13 febbraio 2011

Carta carta per me!

Ieri ho deciso di mandare a girare le camicette di poliestere di Zara e spendere i miei soldi nel modo migliore (a parte il cinema): libri! Adoro comprare tanti libri in una volta, e a differenza degli abiti hanno il pregio di non passare mai di moda, e poi riempiono le mie mensole stracolme e mi fanno diventare acculturata.
Questa volta ho optato per... due libri di uno dei miei scrittori preferiti, David Forster Wallace (http://rockandfiocc.blogspot.com/search?q=david+forster+wallace), che non avevo mai letto (in sconto ora da Feltrinelli)
un libro Taschen, per la mia collezione di Coffee table books
un libro di Yates (l'autore di "Revolutionary Road", uno dei libri più belli che io abbia mai letto, da cui è stato tratto il meraviglioso omonimo film) che non vedevo l'ora di leggere
il libro del 1997 da cui è stato tratto il film "La versione di Barney", che non conoscevo ma che pare sia stato un vero e proprio caso letterario
... a tutto questo si aggiunge la mia solita mole di riviste da studiare, e lo stupido libro della Meyer, che sto ancora leggendo. Ci sto mettendo un mese, santo cielo, non finisce mai. D'ora in poi solo film della saga di Twilight, basta con i libri!

9 commenti:

  1. Cosa sono i Coffee table books? (scusa l'ingoranza) ... :)

    RispondiElimina
  2. Io non posso che adorarti!
    Anch'io penso che i soldi investiti in libri non siano mai buttati e poi amo vedere la mia libreria che si riempie.
    Conosci questo sito?
    http://bookshelfporn.com/archive
    Due settimane fa mi sono comprata su Amazon Infinite Jest (in libreria stava a 28 euro!!), lo dovrei cominciare in questi giorni, tu lo hai letto?
    Revolutionary Road invece è uno dei miei libri preferiti, un capolavoro che in troppi non conoscono.
    Io lo cercavo prima che uscisse il film e nelle librerie mi guardavano sempre con sguardo interrogativo, della serie che"cavolo leggi".
    Per concludere ho da anni "La versione di Barney" sul comodino, ma non mi sento mai ispirata per cominciarlo e così ora non posso nemmeno vedere il film.
    P.S. Se non lo hai già, fatti un profilo su Anobii per i libri!
    Baci

    RispondiElimina
  3. quando avrai letto "questa è l'acqua" ci dirai che impressione ti ha fatto?

    grazie per la mole di post

    RispondiElimina
  4. Mi hai dato delle buonissime idee per il prossimo salto in libreria :)

    RispondiElimina
  5. La versione di Barney è a dir poco stupendo! Mi sto appassionando a Richler.. tra l'altro anch'io ho appena comprato un libro di Wallace, "La ragazza con i capelli strani". E' il primo suo che leggo.. Pensa che ad intrigarmi è stata la sua citazione che hai postato qualche tempo fa!

    RispondiElimina
  6. Anonimo: http://en.wikipedia.org/wiki/Coffee_table_book

    Cla: Infinite Jest è il suo masterpiece ma non sono ancora pronta per leggerlo, credo!E' davvero cervellotico. Che sito stupendo quello delle librerie! Ci farò un post

    Cami: non ho letto la ragazza con i capelli strani perchè non lo trovo da nessuna parte, ma è uscito in Italia?!

    vi farò sapere cosa ne penso dei libri, volentieri

    RispondiElimina
  7. "La ragazza con i capelli strani" è uscito da Einaudi anni fa, è una raccolta di racconti molto belli.

    RispondiElimina
  8. i libri sono l'unica cosa per cui mi posso definire veramente una shopaholic compulsiva ;) anche se ne ho appena comprati tre, mi basta addocchiarne uno nuovo che mi ispira e sento che lo devo avere immediatamente...mi piace proprio "possedere" una montagna di libri :)
    belle le tue scelte!

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB