24 febbraio 2011

Parliamo di film

L'altro giorno sono andata a vedere The Black Swan, con Natalie Portman. Già prima di questo film avevo messo Natalie nella mia top5 di donne più belle del mondo (con Anna Mouglalis, Audrey Hepburn e ora non so più chi), ma credo abbia scalato la vetta.E' perfetta. Viso ovale, occhi stupendi, un sorriso che ti uccide, nasino alla francese...è la bellezza fatta donna, fa quasi paura. Comunque, per il film ha perso molti chili, e forse è troppo magra, ma si sa, le ballerine sono così, e ci voleva un gran fisico per indossare tutti quei meravigliosi abiti e tutù di Rodarte...
La sua interpretazione le farà vincere sicuramente l'Oscar (cerimonia degli Academy Domenica! Non vedo l'ora), è stata in-cre-di-bi-le. Ho urlato varie volte di spavento durante il film, fa venire la pelle d'oca.
Interpretare una personalità così problematica non deve essere stato facile, non parliamo poi della parte danzata, per la quale si è allenata mesi...
Insomma, voto si per il film e più che si per Natalie.
L'anima trash che c'è in me, nonchè il mio amore per Cher, non potevano non condurmi a vedere Burlesque, che non ha deluso le mie aspettative. Intendiamoci, il film fa pena dalla prima scena. C'è la classica ragazzina di campagna, frangetta gonfia e magliettine corte, che sogna di andare a Los Angeles e sfondare nel mondo dello spettacolo .
La Aguilera è improponibile: faccia gonfia, capelli color polenta, jeans a zampa... teribbile. Poi però si mette a cantare...
e la conciano pure piuttosto bene. Inutile dire che il film va visto solo ed esclusivamente per le scene da musical, mentre tutto il resto è una sbobba a metà tra "Le ragazze del Coyote Ugly" e "Crossroads". Lei incontra lui, poi ci sono incomprensioni, poi lei sgrana gli occhi ("Vuoi un caffè ?""Si, nero come la mia anima")... blabla.La Christina ha la solita voce pazzesca, e i balletti mi facevano saltare dalla sedia.
CHER e STANLEY TUCCI BEH VABBEH. Stanley fa il gay meglio di chiunque altro, ma nella vita è etero (e pure vedovo, poverino). Cher è un mascherone di plastica, ma il suo ruolo è stupendo, e lei che sfoggia una pettinatura diversa in ogni scena è da vedere.Sono quasi tentata di andarlo a rivedere, giuro.
Per finire, ultimo capolavoro dei Coen: Il Grinta. Se pensavate di non andare a vederlo perchè odiate i western (genere che anche io non ami alla follia), ricredetevi e correte, è stupendo. Credo che Jeff Bridges vincerà l'Oscar per il secondo anno consecutivo. La fotografia è stupenda, gli attori sono tutti bravissimi, il film non è mai noioso. Scusate la recensione da elementari, posso solo dirvi che mi è davvero piaciuto.
Anche la ragazzina non è niente male, e come pensavo, la costumista è stata nominata per i migliori costumi, molto belli.

7 commenti:

  1. ho visto ieri sera "the black swan".. concordo con te sulla bellezza di Natalie e sulla sua bravura.. io sono rimasta del tutto interdetta dal finale, alla fin fine si può pensare ciò che si vuole, sia in bene che in male.. ma io spero in bene, sennò davvero, una vita passata a tagliuzzarsi e lanciare pezzi di dita in giro grazie ad una madre ossessiva per finire così????(ora smetto di fare spoiling, lo giuro)
    per gli altri, volevo vedere Burlesque, ma qui a Bo sfortunatamente non lo danno, ero curiosa.. Il grinta, ecco, come dici tu, non sarei mai andata a vederlo perchè odio i film western, vedremo se resisterò alla tentazione! Io spero che vinca tanti oscar Il discorso del re.. davvero bello e coinvolgente e notevole la bravura di Colin - mio amato!! - nell'interpretare il re balbuziente

    RispondiElimina
  2. e hai ragione, i costumi del cigno nero erano favolosi, soprattutto quel vestito bianco, era una visione su di lei, anche grazie a quella figurina eterea, quasi inconsistente.. traduzione = per un vestito così bisogna essere quasi senza tette (evviva! per me)

    RispondiElimina
  3. Ah,non sono stata l'unica a chiedermi cosa avesse fatto la Aguilera alla faccia! XD

    RispondiElimina
  4. BLACK SWAN è notevole ma ti consiglio anche Never let me go lo trovi in streaming...:D

    RispondiElimina
  5. Ho visto Il cigno nero e cavolo! raramente un film mi ha sconvolto tanto la mente quanto il corpo. Provavo brividi di paura e piacere.
    Ne ho voluto parlare qua: http://almacattleya.blogspot.com/2011/02/il-cigno-nero.html

    RispondiElimina
  6. Concordo sul Cigno Nero, uno dei film più belli che abbia mai visto, Natalie è stata bravissima.
    Poesia pura.
    E per Burlesque si la storia fa abbastanza pena, ma diciamocelo che le scene musical e co. ti tebevano incollata allo schermo, in effetti anche io ho notato che Xtina aveva un certo gonfiore facciale, manco fosse finita in un vespaio. La parrucca poi non aiutava ecco.
    E comunque era da vedere solo perchè c'era Cher :).
    I costumi di entrambi i film erano molto belli, anche se vabbè Rodarte batte tutti, per non parlare del trucco del balletto finale

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB