardata e sacco a pelo con stampa paisley tipo Etro! Super chic, ero eccitatissima
alla fine ho preso la mantella antipioggia, che può sempre servire (il k-way scusate ma non me lo metto)
carine anche le cuffie per la musica, ma la tenda resta nel mio cuore (è solo che sono andata in campeggio una volta e mi è bastata)
sempre da H&M c'erano copie su copie dei capi di Chloé ultime collezioni, tra cui questo abito (con ruches solo sul fondo), in bianco e in nero, una giacca color salmone molto Chloé, la salopette nera di pelle- pantaloni lunghi, gli shorts chiari con bordo frou frou e fiocco in vita...
e poi sono andata da Oysho, che cose ccariine! Già la pubblicità mi piace, e poi c'è una delle mie modelle preferite, Jeisa Chiminazzo (che non si vede molto in giro)
Poi vabbè, il Giovedì sera a Milano non siete nessuno se non andate in Sacrestia alla serata Bruttoposse (detta anche bruttoposto).
Sempre super modelle per strada, gente super cool dappertutto...come dice una mia amica, "non mi piace uscire a Milano perchè indossano sempre tutti l'ultimo trend, non riesco a stare al passo"! E' proprio vero, e poi non voglio fare l'antipatica ma tornando a Parma dopo due giorni a Milano mi sembrano tutti malvestiti e vecchio stile! Noi città di provincia siamo proprio indietro... i maschi per esempio non portano i sandali!A Milano tutti, e già da un po'(quelli fashion tipo gladiators ovviamente, non alla tedesco). Mettetevi al pari, carini! :)

6 commenti:

  1. se ti consola nemmeno a Bologna gli uomini portano i sandali.. del resto, pur essendo capoluogo di regione, anche qui la gente è parecchio provinciale e legata alla esibizione del marchio a tutti i costi.. ma a me, però, forse anche in ragione del lavoro che faccio e del tipo di ambiente, piace l'uomo vestito in maniera formale.. cioè un bel completo sartoriale con un buon taglio, niente pantaloni strani, cravattino stretto camicia con doppio colletto(ovvove, esiste anche quella "cosa")o nera o prugna da vero tamarro.. il tripudio è poi se mi porti l'uomo con la magliettina dutch o ninelives che gli do fuoco senza esitazione.. e forse, forse anche Abercrombie, ora che ci penso.. sarò troppo rigida ??? ;-)))) ah, scordavo le giacche alla Michael Jackson di Zara in similpelle effetto foca!
    C'è da dire che per mettere certe cose ci vuole anche il physique du role.. ovvero, prova a mettere codeste cose, o, comunque cose molto modaiole, addosso al vicino di casa un pò rachitico e fai poi il confronto con chi invece se le può permettere.. basta, passo e chiudo perchè ho superato il limite logorrea giornaliero :-))

    RispondiElimina
  2. concordo sul fatto che certe cose non possono essere indossate da tutti... io prima ero molto per l'uomo (omo) modaiolo, ora tifo classico. Jeans, maglioni, capi un po "normali"! Lukas si veste così e mi piace di più

    RispondiElimina
  3. cosa?? hai visto aurora??? wow!!! che invidia!
    vabbè... un giorno capiterà anche a me, magari incontrerò la Battaglia, mio amore di sempre! o la Lanphear... aaaaaaah good dreams!
    per le spille miu mu sai che si potrebbe fare un bel diy?? mi hai dato un'ideona! purtroppo però io sono sempre piena di idee 8anche per outfits) che eprò non realizzo mai, un po' pigrizia, un po' per svogliatezza. insomma sono una perditempo! :P

    RispondiElimina
  4. hey!ci ha fatto davvero piacere incontrarti!appena abbiamo visto quel fioccone in testa ci è venuto automatico "ma lei è Giulia di rock and fiocc?!" :) :)

    Comunque che figata che hai incontrato Aurora!aveva scarpe alte o basse!?!?ahaha

    alla prossima cara baci

    RispondiElimina
  5. Dai, vi siete incontrate per caso??? Che figata, poi riconoscere Giulia dal fiocco è incredibile, sembra quasi una leggenda metropolitana!

    Riguardo i gioielli di delfina delettrez, qui a Roma c'è il monomarca in via del governo vecchio, un posto troppo bello... Ho adocchiato un bell'anellino in argento che non farà troppo male al mio portafogli e a breve sarà mio!

    RispondiElimina
  6. punkie: si si la spilla dev essere facile da fare!nemmeno io alla fine faccio molto...
    sabrina: aveva sandali piatti e shorts :) vabè niente di che alla dine
    fishlady: invidia tremenda!!!

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB