23 ottobre 2010

Looks from London and little things i bought

Una capatina a Londra una volta l'anno la faccio sempre, da quando ho 19 anni. http://rockandfiocc.blogspot.com/2009/12/london-i-love-you.html Questa volta, complice il fidanzato a Nottingham e colloqui a London city, mi sono fermata più del solito. Sono partita con la valigia semivuota, odio viaggiare con troppi abiti, e il risultato è che poi mi vesto un po a caso, ma tanto chi mi guarda. Qui ero a Nottingham, con la mia giacca da mezza stagione (mezza stagione di sto cavolo, c'era un freddo...), la mia sciarpa e borsa vintage,guanti di Sislet, i miei soliti jeans neri da battaglia e scarponcini vintage di EBay che ho già cestinato (male atroce ai piedi, nota bene: porta sempre un paio di scarpe di riserva). Devo parlarvi di Nottingham? Non c'è molto da dire... povero Lukas, è veramente una città minuscola, senza niente da vedere (credevo ci fossero grandi cose su Robin Hood e la spada nella roccia, invece grande delusione). Però, non si sa come, anche le città più piccole di Parma hanno più club che a Parma, e Nottingham non fa eccezione.Sono stata in un locale stupendo, e abbiamo ballato come pazzi, finalmente. In giro, forse perchè è una città piccola senza la varietà che c'è a Londra, ci sono solo i peggio inglesi: ragazze super panzute mezze nude, ragazzi malvestiti mezzi nudi... direi che il minimo comun denominatore della popolazione è : non copriamoci. Notate dalla foto che io ero ben coperta, e avevo comunque freddo, ma le ragazze passeggiavano tranquille il Sabato sera in tacchi e minigonna inguinale, seni di fuori e maniche corte. Mah.Più sono ciccione, più si scoprono. E io mi preoccupo della mia cellulite... Lukas vive nella tipica casina inglese con moquette (A-R-G-H) e scala che sale al piano di sopra, tipo Hugh Grant in Notting Hill, presente?Ho una sola parola per descrivere cosa provo nei confronti della moquette: ARGH. Comunque, spostiamoci a Londra per 4 giorni in compagnia dei miei lovely friends! Ed ecco i miei look raffazzonati:
nuovo acquisto: giacca di Primark
nuovo acquisto: felpa stupida di Primark
appena prima di uscire dirette alla festa di Ferragamo, nuovi acquisti: collettino Miss Selfridges, gonna sheer River Island (ditemi se non sono alla moda, con la gonna sheer. 10 punds in sconto, grazie River Island!)
un bel po di materiale cartaceo da riguardarmi: le brochures del London College of Fashion, I-D, giornali raccattati in metro, libro...
LIBRO! L-I-B-R-O!!! Stava in un angolino al bookstore sotterraneo del Victoria&Albert Museum... libro celebrativo dei 50 anni di Colazione da Tiffany (1961), con foto inedite, storie inedite, pezzi di copione.... mi sono messa a piangere dalla felicità (non scherzo) e ho sborsato 20 damn pounds, e ci mancherebbe altro. CHE LIBRO!!!!!!
Il mio capitolo preferito... COSINE!! A parte la montagna di abiti con cui sono tornata, ho raccattato anche qualche accessorio...
-minaudière brillantinosa di Primark, che insomma, come ci vado a teatro, senza una borsina così
- anello imitazione di quello famoso di FashionToast, non so di chi sia l'originale, lo vendono anche su Fashionologie.nl (42 dollari)- lo cercavo da un sacco e l'ho trovato da Aldo per un terzo del prezzo (Aldo vende scarpe e il suo reparto gioielleria è osceno, non so come ho scovato l'anello, ma vi ho detto, non disdegno mai nulla)
- smalto violetto super kawaii di Topshop (bellissima la selezione smalti, invece i trucchi mi hanno delusa)
-COLLETTINO!!! meraviglioso, di perline, di Miss Selfridges. L'ho visto, l'ho agguantato e sono corsa alla cassa, senza più guardare nulla (non credo di essermi persa molto. Ok, avevo già visto tutto). 12 pounds spesi bene :)
Ed ecco una brutta immagine di me stessa, spettinata, in vestaglia, sigaretta e occhiali nerd (mi sentivo molto Truman Capote, scusate), che cerco di mettere ordine tra le foto di Londra, guardo i miei 1000 blog giornalieri, preparo post generici per smaltire cartelle di foto. Lo so, ho una vita sociale intensa. Notate la pila di giornali accanto a me, potete vedere solo un terzo della sua reale altezza. Devo guardarli.
Prossimi post in arrivo: la moda a Londra, mostre di abiti INCREDIBBILI, storia personale di colloqui nella grande città e i miei adorati amici.
Stay tuned and share the love! (BUAHUAHAUAHUAH non ho resistito)
vado a spruzzare il bon bon di Malizia, che c'è puzza di fumo qui

8 commenti:

  1. i tuoi shorts di pelle sono stupendi, io non ne posseggo, ahimè.. e per tornare a Londra e viverci darei un pezzo di arto (vabbè, diciamo che compro una protesi e la cedo)

    RispondiElimina
  2. bellissima in versione truman capote

    RispondiElimina
  3. Quando uno ha classe sta bene ed in ordine anche con vestaglia e look raffazzonati! come si dice "class is not water"!
    Sai che pensavo che tu non fumassi...non so perche', io pure fumo,niente in contrario.Devo smettere lo so.

    RispondiElimina
  4. adoVo i tuoi post!! :)
    primark mi manca un sacco.. :'(
    ma a londra in questi giorni hai rischiato seriamente di scontrare/incontrare l'insalata! :/ rischiooooo
    sharerò il looove, ordunque!

    RispondiElimina
  5. fred: grazie mille... fumo pochissimo, un pacchetto al mese! :)non so se mi posso definire fumatrice

    RispondiElimina
  6. ehi ma anch'io sono stata un mese a londra! sono tornata giusto tre giorni fa.. a saperlo ci saremmo incontrate!
    ed anch'io ho fatto lunghissime retate da primark! i pigiamini/tutina a quadretti per 2 pounds..ne vogliamo parlare?!?!
    :)

    RispondiElimina
  7. Adoro la tua borsetta vintage ed e' carinissima anche quella glitter che hai preso da Primark.
    E mi piacciono tantissimo anche il tuo nuovo colletto e la gonna sheer!
    E infine: che bella l'ultima foto con gli occhiali nerd!!!

    RispondiElimina
  8. Hai personalità da vendere Giulia.

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB