12 dicembre 2011

Gatte morte: quando sarebbe più conveniente esserlo

Secondo post in collaborazione con la mia amica Martina. Non aggiungo altro perchè leggerete sotto. Ogni riferimento a fatti o persone è casuale,si intende Incrociando le dita, appendendo peperoncini al soffitto inizio a scrivere questo post.. Considerato che il mio fidanzato a distanza ha lasciato anche me, io e Giulia temiamo che la nostra collaborazione a questi post porti un po sfiga, ma non ci abbattiamo e continuiamo nella nostra impresa di donne comuni contro il dolore che in questi giorni ci affligge. Abbiamo entrambe superato la prima fase in cui disperazione e tragedia ci hanno costrette a letto sotto forma di vegetale, e ora ci troviamo nella seconda fase, quella in cui si maschera la tristezza e delusione con una felicità isterica, un’iperattività inverosimilmente probabile, e dulcis in fundo la tendenza alla filosofia “yes man” per cui qualsiasi cosa ci venga proposta NOI ACCETTIAMO, senza per altro aver magari capito a cosa stiamo andando incontro. Sì, usciamo tutte le sere, ci sbronziamo, andiamo a feste a cui non saremmo mai andate prima, parliamo con persone con cui non avremmo mai parlato, ci sforziamo e ci impegnamo a fare cose che non ci va di fare, e poi quando torniamo a casa ci rendiamo conto che è tutto peggio di prima, delle 5 o 6 ore passate a far baldoria non è rimasto granchè, discorsi vuoti e poco altro. Ci chiedevamo quale fosse il miglior metodo per dimenticare il prima possibile, a entrambe è venuto in mente il classico “chiodo schiaccia chiodo”... bè senza fare grandi giri di parole, ci abbiamo provato anche così, l’abbiamo trovato, ma abbiamo scoperto di essere completamente inadatte. Si parte, lui ci nota, noi spinte da questa isteria ci mostriamo piu disponibili e con una faccia tosta a dir poco imbarazzante e a fine serata ci portiamo a casa il bacio, o i baci, o due palpatine, yuhu; usciamo dal locale o ci allontaniamo dal nostro “chiodo” spavalde sui tacchi convinte di avere il mondo in mano, di essere riuscite a prenderci la nostra indipendenza e non dipendere piu da uno stronzo, siamo felici, cariche e convinte di poter fare tutto con questa leggerezza, di prenderli e lasciarli usarli per una notte e il mattino dopo scordarsi il loro nome, libere come farfalle, ammalianti gatte che puoi avere per poco e poi addio, scompaiono sui tetti puff...... MA QUANDO MAI??? MA PER FAVORE.. No, non siamo capaci, quello ci guarda mezzo secondo e noi siamo gia li a farci i peggio viaggi, abbiamo gia capito chi è la sua ex o la sua attuale, e la odiamo gia, abbiamo gia un corollario di teorie sul perchè del suo essere distante, siamo due fottute incapaci! Il problema gia sorge alla base, incapaci di fare le “gatte morte” di strusciarci su uno poi sull altro ampliando la nostra possibilità di raccolto, ci fissiamo solo so un individuo e quello deve essere, e vai cosi che siamo da capo! BASTA, ora il nostro obiettivo e diventare piu naif piu leggere, piu cattive, piu superficiali.. si, ho fiducia in noi Giulia (ma bortz). si accettano consigli. ...

18 commenti:

  1. mmmm.....non credo sia possibile purtoppo!! anche io ci ho provato ma...o ci nasci gatta morta o nada

    RispondiElimina
  2. Ah quanto ti capisco...Sono così brava a fingere che quando un paio di anni fa il mio ragazzo mi ha scaricata dal nulla dopo 3 anni e mezzo erano tutti li a dirmi "Ma come ti sei ripresa in fretta e bene, ma come sei sorridente, a quante cose fai!"...Eh grazie appena mi fermavo un secondo in casa mi veniva da piangere e da non alzarmi più dal letto i preda all'ansia...
    Però devo dire che il gattamortismo non so, ma la finta allegria secondo me serve...a un certo punto ti rendi conto che non è più finta, ti trovi a ridere con gli amici di gusto e quando finisci di ridere non senti più un vuoto nel cuore, ma solo il mal di pancia dalle risate (e te lo danno solo le risate vere)
    Quindi continua così...il chiodo arriverà quando sarai pronta a godertelo!
    Sil

    RispondiElimina
  3. ma come si fa a scrivere "MA BORTZ" in un post che dovrebbe essere preso seriamente?

    RispondiElimina
  4. post imbarazzante... M.B.

    RispondiElimina
  5. anonimo ma che problemi ti fai??

    RispondiElimina
  6. Io magari dico che è meglio essere allegre veramente e non facendo finta. magari ti cerchi un nuovo interesse, un nuovo hobby, uno sport che magari non hai mai provato e che ti piacerebbe fare.
    Poi vedrai... il chiodo scaccia chiodo arriverà.

    RispondiElimina
  7. secondo me meno seghe mentali in generale...lasciarti a questa etá é la miglior cosa che ti poteva succedere, dammi retta ci sono passata ora di sicuro non lo capisci, e pensi ma guarda questa stronza cosa mi scrive nel mio blog, peró si te lo devo dire, sei giovane a milano senza niente da perdere, ti rendi conto del potenziale?!?!?! ma poi per cosa, per una storia a distanza?? da quello che scrivevi del vostro rapporto sembrava di capire che le vostre idee non erano quelle di vivere insieme...quindi....
    avete il mondo ai vostri piedi ragazze, non ve lo dimenticate mai!! pensatevi piuttosto a comprarvi un paio di tacchi in piú :-)
    ciao bella

    RispondiElimina
  8. mi sa che la soluzione è imparare a stare bene con se stesse..perchè mai trovarsi subito un altro dovrebbe rimediare il dolore?? boh sinceramente non mi piace tanto questo post..un pò da bambine insicure..sarà il dolore che non vi fa ragionare.

    MEGLIO UN BEL LIBRO.

    RispondiElimina
  9. si scherzava, non prendetelo alla lettera

    RispondiElimina
  10. Ragazze GRAZIE. Mi sembrava di essere l'unica deficiente che, dopo essere stata lasciata, stava lì a piangere secoli... Ma sbaglio, data la mia esperienza personale e la vostra, che questo è un periodo di vera sfiga per le storie a distanza??

    RispondiElimina
  11. odio i discorsi generalisti come questo, inutili se non dannosi

    RispondiElimina
  12. a chi lo dite....ci ho provato anche io e mi sono ritrovata a dover trovare il chiodo che schiacciasse il chiodo schiaccia chiodo!!!!!sentivo più vuota di prima :(.che schifo essere usata...meglio stare sole per un po' prima o poi arriverà quello giusto.sperèm

    p.s:potrei aprire una ferramenta ormai con tutti sti chiodi sbagliati....

    RispondiElimina
  13. Uuuuh mamaaa, ma un po' di orgoglio, no???Questi fanno i porci comodi loro, ti mollano come se niente fosse e voi state pure a piangerli????Via via, sciò, siete giovani come l'acqua ed è ora di tirare fuori un po' quelle caspita di palle, gli uomini vanno compatiti, sono una razza inferiore, è da mò che lo sappiamo. Quindi basta piangere per l'ennesimo pirla mononeuronico che ragiona col membro, avete un mondo e una vita davanti!

    RispondiElimina
  14. pirla mononeuronico mi piace come definizione!!!hai ragione bisogna tirare fuori il coraggio :).a volte mi sembra di essere un adolescente alla prima cotta...e di anni ne ho 30!!!

    RispondiElimina
  15. purtroppo non ci sono scorciatoie. bisogna spararsi la via del dolore fino in fondo, cercando di superarlo giorno dopo giorno aiutandosi solo col proprio coraggio, perchè nessuno ti salverà. Non serve fare le allegrone che si ubriacano e si buttano addosso al primo che passa. Poi con l'amaro in bocca è peggio di prima. Certo è giusto uscire e stare in mezzo alla gente senza chiudersi in se stesse ma è solo un tassello del processo di guarigione non certo la soluzione. riguardo al fatto di fare le gattemorte.. il punto è che se ami quando vieni mollata soffri punto e stop. e questo succede anche alle gattemorte. baci da una gattaviva.

    RispondiElimina
  16. l'italiano del post lascia a desiderare

    RispondiElimina
  17. Siete delle grandi. :) Pienamente d'accordo! L'unica soluzione, purtroppo, è lasciar passare del tempo e, ancora peggio, nessuno ti dirà QUANTO ce ne vorrà, ma la cosa più importante è che ora al primo posto metterete voi stesse e nessun altro e questa è una delle più grandi conquiste per una donna :)

    Cri

    RispondiElimina
  18. Come hai ragione!!! Come ti capisco!!! È come se mi avessi letto dentro e avessi tirato a forza fuori le parole dalla mia bocca.

    Grazie

    Sam

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB