9 settembre 2010

Boat Trip & Gorges du Verdon

Siccome sono tornata a casa ed ho trovato ad accogliermi un tempo orribile (nuvoloso ma caldo-umido: il peggio), mi ero dimenticata di queste fotine, che vado ad illustrarvi : in barca per una gita a St Tropez (lo so, è assurdo andare in gita nel posto dove ho lavorato 3 mesi, ma era organizzata dal capo di Lukas, con free drinks e trash stories sulle ville della baia dei milionari, come potevo non andare?). Tutto intorno a St Tropez infatti ci sono le magnifiche case di moltissimi personaggi famosi: il proprietario della Heineken, Brigitte Bardot, Carla Bruni, alcuni reali...
casine con la piattaforma per l'elicottero, come potete vedere
ed ecco la spiaggia di St Trop da lontano (St Trop per gli amici) Una cosa di cui non vi ho mai parlato sono... i negozi! St TRop è piena di bei negozi. In effetti sono l'unica attrattiva del luogo
Gas (da non confondere con la catena di abbigliamento) è un marchio di bigiotteria molto apprezzato in Francia (vendono anche a Milano). A St Tropez, TUTTI hanno almeno un braccialettino
Adoro Manoush!! Non lo conoscevo prima, è un marchio francese super fancy, tutte cose super eccentriche, di paillettes, coloratissime. Non costa una fortuna, ma è di sicuro particolarissimo. Mi piace moltissimo, anche se non è per niente il mio genere.
giocatori di petanque (lo sport nazionale, è come le bocce da noi) in Place des Lices
eccomi qua, mentre guardo nostalgica il cerchietto-gioiello di Ann Demeulemeester che mi guardava sconsolato da una vetrina... gli altri non sentivano, ma diceva: "Giulia, Giulia, comprami!"
ed ecco la temporary boutique di Chanel
Indovinate chi ho incontrato per strada??? ZIO KARL!!
e zio Robbi Cavalli! Con una giovane fanciulla prendeva un apertivo al Bar du port, spero fosse sua figlia... mhhh...
la baia di St Tropez
un'altra bella gita che ho fatto è stata al Gorges du verdon, un gran canyon a due ore da Port Grimaud, il grand canyon più grande d'Europa, dicono.
Lukas fa facce strane per nascondermi il cibo (qui sta mimando "no, non ho una panino metà in bocca e metà dietro la schiena")
ponte per salto con l'elastico (fossi scema)
e proprio alla fine del canyon? Un lago tra i monti! uhhhh! Non sono per niente un tipo da lago, nè da montagna, nè da viste mozzafiato (odio i paesaggi, odio quando mi dicono" vieni vieni a vedere il paesaggio!" - di solito sto leggendo) ma Lukas ha insistito e in effetti era carino. Ok, bello. Mi sembrava di essere in quel film con le sorelle Olsen che vanno al campeggio...
foto di una veduta, ok ok, mi rimangio tutto...

13 commenti:

  1. Invece se mi dicono "Vieni a vedere il paesaggio.", mi precipito subito. Ma mi bastano anche dei raggi di sole che tagliano le nuvole. Starei ore a osservare il cielo.
    Il mese scorso sono stata a Verbania, che è sul Lago Maggiore, e abbiamo fatto una scappatina a Stresa. Appena entri a Stresa, un'infinità di alberghi di lusso ti "accolgono". Ti danno anche l'impressione di dover anche pagare per vederli. Ma mi è stato detto che è solo apparenza: solo l'esterno è vistosamente ricco.
    Sei venuta benissimo nella penultima foto: un bellissimo sorriso che illumina. Ma stai tenendo dentro la pancia o sei così?

    RispondiElimina
  2. L'ultimo paesaggio è meraviglioso!!!

    Ma devo rimproverarti... Hai incontrato zio Karl e impieghi tutto questo tempo per dircelo???
    Non si fa! No no no!

    Anch'io ho scoperto quest'estate Manoush. Strano a dirsi ma l'ho scoperto in un negozio di Pescara. Ogni tanto i miracoli avvengono!

    RispondiElimina
  3. sei sempre troppo carina!
    cacchio certo che di stilisti ne hai visti a saint tropez! la settimana della moda gli fa un pippa! :P

    RispondiElimina
  4. alma: haha, no, non tengo dentro la pancia!
    avete ragione, mi ero dimenticata di dirvi di zio Karl! Ovviamente quando l'ho visto mi ha preso un colpo (l'ho incrociato proprio, potevo toccarlo uhh!)

    RispondiElimina
  5. oddio, io non mi sarei azzardata a toccarlo.. che consistenza avrà? medusa, polpo? oppure silicon? vabbè, poveretto, alla fine chi disprezza compra, anche se la sua roba.. proprio non posso! ma Zio karl, me la regali??? with love ;-)))
    p.s. a me piacciono i paesaggi, anche se poi non li fotografo, troppo pigra, a quello ci pensa il mio ragazzo che fa 8000 scatti e poi me li sottopne e io al terzo dormo..

    RispondiElimina
  6. che belle! a ogni fato che passavo nutrivo sempre di più invidia per la bellissa estate che hai passato!

    RispondiElimina
  7. Dio che bella gnocca che sei!!! :)

    RispondiElimina
  8. Attenta allora a non farti prosciugare :)
    A proposito dello zio Karl (mio non credo), ho paura ormai che la sua faccia si sia un po' incartapecorita, ma giusto un pochetto!

    RispondiElimina
  9. Lo zio Karl si metterà in posa la faccia tutte le sere con le mollette secondo me.
    Comunque sono molto belle le tue foto e al contrario di te IO adoro fotografare paesaggi ma con una punta di particolarità giusto per non renderli noiosi.
    Complimenti per la tua mise, semplice e comoda!

    RispondiElimina
  10. Ho dimenticato un pò di faccine XD

    :D:D:D:D

    RispondiElimina
  11. con pilati poi cos'hai fatto? l'hai chiamato? qui siamo tutte curiose come scimmiette

    RispondiElimina
  12. Adoro la temporary botique di Chanel...wow è bellissima e tu sei stata ncora più brava ad andarla a ceracre dedicarle un post :)

    http://fashiondoesntexist.blogspot.com/

    RispondiElimina
  13. Anche io adoro Manoush! Quando vado a Parigi vado sempre a sbavare sulla loro vetrina nel Marais!
    E la temporary boutique di Chanel e' favolosa!!!
    Eppoi zio Karl... wow!!!
    Zio Cavalli gira sempre con delle ragazzine: io l'ho visto anni fa a Milano davanti al suo negozio ed era con un'adolescente stupenda... avra' tante nipotine :-D

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB