2 dicembre 2011

Consigli beauty!

Oggi è iniziato il mio corso di formazione in Lancome, tenuto dal truccatore nazionale del marchio. E' stupendo, sto imparando tantissime cose che ignoravo completamente, e i prodotti Lancome come li descrive Claudio sembrano la cosa migliore che una donna possa mai desiderare! Ecco qualche tip che ho appreso e che potreste non sapere: - I prodotti lifting non si spalmano, si stendono! No a movimenti circolari - La crema sul collo va messa sia davanti sia dietro, incluso il decolté. Va spalmata dall’alto verso il basso, possibilmente con movimento incrociato (la mano destra va dall’alto a sinistra al basso a destra e la mano sinistra fa il contrario) - Lancôme ha creato un prodotto chiamato Genifique, che nessun altro marchio ha. E’ un attivatore di giovinezza protetto da un brevetto esclusivo e va applicato prima di ogni prodotto, anche del siero. Promette una pelle ringiovanita in soli 7 giorni. Soddisfatti o rimborsati! - Se voleste davvero applicare tutta la gamma di prodotti possibili per una donna dovreste mettere: attivatore di giovinezza Genifique, siero, crema idratante (ricordandovi il collo), base trucco, fondotinta, cipria, blush/phard. - La vostra pelle vi sembra spenta e grigia? Attenzione alla crema idratante che usate, può darsi che non faccia al caso vostro! Non fatevi ingannare dalle creme di farmacia, contengono principi attivi in misura minore rispetto alle creme di profumeria.Ormai le nuove creme sono state perfezionate, e ce ne sono molte adatte a pelli miste/tutti i tipi di pelle. A meno che non abbiate una pelle particolarmente secca o grassa, non dovrebbe essere difficile sceglierne una buona. - I prodotti detergenti non vanno sempre risciacquati, fate attenzione a cosa richiede il vostro! Se non sono da risciacquare, fate in modo di usarli con pelle perfettamente asciutta e mani bagnate. - Beauty routine serale: struccante occhi, detergente viso (da applicare con le mani o con il cotone), risciacquo del medesimo (se è il caso), applicazione del tonico (mai da risciacquare), crema idratante notte e crema contorno occhi. - Attenzione a quando vi struccate gli occhi: il dischetto di cotone deve essere bene imbevuto di prodotto (per intenderci, non limitatevi a creare quel pallino di liquido al centro del dischetto) - La crema idratante notte andrebbe applicata alle 2/ 2,30 del mattino, e fa effetto fino alle 4. Questo è infatti il momento in cui la pelle ha più bisogno di idratazione e assorbe di più. Dunque se andate in discoteca e tornate dopo le 4, avete perso il momento! ;) - La crema contorno occhi deve essere specifica per voi, e dovete sceglierla in base ai vostri bisogni: occhiaie accentuate/palpebra mobile pesante/borse sotto gli occhi… la crema va applicata con l’anulare, dall’interno dell’occhio verso l’esterno. Non dimenticate le palpebre! Che ne dite delle mie nuove conoscenze in materia? E aspettate di sentire tutto quello che ho imparato su creme e trucchi vari! :) :)

45 commenti:

  1. Ciao Giulia! Approvatissimo questo post sui prodotti di bellezza, non vedo l'ora di leggere quello sui trucchi :)

    RispondiElimina
  2. Adesso trucchi e foto del diciottesimo, in bocca al lupo per il corso, ce ne parli di più? Come mai lo stai facendo?

    Annie

    RispondiElimina
  3. aspetto quello sui trucchi! chiara

    RispondiElimina
  4. Ma dimmi: com'è l'inci dei prodotti della Lancome? Perché è questo quello che più mi preoccupa.

    RispondiElimina
  5. sono troppo pigra per tutti questi passaggi!!! io sono less is more anche nella cura della pelle, un buon sapone viso, tonico, eventuale latte detergente, struccante bifasico e crema idratante gel super fresca!

    attendo i tips sul trucco!

    RispondiElimina
  6. Annie: tutti i dipendenti Lancome lo fanno prima o poi, serve a capire bene ogni prodotto e a conoscere quello su cui si lavora!
    Alma: inci?
    Labibu: beh dai, troppo less is more non sei, usi un sacco di cose!

    RispondiElimina
  7. l'inci è, in parole povere, l'elenco degli ingredienti contenuti in un prodotto cosmetico. ed è la cosa a cui sempre più spesso si guarda per capire che tipo di prodotto si ha davanti, se contiene parabeni, siliconi oppure solo ingredienti naturali.

    RispondiElimina
  8. Per quanto mi riguarda ho fatto usa croce sopra lancome (TESTA SU ANIMALI)ma i tuoi consigli beauty sono sempre benvenuti e mi sembra che il nuovo lavoro ti piaccia, quindi sono molto contenta :)

    G.

    RispondiElimina
  9. adoro!
    ma davvero testa su animali? :\

    ang

    RispondiElimina
  10. ho conosciuto anch'io claudio settimana scorsa ad una presentazione della fragranza lancome, un personaggio davvero singolare, molto molto simpatico e competente.
    In bocca al lupo per questa tua avventura

    (ti leggo sempre e commento quasi mai però ti ho vista un po' giù quindi volevo solo darti un mio consiglio: concentrati su tutte le cose ti fanno star bene, che ti incuriosiscono e che ti piacciono)

    un bacione

    RispondiElimina
  11. Alma: è ottima.Ci sono dei laboratori di ricerca pazzeschi, non usano ingredienti chimici o robaccia.E' una marchio serio, ma insomma!
    LANCOME NON TESTA SU ANIMALI ASSOLUTAMENTE!! Mi hanno giurato che i prodotti finiti NON sono testati su animali.E' un'azienda super onesta e politically correct, tra l'altro.Non si sa come vengano testate le materie prime (attenzione: non prodotti finiti), ma tesoro quello non si sa da nessuna parte. E comunque se non fosse per quei poveri topolini come avremmo le medicine che abbiamo oggi?Certe cose non esisterebbero.

    RispondiElimina
  12. grazie ultimo anonimo! :)

    Vi dico anche un'altra cosa: testare il trucco su animali non ha senso, nei laboratoti Lancome hanno ricreato una pelle artificiale uguale al 99% alla pelle vera, che tra l'altro ha vinto moltissimi premi ed è una tecnologia che hanno usto per i grandi ustionati e per problemi medici simili. Non usano animali, non è etico e non ne hanno bisogno! Comunque l'anno prossimo uscirà una legge molto severa in merito.

    RispondiElimina
  13. mi sembri scandalizzata per il fatto che alcuni chiedano l'inci. in realta' gli ingredienti chimici e robaccia ci sono eccome, basta cercare gli ingredienti delle loro creme qua http://www.biodizionario.it/

    ma come loro tantissime altre aziende: chanel, clinique (il 3fasi che io ho usato a lungo ne e' pieno), dior .... e la lista va avanti all'infinito

    d'altra parte e' difficile promettere risultati miracolosi in 7 giorni con prodotti naturali, io stessa uso lo stesso prodotti con siliconi e parabeni perche' come chiunque cerco il risultato rapido e perfetto. e con molte di queste creme effettivamente lo si ottiene!

    per i test su animali sono sicura che lancome fosse nel librone nero fino a un paio di anni fa, probabilmente ha cambiato la sua politica!

    francesca

    RispondiElimina
  14. Che lancome testi sugli animali è scritto in tutti gli elenchi ufficiali di organizzazioni autorevoli come Peta e Lav. Purtroppo la storia del "prodotto finito" è uno specchietto per le allodole usato da molte multinazionali. Detto questo, sono sicuramente prodotti ottimi ed efficaci.
    Daniela

    RispondiElimina
  15. l'unica cosa che mi lascia dubbiosa è circa il contenuto di principi attivi maggiore nei prodotti di profumeria rispetto a quelli di farmacia. affermato da qualcuno che "rappresenta" un marchio da profumeria, mi sembra un po' di parte.alcune creme che uso di farmacia mi sono state consigliate dalla dermatologa quindi mi sento di fidarmi di un parere medico.poi chiaro che i prodotti lancome sono sicuramente validi ma non mi pare corretto pensare che siano i migliori in assoluto! aspetto il post sui trucchi!

    RispondiElimina
  16. Lancome non testa sugli animali? Peccato che usino ingredienti testati, come tutte le case cosmetiche, perché se un ingrediente non viene testato non può essere messo in commercio. Io mi preoccupo piuttosto degli animali fuori dalle gabbie di laboratorio, quelli che vengono uccisi dall'EDTA, dall'accumularsi di siliconi e petrolati nell'ambiente e dal cetrimonium chloride

    RispondiElimina
  17. interessanti questi consigli! grazie per aver condiviso :)

    RispondiElimina
  18. Mmmhhh...questo post celebrativo di Lancome, che come è già stato detto da altri usa ingredienti testati sugli animali e i cui prodotti contengono siliconi e parabeni, non mi piace tanto. Preferirei un post contenente tuoi consigli su prodotti vari provati veramente da te!

    Comunque vai forte e il tuo blog mi piace sempre un sacco!

    RispondiElimina
  19. Purtroppo sono d'accordo con molte delle persone che hanno commentato oggi. Mi spiace giulia ma hai perso un po' di punti per me oggi, questo post è superficiale e mostra come anche una persona critica (nel senso di consumatrice critica), intelligente e tendente all'anticonformismo come te sia stata, lasciamelo dire, infinocchiata. I prodotti lancome contengono moltissime sostanze dannose per noi e per l'ambienti: petrolati, siliconi, disodium edta, peg, probabilmente anche triclosan e quant'altro. Per avere maggiori informazioni, sempre che ti interessi e che tu voglia vedere anche un po' oltre, ti consiglio forum come promiseland, l'angolo di lola e saicosatispalmi. Prevengo possibili obiezioni: certo, non sono autorità mediche o istituzionali. Ma credo che non dicano fesserie, sono persone preparate (uno è un chimico con esperienza in cosmetologia) e intelligenti. più che altro perchè quale potrebbe essere il loro vantaggio?
    Il problema è che usiamo queste sostanze dannosissime da troppo poco tempo per avere una casistica completa e sapere cosa fanno davvero alla nostra pelle (anche se i primi risultati si possono ottenere in pochi giorni con un comunissimo olio johnson, cioè puro petrolato&paraffina: pelle che si desquama dopo qualche giorno, prurito, pelle secchissima nonostante l'olio applicato). Con questo NON voglio dire che usando un prodotto lancome peggioreremo immediatamente la nostra pelle o peggio, solo che bisogna essere informati prima di sparare certe cavolate (idem dicasi per i test su animali).
    Io stessa utilizzo fondotinta shu uemura e blush guerlain quando voglio farmi bella il sabato sera, ma non dico che sono prodotti miracolosi e super buoni: sono una schifezza dal punto di vista dell'inci, ma assolvono al loro dovere e quindi li uso in specifiche occasioni. Voglio un fondotinta super coprente? Bene, mac. Pieno di siliconi ma accidenti se funziona (no, l'ecobio a questo non è ancora arrivato). La domanda è: ne vale la pena?
    Scusa per questo commento lunghissimo e ipercritico, è che da quando ho aperto gli occhi sono diventata molto più cosciente, e vorrei che anche altri lo facessero!


    cami

    RispondiElimina
  20. Cara anonima cami del post precedente,
    condivido appieno le tue ansie per il fatto di volere che le persone "aprano gli occhi" su ciò che quotidianamente si spalmano addosso. Tra l'altro, vedere tante persone interessate a questo argomento mi fa stare meglio: sono una biologa, ed è esattamente il mio lavoro scoprire gli effetti dei composti chimici sugli esseri viventi. Purtroppo, devo contraddirti quando dici che "usiamo queste sostanze dannosissime da troppo poco tempo per avere una casistica completa e sapere cosa fanno davvero alla nostra pelle": lo sappiamo eccome, solo che il grande pubblico non può certo accedere agli innumerevoli articoli scientifici sull'argomento, e, ulteriormente, posso dirti che informare le persone è molto difficile, visto l'ostruzionismo di tutte le multinazionali chimiche. Così, questi risultati rimangono lì, nei database scientifici, ignorati dal mondo. Per quanto riguarda il funzionamento di questi prodotti, è vero, nell'immediato funzionano splendidamente: spalmarsi una patina di plastica sulla pelle permette di averla liscia, perfetta, illusoriamente "flawless": col tempo, però, si disidraterà e diverrà squilibrata (per contrastare la secchezza la pelle produrrà sebo in eccesso), così da richiedere ancora più creme, ancora più specifiche, un ciclo che si autoalimenta. Non parliamo poi della tossicità di questi componenti una volta che finiscono negli scarichi, e non vengono eliminati dal depuratore, ma addirittura trasformati in composti ancora più pericolosi per l'ambiente.

    Detto questo, ognuno è libero di fare le sue scelte. Secondo me, in risposta alla tua domanda, no, non ne vale la pena. Ma capisco anche persone che siano convinte dell'effetto salvifico dei siliconi: posso solo, come te, consigliarle di informarsi, non costringerle a cambiare modo di vita.

    Per Giulia: al di là di questo post, seguo con piacere il tuo blog, e mi dispiace per il commento torrenziale.

    Alis

    RispondiElimina
  21. A parte discorsi vari su inci, test su animali etc, sono intanto molto contenta che il nuovo lavoro ti entusiasmi così tanto. Penso che sia l'essenziale che traspare da questo post: come ti stai entusiasmando per quello che ti stanno insegnando, e, a giudicare dalle tue risposte, cerchi di apprendere in modo critico e non annuendo e basta. E' questo che mi piace di te. :)
    Rock and Giulia!

    baci

    Giulia
    new post on
    http://giulesss.blogspot.com

    RispondiElimina
  22. "Mi hanno giurato che i prodotti finiti NON sono testati su animali.E' un'azienda super onesta e politically correct, tra l'altro."
    ah, beh, se te lo hanno giurato allora ci credo, eh! ma svegliati, per piacere, lancome testa eccome sugli animali.
    e cerchiamo di non contribuire alla disinformazione sparando cavolate del calibro "da nessuna parte si sa come vengano testate le materie prime", grazie.

    RispondiElimina
  23. Solo a scopo informativo:
    http://www.mediapeta.com/peta/PDF/companiesdotest.pdf

    RispondiElimina
  24. ancora con queste storie di inci siliconi ecc
    che noia infinita
    vi hanno imboccato le case che hanno l'interesse a commerciare prodotti pseudo naturali che ai fini dell'estetica non fanno assolutamente un tubo
    continuate pure a ripetere a pappagallo questi slogan da radical chic o da no global fallito, come se la chimica fosse così semplice da spiegare
    che pena

    RispondiElimina
  25. non è detto che un ingrediente possa essere dannoso, io stavo perdendo i capelli a usare certi prodotti consigliati dalle maniache dell'ecobio, sono tornata ai prodotti professionali e la mia testa sta bene e non parlo di risultati estetici ma di salute della cute
    non vi è mai passato per la testa che qualcuno abbia interesse a diffondere certe credenze errate per vendere i suoi prodotti?
    con internet è facile sapete

    RispondiElimina
  26. ogni scusa è buona per accanirsi contro Giulia e questo blog, probabilmente le critiche arrivano da altri blogger sotto mentite spoglie
    il blog di Giulia è molto bello ed è uno dei pochi veramente internazionali sulla piazza italiana, sempre ricco di belle immagini, cose originali, vestiti moderni ma non pacchiani
    per quanto riguarda i cosmetici ognuno di noi è diverso, non mi pare che in questo post si sia parlato di prodotti specifici ma sono stati dati consigli generici adottabili da chiunque indipendentemente dal tipo di prodotto scelto
    io cmq mi trovo bene con i prodotti da estetista, costano poco e sono i migliori, gli inci non li trovo così importanti perchè ho imparato sulla mia pelle che non sono quelli a determinare la qualità di un prodotto
    per i test sugli animali vorrei però sapere se siete tutte animaliste, vegane ecc
    mi pare che molti di voi facciano discorsi molto incoerenti

    bye

    RispondiElimina
  27. non voleva essere un post autocelebrativo, è solo che mi hanno convinta in azienda sulla qualità di certi prodotti,e hanno testato i risultati, che ci sono. Ora io non vi so ripetere le parole esatte che mi hanno detto, ma non credo ci siano così tante sostanze negative nei prodotti Lancome come dite voi, con tutta la ricerca che fanno.I prodotti nocivi sono ovunque, anche nelle cose bio...
    :) comunque se posso testerò i prodotti e vi farò sapere.
    Qualche risposta:
    mac assolverà al suo dovere ma i suo prodotti fanno cagare,sveglia! Ha solo una grande varietà, ma tutto lì. Fino a qualche anni fa costava pochissimo, era una roba da supermarket. Dopo la scelta di testimonial importanti e tutto il resto è diventata quello che è, ma non fatevi ingannare dal marchio. La cosa importante per i trucchi sono i principi attivi che contengono, e Lancome in merito a questo ha laboratori pieni di tecnici, di modo da migliorare sempre i suoi prodotti. Mac non ha di certo laboratori scientifici...moltissimi marchi hanno prodotti che non sono niente di che, con lo stesso principio attivo da anni e anni, ma che sno diventati status symbol intaccabili (vedi la terra di Guerlain), e altri marchi fanno tantissima ricerca e innovazioni (vedi Estee Lauder) e migliorano di continuo

    RispondiElimina
  28. credo che nella vita bisogna far delle scelte e di essere consapevoli di quello che facciamo.bio o non bio ogni persona si deve assumere le proprie responsabilita.http://msfashionstreet.blogspot.com/

    RispondiElimina
  29. allora sinceramente lancome è una marca buona ma non ha una qualità professionale come make up, scusa giulia ma non puoi dire che Mac fa cagare e che sono prodotti del super, la Mac è usata anche in ambito professionale dove non ci si può permettere di sbagliare, un trucco lancome regge al massimo un'oretta, alcuni fondi sono proprio scarsi, tutto secondo me la mia esperienza
    valutare un prodotto e la sua resa presuppone anche una buona conoscenza di come e dove un prodotto deve funzionare per essere un prodotto eccelso
    Guerlain per esempio non è solo la terra, ma ha prodotti veramente buoni, anche come creme
    a volte mi sembra che tu sia molto superficiale e poco informata quando dai giudizi a casaccio
    discorso a parte il bio, detto tra noi il bio è bello, innocuo, finché volete ma se si desiderano risultati impeccabili il bio fa poco.

    RispondiElimina
  30. ANONIMO

    Io ho risolti problemi di pelle orrida e dermatite al cuoio capelluto grazie a prodotti "naturali", ovvero con INCI a prova di bomba, senza irritanti e comedogeni. "Esteticamente" ho avuto NOTEVOLI miglioramenti MAI avuti con i vari Clinique e co.

    Prima di accusare gli altri di essere imboccati, dovresti dare un'opinione fondata o citare tue esperienze. A quanto pare, ops, non hai niente da dire.

    Liz

    RispondiElimina
  31. M.A.C. Cosmetics è un brand della Estee Lauder Company insieme ad altri come Clinique, Bobbi Brown, La Mer, Bumble and bumble, Aveda...I laboratori si sviluppo sono gli stessi! Ripassa un pò di nozioni di marketing! :)

    RispondiElimina
  32. Ieri ho perso mezz'ora per scriverti un commento completo di video e esempi che ti illuminasse sui test effettuati sugli animali e te neanche me lo pubblichi? è più facile censurare un commento che ammettere di aver scritto un mucchio di sciocchezze perché non ti sei informata a dovere..

    Pagina PETA in cui Lancome è inserita tra le marche che testano sugli animali (sveglia, Lancome è della L'Oreal, una delle marche in assoluto peggiori sul fronte test) http://www.peta.org/living/beauty-and-personal-care/companies/search.aspx?Testing=1&Range=4

    Giulia

    RispondiElimina
  33. Hahahah, sè, vabbè. La credibilità di questo post è molto bassa. Sicuramente ti hanno infarcita di nozioni e fatto il "lavaggio del cervello" e non hai saputo discriminare non avendo abbastanza conoscenze in merito, ma questo argomentare fino allo strenuo motivando con dei "mi hanno detto" di certo non ti fa molto onore. Di certo a un corso della Lancome hanno solo interesse a convincerti con ogni mezzo dell'assoluto merito dei loro prodotti, e a quanto pare ci sono anche riusciti...

    RispondiElimina
  34. "Ogni scusa è buona per accanirsi contro Giulia e questo blog, probabilmente le critiche arrivano da altri blogger sotto mentite spoglie"
    Punto 1 leggo Giulia da un anno circa, mi piace moltissimo, non faccio fatica a dire che è il mio blog preferito e se leggi i miei commenti precedenti mi pare di non averla forse mai criticata (se per criticare non intendiamo il dire la propria opinione, perchè se un paio di scarpe non mi piacciono lo dico!). Punto 2 GIURO di non avere nessun blog!
    Comunque Giulia...io non critico l'usare o meno certi prodotti, critico solo il fatto che tu abbia preso per vangelo le cose che queste persone ti hanno detto e l'abbia riportato pari pari a noi, senza un minimo di approfondimento. Sono molto contenta che il tuo lavoro ti piaccia e non voglio distruggertelo o farti venire dubbi, soprattutto in un periodo dove hai bisogno di distrarti e pensare ad altro.
    Però guardiamo in faccia la realtà: i prodotti Lancome contengono oli minerali. Sai cosa sono? Scarti di derivazione del petrolio. Siliconi? Hai presente il silicone liquido che si usa per tappare le fughe delle piastrelle nel bagno? Ecco, quella roba lì. E potrei andare avanti...Se tu ritieni che siano cose ottime, salutari e meravigliose perfetto, usale pure: avranno un ottimo risultato immediatamente, però nel 80% dei casi sul lungo periodo o non avranno effetto o cominceranno a far danni (oltre a tutti i danni che questi prodotti provocano all'ambiente e tutti i test che sono realizzati su animali per produrli, e non solo topolini!). Però in ogni caso sii cosciente di quello che ti stai spalmando. (poi...vogliamo parlare dei test? Ma dai! Quanti spot di creme per la cellulite sparano "riduzione dell'effetto pelle a buccia d'arancia nel 70% dei casi" e nessuno ha mai visto un risultato?! Tu hai provato questi prodotti miracolosi? MI puoi dire TU che hanno avuto l'effetto promesso su di te? Quando me lo potrai dire ne riparliamo, promesso!)
    -i prodotti nocivi sono ovunque, anche in quelli bio. Ah sì? Davvero? Dove? MI potresti fare un esempio?
    -Mmmm una che dice che i prodotti MAC "fanno cagare" non se ne intende molto di cosmetici! Io ho dei prodotti MAC e mi ci trovo benissimo come resa estetica: gli ombretti durano fino a sera, il mascara è mitico, la matita nerissima e durevole, il fondotinta dura ore, ci sono miriadi di colori e tipologie. Senza contare che sono utilizzati da mua in tutto il mondo per sfilate, cinema, eventi e altro, cosa che a quanto ne so non avviene con lancome. Comunque dato che parlo con cognizione di causa ti riporto la mia esperienza: usavo un fondo lancome, mi pare il teint miracle, oltre a essere super comedogeno come tutti i fondi siliconici (all'epoca li usavo tutti i giorni!), si stendeva a macchie, non c'era verso di avere una copertura uniforme e dopo qualche ore si era completamente volatilizzato. Matita nera? Colava irrimediabilmente e bruciava come neanche il sapone. Struccante? Faceva il suo lavoro ma andava passato il sapone comunque dopo per via della patina di detergente sporco che mi rimaneva sul viso. Crema gel (nome non me lo ricordo, scusa)? Terrificante! Appiccicosa e mi seccava irrimediabilmente la pelle, e dire che la mia è lucidissima e impura. Gli unici prodotti che salvo sono degli ombretti liberi molto belli e un quad di ombretti vecchissimo ma meraviglioso.
    - "il bio è bello, innocuo ma dal pdv estetico fa poco": se parliamo di cosmesi decorativa purtroppo sono quasi d'accordo, nel senso che a parte il fdt minerale il trucco bio non è che sia sto granchè...per questo per occasioni importanti o quando voglio essere presentabile uso il make up tradizionale. Però non si può dire lo stesso della cosmesi funzionale, lì secondo me c'è proprio un abisso. Parlo per esperienza personale e se interessa scrivo anche qui la mia esperienza.

    RispondiElimina
  35. -"per i test sugli animali vorrei però sapere se siete tutte animaliste, vegane ecc
    mi pare che molti di voi facciano discorsi molto incoerenti". Se devo servirmi degli animali per nutrirmi, esigenza necessaria alla mia sopravvivenza, purtroppo lo faccio, consapevole comunque di quello che sto facendo. Idem dicasi per i farmaci. Cambia il discorso per il make up: perchè per una mia vanità, esigenza assolutamente non necessaria alla mia sopravvivenza, devo testare su animali?
    - "non vi è mai passato per la testa che qualcuno abbia interesse a diffondere certe credenze errate per vendere i suoi prodotti?" Si, mi è passato per la mente ma ho provato e i risultati ci sono stati. Con la cosmesi tradizionale invece non tentano di venderci prodotti promettendoci risultati miracolosi che non avvengono MAI?


    omg quanto ho scritto!! Scusa, prometto non lo faccio più ma ci tenevo a far capire che parlo con un minimo di cognizione di causa e che quello che ho detto è suffragato da prove ed esperienza.
    Ciò detto continuerò a seguirti perchè mi piace, sei brava e simpatica. Presterò solo più attenzione a quello che scrivi :)

    pace?


    cami

    RispondiElimina
  36. Uff! Ancora ad accanirsi sul cosmetico e le multinazionali, ragazze smettiamo di credere a tutto, la maggior parte delle immagini e video che vediamo sono degli anni 90!!! La scienza va avanti... Piuttosto, per essere politically correct, siamo sicuri di non indossare abiti di marchi molto conosciuti e con buoni prezzi che affamano le popolazioni del sud del mondo, sfruttano i bambini nelle fabbriche uccidono i loro genitori con esalazioni chimiche delle tinture etc? Io amo molto gli animali e aborro la sperimentazione, ma se vogliamo dare un segnale cominciamo a boicottare quello che prima nuoce agli esseri umani e migliorare la loro qualità di vita...

    RispondiElimina
  37. I truccatori professionisti usano quello che le aziende gli regalano... Mac paga un sacco per far usare i suoi prodotti nelle sfilate! Meglio Makeup forever o Laura Mercier che non pagano nessuno... Siete mai state in un backstage? Andate a vedere cosa hanno i truccatori nelle borse e non quello che c'e sui tavoli... Quelli sono sponsor! Nara

    RispondiElimina
  38. Ma??? Anche The Body Shop e khiels sono di L'Oreal, quindi anche i loro prodotti non vanno bene? Aiutatemi!!! Flo

    RispondiElimina
  39. @CAMI il fatto che ti autogiustifichi sul mangiare animali perchè ne va della tua sopravvivenza, è semplicemente assurdo nel 21esimo secolo e soprattutto molto molto comodo.
    Se ci tieni così tanto agli animali devi tenerci sempre, non solo quando vengono tenuti in gabbia per testare medicinali/trucchi ma anche quando vengono allevati, torturati e macellati per soddisfare il tuo bisogno assolutamente non necessario di carne. Si può seguire una dieta vegetariana o ancor meglio vegan, senza che venga a mancare nessun apporto fondamentale per il nostro organismo, la carne può essere sostituita al 100%, quindi per favore sii coerente col tuo punto di vista, semplicemente non ti importa abbastanza. E te lo dice una che è assolutamente onnivora, e che dei test scientifici sugli animali "se ne frega". A me degli animali non importa abbastanza, sono una bestia, ma almeno lo ammetto e non faccio discorsetti infarciti da buonismo. A me la carne piace e la mangio volentieri, uso cosmetici testati così come ovviamente medicinali, le pellicce non mi piacciono esteticamente ma non mi importa di chi scuoiano per farle, e via dicendo. Rifletti infine su quel che ti ha detto l'anonimo sopra di me.

    @Giulia, sappi che la maggior parte della gente che ha commentato qui è della Faccia Avvilita, non so se hai notato ma c'è un utente in particolare che è assiduo lettore del tuo blog e ogni volta che secondo lui fai uno scivolone riporta tutto lì e fa commentare dalle pecorone di turno. A me il tuo post è piaciuto, si vede però che hai ancora molto da imparare!
    Ps, proprio l'utente di cui sopra faceva ipotesi sul fatto che tu non fossi stata assunta ma che fosse solo uno stage pagato, mai pensato di intervenire direttamente?

    RispondiElimina
  40. Ciao, sono Sara, sono una truccatrice professionista. I prodotti professionali sono ottimi per noi ma non per l'uso di tutti i giorni, non devono idratare o proteggere, devono solo dare un effetto make up, sulla durata non sono d' accordo, se non ci fossimo noi a ritoccare di continuo attrici e modelle ne vedreste delle belle... Mac non e' il massimo troppo commerciale, c'e di meglio, per tv e cinema Kriolan, con prodotti che resistono al calore degli spot. Nella mia vita privata uso prodotti di profumeria Tra cui anche Lancome. Giulia non e' che ci regalano qualcosa :-)
    S.

    RispondiElimina
  41. A Sofia che scrive "per i test sugli animali vorrei però sapere se siete tutte animaliste, vegane ecc", la mia risposta è "sì, sono vegana"; stanotte dormirai meglio? Me lo auguro. Nel frattempo però cambia/cambiate disco, ché con queste accuse preventive d'incoerenza avete rotto le scatole da tempo!!!

    RispondiElimina
  42. Fa un po' ridere aver accusato Giulia si superficialità, quando invece state commentando voi con superficialità: il post si intitola 'Consigli Beauty!' e su 10 punti solo in uno si cita e promuove un prodotto Lancome, il Genifique. I vostri commenti sono fuori tema e derivano da una lettura superficiale del post, vi siete concentrate solo sul Lancome.

    Consigli molto utili, e soprattutto quello del mettere la crema contorno occhi anche sulle palpebre (credevo NON andasse fatto), ma invece non ho capito quella della crema da notte: dovrei applicarla alle 2-2.30?! No no, piuttosto mi tengo la pelle spenta ma continuo ad andare a dormire al massimo all'1 :D
    Vale.

    RispondiElimina
  43. Flo: per quello che ne so Kiehls è molto buono. The Body Shop non è di L oreal invece (ma a me piace assai)
    Letto tutti il commento di S.???
    Vale: ragionissima.Per quella cosa delle palpebre, penso dipenda dalla crema, in effetti!
    Per la crema notte, sarebbe l'ideale, ovviamente è un po' irrealistica come cosa :)
    Gente lo dico e lo ripeto, NON HO CANCELLATO NESSUN COMMENTO!sicure di averlo caricato bene? Non ho nessun interesse a cancellarne solo uno, tra l'altro, e siete libere di dire quello che volete, non mi offendo di certo per queste cose (ta l'altro potrei avere torto, non lo nego).
    COmunque se avete complains o altro potete scrivere sul Faceboko di Lancome, vi risponderà il truccatore ufficiale in persona.

    RispondiElimina
  44. ho visto anche truccatrici di ambito televisivo-pubblicitario usare la crema Nivea e prodotti non proprio di altissimo livello per truccare, ma non è detto perchè un truccatore sa sempre che cosa funziona e cosa no o come farlo funzionare
    la durata ok prevede i ritocchi ma alcuni trucchi si disfano proprio, se la base è buona basta un po' di cipria

    RispondiElimina
  45. anonimo delle 11:42

    a me i fondi lancome non piacciono, ma non per questo demonizzo i trucchi pensando che sia il fatto di non essere bio il problema, mi trovo bene con determinati trucchi e so che con quelli vado sul sicuro, della stessa casa alcune cose possono funzionare altre no, è normale, generalizzare non va bene
    però dopo anni e anni di prove ed esperienze, la lancome francamente è una di quelle marche che costano troppo e rendono poco e non la ricomprerei, idem per esempio Chanel, altra marca decisamente sopravvalutata

    quanto ai prodotti bio possono essere dannosi sì perchè le cose naturali possono dare allergie, le erbe non sono acqua e caramelle, bisogna fare attenzione
    io per es se metto le creme "naturali" o mi faccio quei trattamenti con maschere con olii, yogurt ecc puntuali arrivano brufoli, irritazioni, allergie, cosa che non mi è mai capitato con i prodotti chimici, fatta eccezione per i prodotti della grande distribuzione, altra puntuale fonte di problemi della pelle
    anche la fitoterapia è una cosa serie e potenzialmente rischiosa, ho avuto seri problemi seguendo una innocente cura a base di erbe per lo stress, reazioni allergiche potenti a certe tisane
    così come ho avuto seri problemi con la dieta vegetariana seppur calibrata
    questa è la mia esperienza, so che siamo tutti diversi, logicamente :)

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB