5 ottobre 2010

Cose che non dovrebbero capitare a una ragazza di buona famiglia part 2

Avete visto il mio amico Stefano alla fine della sfilata, che bello? Non sembra anche a voi che stia sorridendo a me? Non pensate anche voi che io sia stata stupida a non chiedergli niente fino a che potevo? Lo so ragazze, ma vedete che figo? Quando mi ha baciata non ho più capito nulla... sigh... Comunque, non so perchè mi capitino sempre cose strane, nel bel mezzo delle quali mi ritrovo a pensare: "scommetto che una ragazza carina non si trova in queste situazioni". Ok, diciamo che non ho proprio idee brillanti. Tipo, sentendomi in colpa per le mie 2 tazze di caffè al ginseng e mezzo il barattolo di Nutella che mi sono mangiata (dopo le patatine rustiche), decido di montare in bici ed andare all'edicola più vicina. Cosa che dovevo fare alle 4, se non mi fossi intrippata con Gossip Girl (povera Blair...) e The Rachez Zoe Project (BA-NA-NAS), e a fare il sugo per la pasta. L'edicola più vicina è a 4 km (ce n'è una anche dietro l'angolo, ma non ha le agendine che piacciono a me...), e sono le 7 di sera. La macchina non c'è l'ho, dato che il frater si guarda bene dal tornare a casa. Ma che problema c'è, sono una ciclista provetta ed allenata. Questi sono stati i miei ultimi pensieri, prima di realizzare che: 1) alle 7 di sera del 4 Ottobre fa già buio 2) le strade di campagna non hanno luci e le macchine arrivano all'improvviso con gli abbaglianti 3) non ho una luce sulla bici/torcia/quei giubbetti di emergenza delle auto 4) sta piovendo 5) se mio padre torna a casa e non mi trova gli viene un colpo Sono arrivata fino all'edicola e tornata indietro velocissima (ma lontana dai miei record di St Tropez), senza neanche vedermi le mani tanto faceva buio, aiuto! A parte le mie idee geniali, oggi ho fatto un colloquio molto strano in risposta ad un annuncio fighissimo di una retail company a Notting Hill che cerca buyers per vintage e second-hand clothes. I mean, hellooo?? Il lavoro della mia vita! Non hanno voluto nessun cv, solo al telefono mi hanno sparato domande a raffica per sapere se ne sapevo di moda (Cosa produce Louboutins? Cosa fanno da Agent Provocateur? Chi è Philip Treacey?), e poi, laconici, mi hanno detto di richiamarli quando passo da Londra. Nessun problema se è tra qualche settimana. Mhh, strano, vero? Sarà perchè come tutti quelli che lavorano nei vintage sono strani? Il negozio esiste davvero, l'ho trovato su internet e sulle guide di Londra! Non saprei. Nuove cosine nel rockandfiocctheshop! http://rockandfiocctheshop.blogspot.com/

11 commenti:

  1. ahahaha sei una pazza!!! :P

    cmq è vero, Pilati è un gran figone.

    per il negozio, come diciamo qui a Bologna, sarebbe davvero una gran bazza! io invece non riesco più a studiare, perchè ogni volta che comincio un argomento nuovo o voglio andare avanti, mi scirve la tizia delle ripetizioni, dicendo che ha bisogno e devo accantonare il mio studio per preparare la sua lezione... HELP!!!

    RispondiElimina
  2. vai a lavorare li? come si chiama il negozio?vengo a trovarti subito, la mia migliore amica va proprio a notting hill tra una settimana a studiare x un pò!ed io non posso mancare

    RispondiElimina
  3. Giulia, tifiamo per te!
    Pilati non sa cosa si è perso, poverino. ;)

    RispondiElimina
  4. vai a Londra? io sono stata due mesi questa estate e vorrei tornare il prossimo anno finita la scuola;; in effetti i loro colloqui di lavoro sono un po' particolari, sono molto interessati a te come individuo , ti chiedono i tuoi interessi,gli hobby e contano molto i titoli di studio e le esperienze lavorative pregresse. ...
    E' la prima volta che passo dal tuo blog,ho visto il link su "L'Armadio del Delitto" e mi e' subito piaciuto;; ora sono una tua nuova seguitrice. Ciao Marina:)


    http://malibuananas.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Io pianificavo di andarci durante le vacanze dei morti e guardando s easy jet ho visto che i voli in quella settimana partono da 16 euro, i mean..hello, devi andarci subito!

    RispondiElimina
  6. Giulia stai attenta con la bici di notte, che e' pieno di pirati della strada!!!
    Ok la pianto di fare la zia pallosa: che figata fare la buyer per un negozio!!! E' il mio sogno!
    Dai speriamo bene e incrociamo le dita!
    Pero' adesso che la fashion week parigina e' agli sgoccioli secondo me potresti riprovare a chiamare Pilati...

    RispondiElimina
  7. chiamaloooooo!!!!!!
    sei troppo simpatica!! incrocio le dita per te!!!
    Nellj

    RispondiElimina
  8. effettivamente come metodo di recruiting è un pò strano, di solito si desidera quantomeno visionare il cv di una persona, ma magari si tratta di unastrana prassi locale, se vai a Londra, fai senz'altro un salto là, non si sa mai! oddio, mi rendo conto con stupore che avrei saputo rispondere persino io, capra, a quelle domande.. inutile dire che, a, posto tuo, mi venderei .. mumblemumble.. l'apparecchio dei denti (così non lo vuole nessuno) pur di lavorare lì!

    RispondiElimina
  9. Giulia, tu SEI una ragazza carina. Anche di più.

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB