13 marzo 2012

My weekend in pictures

Qualche fotina del mio weekend, prese con il cellulare: stupenda cena a base di sushi cucinata da un' amica giapponese in persona
giretto con Fra allo Spazio Forma , dove c'è una mostra (fino a ieri soltanto) sulle donne fotografe della rivista Life
sono quasi svenuta dal piacere al Bagel Factory, dove ho mangiato un bagel con crema di formaggio e salmone da stare male
la sezione uomo di Muji è sempre minimal e carina il giusto (preso maglione nero da uomo... ops)
mi è venuto un desiderio irresistibile di una cosa: GAZELLE.Le scarpe che ho sempre sognato e non ho mai avuto. 100 euro per un paio di scarpe da ginnastica però mi sembra eccessivo.
Libro sul femminismo di cui ho sentito parlare, su cui ha twittato anche Alexa Chung (mi seguite su Twitter? Dico un sacco di sciocchezze (Qui ) ma metto foto inedite, uhh exclusive! )
Luca e Eva nel loro reportage dall'India, su Pizza Magazine (che strano trovare i tuoi amici sui giornali in libreria!)
atrio carino
le scarpe di Fra mi fanno troppo ridere
Avete sentito parlare di questo nuovo marchio di profumi, "Juliette has a gun"? Mi piace Lou nell'ad, ma i profumi proprio per niente. Ce n'è uno che si può usare come base, e che in teoria porta fuori il vostro odore naturale. L'ho provato, e dopo un pò mi sono annusata il polso. Sapevo di zolfo.
Giretto a Brera...
Suona strano leggere di lezioni di pittura, scultura e cose simili!
per l'occasione (weekend felice e soleggiato) mi sono addirittura vestita colorata
Vetrina dello storico Cavalli e Nastri (negozio di vintage troppo caro, se volete la mia opinione)
Currently reading (veramente l'ho finito, è piccolo): Miranda July!Appena ho scoperto che ha scritto dei libri mi sono precipitata a comprare quello disponibile in Italia. Si vede che è scritto da lei, ci sono certi elementi che trovo anche nei suoi film. Però sulla carta mi piacciono meno, e anche se questa raccolta di novelle ha ricevuto ottime critiche non mi ha fatto impazzire.
Girlz

20 commenti:

  1. il sushi è diventato inspiegabilmente da 1 anno a questa parte il mio piatto preferito, sebbene al mio primo assaggio 2 anni fa mi è sembrato disgustoso.... ww si! stai bene "colorata"!! ;-))
    io ti seguo su twitter... e tu?
    buona giornata!

    RispondiElimina
  2. si vede che hai passato un bellissimo weekend!! yummm sushi,che fortuna avere un'amica che sa farlo..e non come altri(hm io xD) che fanno disastri al primo tentativo! stai benissimo cn quel vestitino,il chiodo dà sempre quel tocco in più =) una volta girando per milano sono stata anch'io da bagel factory..lol solo che ho preso un mega cookie invece di un bagel! ci dovrò tornare..
    bel post Giulia!!

    RispondiElimina
  3. le creepers della tua amica.. quelle nere stringate... beh... le ho molto simili... presente quelle che vendevano da HM Divided, marroni? Le ho fatte tingere di nero dal calzolaio.... :)
    Stupende quelle di vellutino bordeaux... :) e adoro i tuoi stivaletti di Aldo :)

    Ang

    RispondiElimina
  4. talmente colorata che sembravi un clown...mamma mia ragazza osa osa con i colori che sei giovane e bella...

    RispondiElimina
  5. che carina che sei "colorata"! molto bello l'abitino maculato a palloncino :-)

    RispondiElimina
  6. il sushi mi ha stomacato, le gazzelle le avevo alle medie quando ero fricchettona...ai ai ai questa milano non sembra offrirti molti spunti.
    di alla tua amica di guardarsi le scarpe ortopediche di inizio secolo (20°), potrebbe uscire pazza.
    la frase "Suona strano leggere di lezioni di pittura, scultura e cose simili!" me la devi proprio spiegare.

    S

    RispondiElimina
  7. Di ortopedico non hanno proprio niente visto che le scarpe con zeppa piatta sono sconsigliate a chi ha problemi di schiena! (parola del mio chiropratico) Però penso che tutti andremo immediatamente a consultare qualche archivio storico inerente alle calzature ortopediche degli anni '20!Sai che sballo...
    F.

    RispondiElimina
  8. quanta freschezza in questo post :)
    strainvidia per la cena cucinata dalla tua amica- il sushi mi piace tanto ma finisco sempre per mangiarlo pochissime volte l'anno, bah, che amarezza.
    muji e le gazelle mi piacciono un sacco ;)
    belle anche le scarpe della tua amica- sbavo su qualcosa di simile (creepers) da tanto, però non mi sono ancora decisa per il prezzo che hanno :/
    stai bene con quel vestito :) ogni tanto dovresti "osare" un po', stavo così bene quando ti vestivi più colorata!

    c.

    RispondiElimina
  9. brava vai a vederle così capisci a cosa mi riferisco. come scarpe ortopediche si intende anche scarpa/protesi, non solo le scholz della nonna, tipo per gente con gambe una più corta dell'altra o cose simili...ne vedrai delle belle, roba che vivienne westwood ci si è fatta d'oro.

    S

    RispondiElimina
  10. mai sentita la bagel factory! dov'è?! Voglio andarci assolutamente :)
    invidia per la cena giapponese! ho sempre snobbato muji ma mi sa che tocca farci un salto...

    cami

    RispondiElimina
  11. post carino ma vorrei informarti che le accademie di belle arti esistono da secoli..fare addirittura la foto al tabelloni degli esami mi sembra strano quelllo

    RispondiElimina
  12. Mi permetto di immaginare il pensiero di Giulia davanti ai tabelloni della Brera: "Oh che buffo leggere di queste materie! Altro che le solite economia, giurisprudenza e medicina! Qui studiano pittura e scultura, è strano a dirsi! Facciamo una fotina!". Ovviamente esagero, ma ragazzi miei quanta gente pesante c'è in giro...certo che le accademie esistono da secoli, ma ai giorni nostri dire che suoni STRANO immaginare tot studenti che studiano come dipingere non mi sembra poi così scandaloso.

    Brava Giulia mi piaci sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille,e hai risposto per me.firse dovevo specificare che parlo dal mio punto di vista di ex studentessa di una noiosissima economia

      Elimina
    2. e intendevo strano in senso buono,lo so che esistono le accademie santoddio

      Elimina
  13. mah io ho sempre considerato l'accademia come le altre uni, non vado al liceo artistico a fotografare le materie, dai ma dove vivete? poi una persona che si riempie tanto la bocca dicendo di andare alle mostre e poi piomba già dalla Luna davanti a Brera..ma dai su, non è per essere pesanti, ma sono cose assurde

    RispondiElimina
  14. cmq per tua info anonimo ti sembrerà anche STRANO che in Germania e nella maggiorparte del mondo i buffi pittori e scultori siano artisti e come tali lavoratori riconosciuti e sovvenzionati dallo stato, queste cose danno tanto la misura dello spessore culturale italiano, gente che va alle mostre perchè fa figo e poi fotografa i tabelloni di un'accademia di belle arti come una cosa degna di nota

    RispondiElimina
  15. Ciao Giulia,
    cavolo.. L'ultimo Anonimo si è svegliato prestino (6.52) per sputare sentenze eh?
    Tento di distrarti.
    Vorrei chiederti un consiglio, dato che ora abiti a Milano: questo week end verrò a trovare un'amica e dato che fino a pochissimo tempo fa era tutta lavoro-casa-uomo (azz).... eccomi a te! Quali sono i posti più carini per trascorrere il venerdì sera a Milano??
    Thank u!

    RispondiElimina
  16. Ciao! Guarda, il Venerdì esco raramente, di solito vado al cinema, dipende cosa vuoi fare! Aperitivo/locale hipster/locale ignorante? a me le discoteche classiche non fanno impazzire, ma se ti piacciono ci sono varie opzioni (dovrei chiedere ai miei amici più ferrati).Scusa il ritardo nella risposta!

    RispondiElimina
  17. io amo le Gazelle da sempre,non hai scoperto l'acqua calda

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB