22 aprile 2011

Nel mondo della moda son tutti un po' merde

Ho scoperto dell'esistenza di un programma su Deejay Tv con Laura, una ex speaker della radio. La ragazza si impegna per 4 settimane a lavorare in ambiti diversi dal suo, e nella seconda puntata mostra della sua settimana come stagista presso Frankie Morello, nel pieno dell'ultima settimana della moda di Milano. Lei è totalmente estranea al mondo della moda, non le interessa più di tanto e non si informa di cose del settore. Fa morire dal ridere la sua esperienza, che un po mi ha ricordato le mie due (anche se le persone che ho incontrato io non sono stronze come quelle della puntata, alcune ci vanno vicino), e anche quanto siano merde certi personaggi nel magggico mondo della moda. Ciò nonostante, sarei pronta immediatamente a svolgere le mansioni che le fanno fare e che lei che trova così stupide! Mi rendo conto che "la moda" è proprio una passione del menghia, vorrei tanto voler lavorare nell' alimentare, a volte... Guardate l'episodio qui!

5 commenti:

  1. Si, si sa che la moda è un mare di squali.... ma se è il sogno di sempre uno tira fuori anche gli artigli che non ha per sopravvivere :)

    RispondiElimina
  2. anch'io ho visto la puntata!! pero` sinceramente lei mi e` sembrata un po' scema.. non so se lo facesse apposta per far sembrare i suoi superiori ancora piu` stronzi.. ad esempio con la storia dell'arrivare puntuale la mattina.. cavolo, ok puo` capitare di essere in ritardo una volta, ma non puoi arrivare sempre in ritardo la prima settimana di lavoro!!

    RispondiElimina
  3. haha! al minuto 41.18 c'è azzurrina (blog:factory style) che elemosina l'entrata sulla destra! XD occhio di falco ;)

    Silvia

    RispondiElimina
  4. Peccato perchè poteva essere una cosa interessante (sebbene l'idea del "mi calo nei panni di qualcosa/qualcuno che non sono per tot. periodo sia trita e ritrita), invece non ha mostrato nulla di nuovo, e la colpa è solo della Gauthier (strano! come iena non mi sembrava così tarda), insomma già se qualcuno di noi, senza le telecamere di deejay tv, fa un colloquio del genere (con delle domande così semplici poi, che anche io che non mi interesso più di tanto della moda e non conosco la collezione di Frankie Morello, avrei saputo rispondere in tranquillità), non viene neanche presa in considerazione, anzi ci vedremmo giustamente ridere in faccia. Che poi nell'attesa del colloquio si metta pure a girovagare senza senso e toccare gli abiti esposti, ha dell'inverosimile! Continuando coi mille ritardi (il primo giorno di lavoro poi, professionalità zero, manco fossero state le 6.30 del mattino, alle 10!), col non aver voglia di mettere a posto le scarpe e la superficialità nel dire "ma sì, ne manca una? La troveremo dopo", è francamente un insulto a chi un lavoro non lo ha, ma come ti permetti di dire una cosa simile? Come fai poi a presentarti dicendo che non capisci una ceppa della moda e continuare a provare insistentemente a dire la tua, senza averne alcun titolo? Davanti agli stilisti poi, ma come si fa a criticare così? Poi stava sempre con le mani in mano, a dire alla telecamera "non so cosa devo fare", per prima cosa ci sono due cristi di fianco a te che cercano di spostare un tavolo di 200kg, dare una mano no? E quando sono tutti indaffarati e non han bisogno d'esser disturbati eccola puntuale che arriva a rompere! Aveva sempre l'aria mortificata, non sorrideva alle battute, non prendeva iniziativa, era solo imbambolata!

    RispondiElimina
  5. Ho visto ora l'episodio.Questa Laura non ha mai lavorato un giorno in vita sua.

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB