25 marzo 2012

Franca sei la best

Potete dire quello che volete su Vogue Italia, che lavora sempre con gli stessi fotografi, che lo stile di scrittura è vecchio, che l'impaginazione fa venire male agli occhi, ma questi editoriali dove altro li vedete? Cosa non si inventano la Franca e Meisel?? Dai, pensate a certi vecchi editoriali: questo o questo ...idee completamente nuove, per quel che ne so io. L'abbonamento non lo disdico!

11 commenti:

  1. Per quanto io ami Vogue quel servizio non mi è piaciuto per niente! Ok stupire, ma quello è troppo

    RispondiElimina
  2. l'ho trovato pazzesco anche io quell'editoriale!

    Ang

    RispondiElimina
  3. Ben detto...!Franca è la migliore!

    RispondiElimina
  4. io l'ho trovato fantastico questo servizio!! divertente e originale!

    RispondiElimina
  5. Oh mio dio ma come ho fatto a non vedere questo editoriale su quel Vogue, mi devo essere rincoglionita...

    RispondiElimina
  6. Questione di gusti senza dubbio, ma non si può dire che "è troppo" in senso critico. E' PER FORZA TROPPO perchè DOVEVA essere troppo :)
    E' di un trash inaudito, ma geniale, ha una quantità di elementi dai quali prendere ispirazione che non ho mai visto in altri editoriali. Ogni foto è diversa, ogni foto racconta qualcosa, tutte accomunate dallo stesso carattere... pazzo, allucinante...
    Meisel E' UN GENIO.

    Corro a comprarlo, non so perchè non l'abbia ancora preso! -.-

    RispondiElimina
  7. Servizio bellissimo! Però le unghie dei piedi lunghe mi fanno stare veramente ma veramente male! :)

    RispondiElimina
  8. per come l'ho interpretato io mi è sembrata una parodia molto snob dello stile kitch di certe donne, magari di alcune etnie particolari (tipo quelle di colore o le portoricane o le caraibiche ecc che abitano in certi quartieri americani) senza calcare sul tema etnia, in generale l'ho vista come una presa in giro dei gusti sopra le righe, come dire guardate che trash infinito.
    io non amo vogue italia, lo trovo molto retrogrado e snob e questo servizio non fa che confermarlo, ognuno è libero di vestirsi come gli pare, le donne tutte colorate con quelle unghie assurde sono divertenti tutto sommato

    RispondiElimina
  9. ps rispondendo a Ilaria che definisce Meisel un genio, senza nulla togliere alla sua bravura, quando si tratta di editoriali di moda, il fotografo è praticamente nullo, il suo contributo è poco più che scattare un lavoro frutto dell'art director, della editor, dello stylist, del truccatore e di mille altre persone, di libertà ne ha davvero poca.
    Poi a proposito degli altri due servizi citati da Giulia dico che secondo me è facile prendere una tendenza di strada (in quel caso gli hipster e le loro foto per esempio) e ricopiarla nell'editoriale, è la cosa più vecchia del mondo e non denota nessuna originalità

    Poi restando nell'ambito del trash allora ci sono certe sfilate che interpretano moolto meglio e con maggiore bellezza e originalità il tema

    per me quindi bocciati :P

    RispondiElimina
  10. Personalmente lo trovo orrendo. Non solo per la qualità delle foto ma anche per la presa in giro per quel genere di donne. Credo che Franca, che ho sempre stimato, non sa più cosa inventarsi pur di vendere. Fare un servizio originale e che colpisca non vuol dire fare una cosa bella. E sinceramente io che ho l'abbonamento a vogue italia da anni sono alquanto stufa sia della sozzani che di meisel.. ok essere bravi ma lasciar spazio agli altri no eh? 24 ANNI che meisel fa le copertine di vogue (ininterrottamente, precisano su vogue encyclo). 24. Che noia l'Italia e le poltrone calde.

    ali

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB