20 giugno 2011

Sono viva! Eccomi col random post

Cari amici, scusate la mia assenza di questi giorni ma è stata una settimana piena. Mi sono ripigliata dai vari saggi di danza e Venerdì e Sabato sono stata tutto il giorno da Mtv a Milano per girare il video che andrà in onda domani. Sembrava dovessimo ballare, in realtà poi abbiamo fatto tutt'altro. Mi sono molto divertita ma ancora una volta ho potuto constatare che stare davanti all'obiettivo/telecamera NON fa per me. Più posso stare defilata e meglio è, non sopporto la gente che si butta in prima fila, non mi piace il protagonismo degli attori. In più, vi dico solo che mi avevano scelta per fare una parte in BIKINI, volevo morire. Poi tutto si è ridimensionato, phew (diciamo che mi sono rifiutata, e comunque mi si vede appena). Ma passiamo a noi. Tutto bene? Sentite una cosa, dite che l'introduzione dell'inglese sia una cavolata, alla fine? Più persone mi hanno detto che sembra una cosa un po forzata e il blog ne risente. Datemi pure la vostra opinione. Ecco qualche fotina della settimana: Saggio della scuola Spazio84
Il saggio è sempre un bellissimo momento, è un po come la gita scolastica per una classe. Ci si conosce un po meglio, si chiacchiera,si fa le cretine... :)(io ho sempre un ruolo attivissimo in questo, vedere il video sul mio canale Youtube per credere)
Matti in stola di volpe di Prada della nostra amica Lisa (non vi dico quanto è bella perchè stavo male pure io) Matti a Tokio nell'ufficio dei Sanaa
io + altra Giulia a cena
Versante tv e cinema:
L'altr giorno stavo stirando e in mancanza di meglio ho visto una puntata di questo show, su E!.
La Kendra in questione è una ex coniglietta di Playboy ora mamma a tempo pieno, sposata con un giocatore di football. L'episodio della serie che ho visto parla di lei, sboccata ragazza californiana perennemente in tuta, amante del football e delle costolette, che va alla fashion week a New York. Dunque un episodio intero in cui lei, troppo divertente, prende in giro tutto il fashion system, si burla delle sfilate e della gente che ci va, e conclude con: "Solo due cose sono importanti nella vita: cibo e football!". Se vi capita guardatevela, fa veramente ridere. A volte davvero penso che l'intero mondo della moda sia una buffonata totale. Versante cinema, sono andata a vedere questo bel film francese, una di quelle commedie ben fatte che ogni tanto i francesi sfornano. Ve lo consiglio, è adatto anche per mamme e nonne, e fa proprio ridere.Con la partecipazione speciale di Carmen Maura. Stasera invece ho visto due cose: Priscilla regina del deserto, che non avevo mai visto (shame on me), bellissimo (post sui costumi a venire, sono rimasta a bocca aperta) e super gay friendly E finalmente... Public Speaking! Esilarante. Fran è la mai IDOLA PERSONALE.Un mito, una leggenda. Sono morta dal ridere. Questa è una di quelle donne forti a cui vorrei assomigliare (si fa pure fare tutti i completi su misura da Saville Row ed è sempre vestita e pettinata uguale da 50 anni, un'icona...). Il documentario è un pentolone di perle, lei ne sforna una dopo l'altra,favolosa.

9 commenti:

  1. D'accordissimo con te sul film di Scorsese su Fran Lebowitz... Sono contenta che ti sia piaciuto! Quando ho trovato il link la prima cosa che ho pensato è stata: "Evvai, finalmente l'ho trovato!", la seconda: "Devo mandarlo a Giulia". ;)

    Grazie per avermi fatto sapere dell'esistenza di Fran. Un mito!

    RispondiElimina
  2. Concordo sulla rimozione dell'inglese.. ti porta via del tempo che potresti usare a scrivere più post!

    RispondiElimina
  3. andrò a vedere quel film, grazie
    l inglese non serve, mollalo agli altri blog!

    RispondiElimina
  4. Io invece sono favorevole all'inglese.
    Odio quando trovo un blog che sembra interessante ma magari è in russo o in cinese e non c'è alcun tipo di traduzione :(

    RispondiElimina
  5. mah... io trovo un po' noioso dover scorrere le parti in inglese e poi penso che dover tradurre in inglese limita la scioltezza dell'italiano.
    Se l'inglese non ti aumenta i contatti lo toglierei.
    ciao da un'altra Giulia

    RispondiElimina
  6. Abolisci l'inglese!Rende più piatto l'italiano, ti limita la scrittura, così divertente proprio perchè naturale e così simile al linguaggio parlato...e posta di più, ti prego!. Ero in astinenza di rock e di fiocc dopo tutti questi giorni! =)

    RispondiElimina
  7. Mattia a Tokio indossa una camicia stupenda! di che marca è??
    ps:looove your blog!

    RispondiElimina
  8. Ottima la scelta di Priscilla,ho visto anche lo spettacolo a Londra ed è FAVOLOSO!

    RispondiElimina
  9. Su due cose devo dissentire:
    1) la mancanza di inglese: penso che tu possa scrivere benissimo il tuo post in italiano e poi fare una breve traduzione in inglese per far capire il senso di quello che scrivi agli stranieri. Non serve scrivere papale papale, scrivi in italiano come fai di solito e riscrivilo brevemente in inglese :) Insomma, tu sei italiana, non c'è bisogno che traduci anche le virgole no?? :) Poi provaci ancora per un pò e poi vedi i risultati :)
    2) Ricorda che il mondo della moda non è fatto (GRAZIE A DIO) dai fashion blog, dalle Dello Russo/Bryan Boy/Ferragni. Oltre alla facciata brilluccicosa di cui fanno parte questi personaggi, c'è tutto un mondo dietro, fatto di impegno e serietà. Non dimenticarlo, la moda è tutto altro, va ben oltre le sfilate!!!! Aspetto una tua replica :))
    Per il resto ho ancora problemi a visualizzare le foto :(

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB