29 giugno 2011

Martedì a Los Angeles

Oggi post scarno di foto, abbiamo solo visitato zone di shopping. Melrose, Beverly... strade piene di negozietti carini e altri un po più belli. Ho finalmente visto un Opening Ceremony (stupendo e nascostissimo), visitato vari vintage americani (in cui non trovo mai nulla, non so perchè),e mi sono avventurata in un mall, dove ho sfidato la temperatura polare e ho dato un'occhiata a Forever21, che fa veramente schifo, quanti stracci! Grande delusione anche Victoria's Secret, che mi immaginavo chissà che e invece ha solo robetta fluo e poco più (scusa Mele lo so che ti sto uccidendo!). Ho anche visto e toccato con mano le Jeffrey Campbell e le Sam Edelman, e ragazze vi giuro che sono di plastica, e per dip iù made in China. Non valgono per nulla il prezzo che costano. In generale ci sono un sacco di negozietti con robetta cinese che riprende i trend del momento, e cioè: - shorts di pizzo color panna o neri - shorts di paillettes - maglie con fantasie atzeche/indiane -maglie trasparenti di ogni sorta e colore - camicie trasparenti -maglie con frange e/o inserti di pizzo - robe di pizzaccio finto di varia sorta ovunque mi giro vedo roba che ho visto su Rumi di FashionToast, in versione cheap. Non mi vesto esattamente da californiana ...
qui eravamo nella liberria più piena di libri che io abbia mai visto in vita mia. Non trovavamo nemmeno il proprietario,per poi sentire la sua voce da dietro un ipotetico bancone, coperto di libri. C'erano dei volumi anni '80 pazzeschi, e un'intera sezione solo di libri gay
che vi avevo detto?Scary
qui mi provo un abito di BCBG Max Azria in un seconda mano, anche se poi ho ripiegato su un abito più "Las Vegas" (aiuto)...
Ed eccomi di ritorno da una serata fuori. Stasera l'Ali mi ha portata in un pub, l' O'Hara's, un posto molto carino nel quartiere di Westwood, dove stanno tutti gli studenti della Ucla. Il locale era pienissimo di gente di tutte le nazionalità. Abbiamo parlato con tedeschi un po boring, giappa simpatici, francesi con l'accento fortissimo. Un americano ha dichiarato che sono la donna della sua vita, dopo avermi approcciata con un "bella la tua maglietta, sembri una zebra"(tesoro è una maglia a righe).
Domattina sveglia presto, si va a Las Vegas in bus!

13 commenti:

  1. Forever 21 è al pari di Pinkie/Terranova se non peggio. Ci rimasi male pure io tutti stracci per tamarre. Victoria idem, porcate.
    Comunque ti sto leggendo in silenzio invidiandoti dall'afa di Varese. E' il viaggio che sto aspettando da anni, quindi documenta più che puoi, voglio apprendere il più possibile ;) Fai più foto :D Ma poi visiti tutta la California e ti sposti a NY o vai diretta lì?
    Salutissimi e buona continuazione, fei belliffima tutta estiva e poco californiana!

    p.s. ho trovato i rossetti nude perfetti: assolutamente mademoiselle di chanel (che hanno tutti e io non lo sapevo) e il color carne delle labbra un po' scurente mat e corposo della deborah ahah è della serie atomic red mat numero 04. E' perfetto.

    baci

    RispondiElimina
  2. sei una deliziosa non californiana (quel vestito a righine molto bon ton è adorabile)

    RispondiElimina
  3. Uno schiaffo morale per non aver comprato quel vestito, oh donna. Ti propongo http://www.youtube.com/watch?v=Wq4tyDRhU_4&feature=related come colonna sonora di... non so, scegli un po' te :D

    E la scena della zebra = Sheldon vestito da Doppler effect ♥ tanta stima per te

    Continuo ad amarti follemente,

    Giulia di http://giulesss.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Ma quanto è bella quella libreria...? Mi ricorda molto quelle che mostrano nei vari film..Esistono veramente! Non sono solo invenzioni!!!

    Volevo farti i complimenti, molte altre blogger descriverebbero tutto come "amazing, wonderful" perchè tutto quello che è americano va bene...cosa che non è ;)

    RispondiElimina
  5. voglio vivere in quella libreria!!:) avrei riempito una valigia in più solo di libri ^^

    RispondiElimina
  6. Anch'io voglio vivere in quella libreria!!!
    Hai trovato qualcosa di interessante?

    RispondiElimina
  7. Morirei in quella libreria solo per il casino XD
    Comunque mi piacciono questi post, documenta più che puoi!!
    Bacioni invidiosi :D

    RispondiElimina
  8. o mio dio quella cosa del mcdonalds... ma quando sei arrivata ti hanno scansionato la retina o fatto lasciare le impronte digitali all'aeroporto??brrrrrrrrrrrr
    cmq sarà sicuramente interessante provare a capire quel mondo di plastica, andrai anche a s francisco?

    buon viaggio!!
    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  9. La Libreriaaaa!!! *O*
    Accidenti, darei oro per averne una simile sotto casa. Ci potrei passare le giornate intere!

    RispondiElimina
  10. ciao giulia!! finalmente ho la possibilità di scriverti senza dover eseguire mille procedure per lasciarti i commenti.. da sempre vorrei dirti che quando ti leggo mi fai sbellicare dal ridere,hai un modo di scrivere davvero originale e divertente!
    passa da me quando vuoi ...http://sometimesyouread.blogspot.com/
    buona soggiorno! :)

    RispondiElimina
  11. Giuly!!!!! ma perchè non hai comprato quel vestito??? cmq molta invidia per te darling... concordo pienamente su Victoria's e Forever 21... un bacione ci si sente presto <3

    RispondiElimina
  12. Sara e Brando: mi sposto diretta a Ny, sono venuta a Los Angeles solo perchè c'era la mia amica. Grazie per il rossettino, proverò!
    Giulia: grazie! Ho sempre voluto vedere gli Editors dal vivo ma non c'e l'ho mai fatta
    Alma: si, ho preso un libro "The gay problem" per cercare di sconfiggere l'omofobia di Lukas :)ma c'erano dei libri sulle pettinature e il make up anni 80 troppo forti
    Silvia: solo le impronte e lo scanner del corpo.
    No, S francisco no ma mi sarebbe molto piaciuto, dicono che sia la patria del vintage!
    Cristina: grazie mille, anche io faccio sempre fatica a rispondere ai commenti, un nervoso...
    Elly: sembrava un po troppo un gilet e non mi piacciono le punte asimmetriche!

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia quella libreria! E quanto sei bella con quel vestito a righine! (quello nero nemmeno io l'avrei preso, senza quelle due punte lato coscia sarebbe stato molto meglio!). Ti stai facendo il viaggio dei miei sogni, è proprio un peccato che tu non riesca ad andare a SF, deve essere proprio una città stupenda! Divertiti più che puoi e continua così con il tuo reportage! :D

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB