20 giugno 2012

Dove vado in vacanza, l'annoso problema

Allora amici, mi rivolgo a voi: dove vado in vacanza?
Siamo in due, io e l’uomo del mistero. Ho 3 settimane disponibili.
Settimana numero 1: dedicata alla famiglia, Edimburgo, io e due uomini, castelli, freddo, grandi consolazioni date da Topshop e laute cene offerte dal papi. E una è andata.
Settimane 2 e 3: incognita.
L’uomo del mistero vuole fare un viaggio all’avventura. Cambogia, Malesia, quei posti lì. L’uomo del mistero ha il cash, perchè non spende i suoi stipendi in stupidi step della Decathlon (al momento usato una volta) e abitini sintetici da Mango (non entrate in quel negozio,è quell'odore disgustoso che vi entra nel cervello e vi da alla testa).
Il mio desiderio sarebbe di spaparanzarmi su una spiaggia soleggiata, lontano da gente che possa accorgermi della mia aggravatissima cellulite, senza piatti da lavare (in appartamento col cazzo che ci vado, allora meglio l’ostello).
Mi rendo conto che la mia idea di vacanza perfetta è difficile da realizzare,più che altro per problemi monetari.
Io voglio fare la vacanza fighetta vera, tipo alle Seychelles, alle Mauritius, a Bali. Cazzomene di andare a Fuerteventura e spendere un sacco di soldi? Allora preferisco fare una cosa poraccia e risparmiare (tipo così ).
Ma cosa sono oggi le cose poracce? Il viaggio in macchina costa più dell’aereo. Gli ostelli costano più degli hotel (e c’è il bagno in corridoio, anche no). Io ho due settimane, mica 3 giorni che li posso passare in spiaggia dormendo nella pineta.
Mi sento pronta a fare lo sforzo di andare in uno di quei posti là, da gente avventurosa (manco so dove sta la Malesia), potrei addirittura comprare UNO ZAINO, ma il volo costa veramente tanto.
Insomma, aspetto delucidazioni da voi persone istruite in geografia ed esperte del mondo, che io ho sempre viaggiato o con i miei, o nelle città,o in autostop e una vera vacanza al mare da persona matura e stipendiata (ma con pochi soldi comunque) non l’ho mai fatta.

68 commenti:

  1. Guarda, io quest'estate andrò in Croazia e per la precisione a Spalato. Una mia amica è di quelle parti e sarò sua ospite. Potrebbe essere una buona idea per te la Croazia? Mi ha detto che non si spende molto, ha delle spiagge da sogno, si mangia un'ottimo pesce e poi le città sono molto alla moda. E poi non è neanche tanto lontana.

    RispondiElimina
  2. anche io mi sentirei di consigliarti la Croazia perchè è molto bella e potresti spendere poco anche andando per alberghi! Altrimenti non saprei, io purtroppo ho viaggiato pochissimo fin'ora, spero di trovare lavoro per potermi finalmente rifare un po'!

    RispondiElimina
  3. ecco, volevo anche specificare che non voglio fare una vacanza sole-mare pallosa... ma grazie per i suggerimenti

    RispondiElimina
  4. Leggiti gli appunti di viaggio di Piperpenny: lei sì che di viaggi ne sa a pacchi!
    http://piperpennys.blogspot.it/p/appunti-di-viaggio.html
    Good luck!
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Portogallo :)? Zero spesa, cibo in abbondanza e buonissimo spendendo nulla, mare, cultura...

    RispondiElimina
  6. Non voglio giudicare ma solo constatare che ragioni (e "parli") in modo molto diverso da prima, e secondo il mio parere molto peggio.

    p.s. Prova ad ampliare le reazioni che hai con i commentatori che non ti adulano, ovvero:
    - ignorare totalmente
    - risposte acide e/o tendenti all'insulto,
    magari con qualcosa di un po' più maturo.

    RispondiElimina
  7. la risposta è TURCHIA del sud, la costa,o il Peloponneso

    RispondiElimina
  8. Oddio ma l'hai scritto davvero tu questo post?Ma cosa sei diventata?

    RispondiElimina
  9. la vacanza fighetta vera non la fai, se non puoi/vuoi spendere un sacco di soldi.
    per la vacanza avventura ci sono mille posti bellissimi e poco costosi, tipo portogallo, europa dell'est, marocco.. se poi vuoi mete esotiche allora io ti consiglio la thailandia o l'india o la cina (la vita costa pochissimo), ma rimane il problema del volo.

    S.

    RispondiElimina
  10. ci sono dei siti per viaggiatori su cui uno si può iscrivere per avere un posto letto gratis,magari a chi ti ospita gli regali un pezzo di grana o una buona bottiglia di vino e prepari la cena italiana per quella persona per ringraziarli per l'ospitalità.scegli tu la destinazione,cosi risparmi sul alloggio e paghi solo il viaggio e il mangiare.non so dirti dei siti ma ci sono tanti,basta cercare!http://msfashionstreet.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Questi sì che son problemoni!

    RispondiElimina
  12. la mia settimana a Lampedusa mi fa sentire troppo sfigata...ma il mio ideale è poco cash e soprattutto poco sbatti. (guardando il post della vacanza dell'anno scorso ho riconosciuto il mio collega Pella).

    RispondiElimina
  13. io quest'anno me la sbarbo in Marocco. 10 giorni tra città da visitare, souk da saccheggiare e mare da esplorare.
    Rime a parte, parto dall'Italia e arrivo a Marrakech con ryanair (ci va anche easyjet tra quelle economiche). sto 4 giorni in uno stupendo riad, precisamente nella suite (la stanza è stupenda, ci sono 5 stanze e si spende 150€ a notte...il Marocco ha questi prezzi qui, quindi puoi fare la baronessa dei poveri come me ahahah), poi mi sposto sulla costa, precisamente: Casablanca per 2 giorni, ancora a Oualidia (sorta di meta preferita per i marrakeciani con la pila, una baia solitaria sull'oceano) e infine 4 giorni a Essaouira in un riad tipo il primo (dico solo piscina in camera al coperto alè alè).
    di volo non ho speso troppo perché ho prenotato a febbraio, ma in proporzione è stata, ovviamente, la spesa più sostanziosa.
    direi che potrebbe essere anche la vacanza adatta per le tue esigenze...però...se decidi per questo e ci vai nel mio stesso periodo....ti chiamo che mi consigli un po' di borse/sandaletti di pelle... tanto ci conosciamo. più o meno in realtà...sono la ragazza degli stivaletti asos :)

    spero di esserti stata utile!

    a presto

    RispondiElimina
  14. povera piccola ragazza senza soldi. no ma, dici da bo?

    RispondiElimina
  15. Lascia stare la vacanza avventurosa, che non mi sembri proprio il tipo.
    Ostelli, zaini, piatti da lavare: ci vuole coraggio.

    RispondiElimina
  16. Non capisco, vuoi spaparanzarti al mare senza pensieri e piatti da lavare, o vuoi evitare la vacanza-mare-sole-pallosa? leggendoti cosí sembra una contraddizione. Le vacanze avventurose, come le chiami tu, in genere puntano ad evitare lo spaparanzo e a sobbarcarsi qualche scomoditá, che certa gente trova addirittura interessanti.

    Considerando le tue richieste, comunque, concordo con chi ha suggerito Europa dell'est, Portogallo, Turchia e simili, tutti posti bellissimi. Se ce la fai, evita di rinchiuderti in un villaggio.

    M.

    RispondiElimina
  17. bah.....sarà il sole, sarà milano...ma (non ti offendere) sembri regredita. Non voglio criticarti gratuitamente, però c'era qualcosa in te, un misto di vintage, semplicità perfino cultura (dote rara per una blogger:)) che mi piaceva tantissimo.
    Ora, non so il motivo (magari sbaglio), ma davvero sembri un'altra, partendo dal linguaggio da quindicenne, alla voglia di fare la misteriosa su questa nuova relazione (che onestamente chissene).
    Quello che sto cercando di dirti è: ritrova la tua spontaneità e freschezza!
    Una lettrice affezionata

    RispondiElimina
  18. Bah, non so se sia lo smog di Milano, ma leggerti mi sta diventando odioso. Penso quindi che eviterò il tuo blog. Non mi piaci, no, per niente.

    RispondiElimina
  19. ti leggevo tutti i giorni da 2 anni e hai appena perso una lettrice affezionata. sei diventata snob antipatica e sempre piu stupida. addio.

    RispondiElimina
  20. oddio! ma che ti succede?! è un po' che notavo questa cosa, non ho mai detto niente ma ora...passi il tuo stile ormai completamente omologato, passi il voler fare la super fighetta con accurata descrizione dei tuoi we (e apro una piccola parentesi: come puoi pretendere di raccontare tutti i fatti tuoi e poi arrabbiarti se la gente ti chiede se hai un nuovo ragazzo?!)...ma adesso stai un po' esagerando.
    La vita e il blog sono tuoi, mi sono permessa di fare una critica che spero costruttiva.

    cami

    RispondiElimina
  21. spero vivamente che un hacker ti abbia rubato password e blog e si sia messo a scrivere per te......

    RispondiElimina
  22. Gli ostelli costano più degli hotel... ma cosa dici?
    Come non sai dov'è la Malesia??

    RispondiElimina
  23. grazie mille a chi mi ha dato consigli!
    Per tutti gli altri, peccato la pensiate così, ma sinceramente me ne frega poco, se mi giudicate solo dal fatto che sto in piscina nel weekend e che penso a come organizzare le mie vacanze nelle uniche 2 settimane libere che ho in 365 giorni,(beati voi se avete soldi e tempo libero per fare quello che volete) poverini voi...

    RispondiElimina
  24. io, come credo il resto dei tuoi lettori, ti giudico non tanto per quello che fai (cose belle,interessanti, divertenti e normali) ma per come ne parli, dando sempe l'impressione di essere "superiore", "faccio cose e vedo gente"; ci sarebbero stati mille modi per chiedere consigli su dove andare in vacanza...

    ire

    RispondiElimina
  25. e tu ne hai scelto uno (insieme al modo di rispondere ai commenti) che non rispecchia per niente il modo in cui io, da lettrice affezionata, ti avevo immaginato.

    RispondiElimina
  26. Giulia ti capisco, anche io ho il tuo stesso problema, perché lavorando e non guadagnando miliardi, aspiro alla vacanza in cui riposarmi senza annoiarmi, in cui divertirmi senza distruggermi. Posso dirti che la Croazia, testata per ben due anni di fila, non è come te la immagini: barchette, sole, mare, pesce, noia. Dipende molto da dove vai... Zara è molto bella, zero turistica e piena di vita. le isolette ovviamente sono più per il relax isolamento, a parte Hvar, davanti a Spalato, che è davvero una bomba! Stradine arroccate piene di ristorantini, taxi boat che per 2€ ti portano sulle isolette dove ti aspetti silenzio e nudisti, invece trovi mojito a domicilio sul lettino e feste fino a notte. Unico neo: l'acqua del mare è GELIDA! Ci vuole coraggio a tuffarsi! Certo però se il tuo boyfriend pensava all'asia come tipologia è un po' diverso ;) Io dico che hai due scelte: convincere lui ad "avvicinarsi", o farti coraggio, racimolare il possibile e prendere un volo costoso ma per cui sicuramente sarà valsa la pena!
    Bacii
    V.

    RispondiElimina
  27. io ti leggo da sempre con piacere, ma sono giunta alla conclusione che la realtà è che non sei per nulla simpatica - non che uno debba esserlo per forza, sia chiaro, anzi - è un dato di fatto.

    Ti ho vista la scorsa settimana da COS - dove vado spesso perché lo adoro e lavoro in un ufficio lì vicino (anche io ambito moda) - e ti ho guardato pensando di venire a presentarmi e dirti che il tuo blog non era niente male e lo leggevo con piacere, ma avevi un'aria di superiorità così sfacciata che non ho visto quasi mai nemmeno su gente che potrebbe davvero permettersela (e per lavoro ne vedo tanta...) e poi probabilmente per te sarei stata trasparente dato che avevo su banalissimi jeans + maglietta e niente di "cool" o "trendy". Probabilmente poi se avessi saputo che lavoro per due delle tue riviste di moda preferite (una inglese e una francese) saresti arrivata scodinzolando, ma mi sembri (sottolineo "sembri") una di quelle persone che non ha ancora capito che chi davvero ha o è qualcosa non ha bisogno di ostentarlo - un consiglio spassionato, impara presto questa attitudine altrimenti avrai vita dura nella moda...

    ti auguro comunque il meglio perché alla fine la grinta, la capacità e la passione necessarie senza dubbio le hai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi spiace tanto che pensi questo,quel giorno ero depressissima,chissa cosa hai creduto di vedere.pensate io consideri solo le persone cool e non avete idea di chi siano le persone piu vicine a me,gente che la moda la odia.come se io poi non avdssi sempre su jeans e t shirt.mah...

      Elimina
  28. cari blogger di moda,
    ma lo volete capire che non ce ne po' fregà de meno delle vostre vacanze, dei vostri macarons, delle vostre relazioni ecc?
    ma chissenefrega
    a me interessa leggere cose sulla moda, non avete degli amici VERI con cui condividere e ai quali chiedere dei consigli?
    veramente non arrivo a capire né il mettere in piazza la propria vita né rivolgersi a un mondo virtuale
    devo a malincuore confermare che anche questo blog da originale e diverso dalla massa sta perdendo sempre più punti, perchè avete questa foga nell'omologarvi? non capite che più siete diversi cioè semplicemente voi stessi, più avrete un valore e la gente vi apprezzerà?

    B.

    RispondiElimina
  29. come si dice..dimmi con chi vai...
    è inutile che continui ad arrabbiarti se la gente si prende male ultimamente con il tuo blog..allora devo dedurre,. tu sei così ma ti comporti come se fossi all'opposto?
    non metto in dubbio che tu sia sempre la stessa persona, ma quello che è triste è la scala di valori che viene espressa in questo blog, sempre più affine a quella fighetteria milanese fashion insopportabile
    ognuno fa quello che preferisce della propria vita, ma è un peccato vedere persone che sembravano avere qualcosa di più da esprimere, perdersi in mezzo a tanta pochezza

    perchè è pochezza questo mondo fashion alternativo di Milano, un mondo fatto di stereotipi e snobismo che tra l'altro rovina anche la città

    ognuno trova le risorse in se stesso, anche se sei nella casa di campagna (peraltro stupenda) di Parma e non vivi a Milano e indossi gli abiti del mercatino, tutto il resto è noia

    RispondiElimina
  30. Non mi piace per nulla come hai apostrofato i tuoi commentatori criticanti...quel "mongoli" fa tanto sciocchina tredicenne negli anni 90...non riesci proprio ad andare oltre?

    Ma

    RispondiElimina
  31. il cambiamento si nota ma io non lo vedo in negativo... le persone cambiano, crescono poi a me piace che parli di te, dei tuoi we e delle uscite con gli amici..sei vera!

    RispondiElimina
  32. eri molto piu carina quando stavi nella bella parma.

    RispondiElimina
  33. Sei un insulto al momento storico - sociale, e ti permetti pure di giustificarti che sono solo "le uniche 2 settimane libere che ho in 365 giorni" lavori si e no da 2 mesi....
    Nelle tue vacanze ti consiglio di leggere un paio di giornali e di levarti quei ridicoli occhiali di prada e guardarti intorno, al di là del centro di milano e dei cipressi che circondano le ville dove passi i week end.
    Un po di buon gusto serve sempre, sia nella moda che nella vita di tutti i giorni.
    M.

    RispondiElimina
  34. Anche io sto cercando una vacanza così, e mi fermo davanti ai prezzi dei voli..
    però guardando il suggerimento di Alessandra http://piperpennys.blogspot.it/p/appunti-di-viaggio.html sto seriamente pensando alla Malesia.
    insomma, spendi un po' più ad arrivarci ma una volta lì te la cavi!
    Ah, capisco il tuo ragazzo che preferisce non comparire sul blog e rimanere ignoto. Non tutti sono Richie :P

    RispondiElimina
  35. come vi ho gia detto,peccato la pensiate cosi perche invece piu sto a milano meno mi interessa la moda,l apparire e storie annesse.ma come dite voi,non siete certo voi i miei veri amici a cui rendere conto...

    RispondiElimina
  36. beh tutti i blog di moda sono inopportuni
    ma una volta Giulia riceveva commenti intelligenti da persone anche non interessate alla moda, guardate i vecchi post
    mi sembrava dotata di un maggiore spirito critico rispetto ad oggi
    mi dispiace per lei, è facile ribadire ogni due per tre che sei sempre la stessa quando si nota e si sente che non lo sei

    RispondiElimina
  37. A M.: mia sorella ha beccato Giulia in Galleria Vittorio Emanuele qualche mese fa e mi ha detto esattamente il contrario. Lei si è avvicinata e si è presentata come lettrice del blog e Giulia è stata subito superamichevole e carina, raccontandole i fatti suoi come se si conoscessero da una vita.
    Quindi, osservare le persone da lontano e giudicarle secondo me è poco maturo...anche perché così facendo io non avrei conosciuto la metà delle persone che conosco.

    Giada

    RispondiElimina
  38. Come può essere gentile se da un paio di mesi quelli che pretendete di far passare come critiche costruttiva sono solo insulti gratuiti? Snob e stupida non sono critiche. Se venite qua unicamente per dirle che è idiota certo che vi può dire che siete delle merde.
    Vi mette la foto del collo del fidanzato e oscillate da "dicci di più" a "chissenefrega perché le metti che non frega a nessuno?". Non ve ne frega? Ignorate quelle foto e cercate i post che vi interessano. Andate pure negli altri blog a cianciare così che neanche le comari di paese?
    Inizio a capire le fan della Ferragni.

    RispondiElimina
  39. Come può essere gentile se da un paio di mesi quelli che pretendete di far passare come critiche costruttiva sono solo insulti gratuiti? Snob e stupida non sono critiche. Se venite qua unicamente per dirle che è idiota certo che vi può dire che siete delle merde.
    Vi mette la foto del collo del fidanzato e oscillate da "dicci di più" a "chissenefrega perché le metti che non frega a nessuno?". Non ve ne frega? Ignorate quelle foto e cercate i post che vi interessano. Andate pure negli altri blog a cianciare così che neanche le comari di paese?
    Inizio a capire le fan della Ferragni.

    RispondiElimina
  40. giada:mi ricordo di lei,mi aveva detto che sua sorella seguivail blog :-)
    ciulia:non per tirare acqua al mio mulino ma sono d'accordo...

    RispondiElimina
  41. Se vai a Edinburgo dal 3 al 27 agosto c'è il fringe festival che è uno dei più grandi festival teatrali in europa http://www.edfringe.com/
    Se ci vai dal 13 al 19 ci sono pure io in All's well that ends well con la compagnia teatrale di cui sono membro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella diego!!! vado dal 6 credo,nkn ci vedremo... :-( oi ma le nuove uscite cinematografiche? urge scambio di pareri!

      Elimina
  42. Boh diamine gente, se non vi importa non commentate. A me piace di più un blog così- appena hai deciso la meta ESIGO un elenco su come organizzare una vacanza all'avventura- piuttosto che solo abiti, abitini gonnelle e i vari ostentamenti!! Giuliaaaaa non ti far intimidire da questi babbalucchi, a me piace la vita reale, mi piace cosa scrivi e continua a farlo. Alle critiche non dare nemmeno corda. A sti sciocchini! E questo "insulto" a quale epoca lo mettiamo?? Uahahahah

    Elisabetta, quella che ha riconosciuto l'aereo ;)

    RispondiElimina
  43. Un blog non è una testata giornalistica , non ha per definizione una linea editoriale se non la personalità del proprio autore , per cui trovo sinceramente sterili queste critiche .
    Nessuno rimane sempre uguale a se stesso e il fatto che il blog rifletta queste oscillazioni di interesse di Giulia sottolinea quanto il blog sia parte della sua vita. Anche io amo la moda ma passo da un giorno in cui voglio sapere vita morte e miracoli del tal fashion editor ad altri in cui fisso il soffitto o medito sulle scopiazzature di Zara , se pensiate che raccontare la propria vita sia sempre e comunque una caduta di stile forse non è il blog per voi , perchè gli spaccati di vita personale ci sono sempre stati.
    Certo anche a me piacerebbe dovermi destreggiare tra villa e progetti di vacanze interessanti ma se potessi perchè mai dovrei comportarmi come se me ne vergognassi ????

    Martina B

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie martina,infatti non me ne vergogno,anche perche non facc

      io solo questo e non e' sempre stato cosi! percepisco un po di invidia sinceramente...

      Elimina
  44. mamma mia davvero come sei cambiata! non sembri più tu. i tuoi post sono sempre + superficiali e da teenager hipster. fuerteventura non è da fighetti e costa veramente niente se sai organizzarti. io te la consiglio.

    RispondiElimina
  45. Ahahah l'invidia, inizia a ragionare come Ferragni&Co!

    Non mi sembra che in questo post nessuno ti abbia giudicato per il week end in villa o perché pensi a organizzare le vacanze, ma semmai per come ne hai parlato.
    In ogni caso mi sembra che ragioni come una bambina (gne gne gne specchio riflesso) e che continui a ripetere che non te ne frega niente di quello che pensano i lettori quando dalle tue risposte si capisce che è esattamente il contrario.
    Non sai affrontare le critiche e rispondere con la logica ma solo con gli insulti, non sai portare avanti una tua idea, sai solo attaccare chi ti critica. E' come se volessi fare la voce grosse e far vedere che hai le palle solo per nascondere le tue fragilità e debolezze. Si cresce.

    RispondiElimina
  46. ma lei è libera di gestire il blog come crede ci mancherebbe!
    solo che noi LETTORI siamo liberi di criticare, visto che parlate tanto della natura dei blog, vi ricordo che tutti i prodotti internet e soprattutto i blog si basano sulla FIDELIZZAZIONE
    ecco
    chi si è "fidelizzato" al blog qualche tempo fa lo ha fatto perchè ci trovava altri contenuti, altri interessi, che adesso non ci sono più
    bon, pazienza, vorrà dire che ci cercheremo una blogger diversa che mantenga ancora un po' di genuinità e contenuti diversi dalla NOIOSA massa omologata milanese o fashion fighetta da fashion editor
    nessun morto eh, tranquille care! ;)

    RispondiElimina
  47. Io seguo Rockandfiocc da un sacco.
    Sinceramente si, anche io noto dei cambiamenti, ma la gente cambia, il mondo circostante ci influenza (nel bene e nel male) e non si può essere sempre gli stessi. Essendo questo un "luogo" dove ognuno sceglie di venire, se non si gradiscono più gli argomenti e gli atteggiamenti di Giulia, si può cliccare altrove.
    Certo è che giudicare così duramente una persona per quello che scrive, mi sembra poco intelligente e ancora più superficiale di quello che voi criticate in Giulia.
    Io non ho idea di come sia Milano "da vivere", cosa siano le feste pazzesche, i modelli, la moda in ogni angolo con le sue cose belle e le sue cose brutte. Ieri ne ho avuto un assaggio e mi sono sentita sopraffatta, quasi inadeguata. Bisogna, secondo me, tirare fuori un bel po' di grinta e anche di altezzosità (nel senso buono del termine, solo per non farsi abbattere da un sistema particolare come quello della moda) per riuscire a sopravvivere. Io trovo che tu Giulia sia diversa da prima, ma di questo non te ne faccio una colpa nè un merito, quando e se il tuo blog non mi piacerà più, andrò altrove. Fin ora non mi turba più di tanto che tu chieda consiglio sui viaggi o scelga di non parlare troppo del tuo moroso/amico/compagno o cosa sia. Inoltre, sei stata molto chiara, in qualche post fa, su come stavi cambiando tu nei confronti della moda.
    Detto questo, l'unico consiglio che mi sento di darti, se mi è permesso, è di non insultare o rispondere a chi ti critica, perchè si, allora passi dalla parte del torto e il tuo blog perde di tono. Ignora, lascia parlare.
    Ah, e ti consiglio la Croazia: mare splendido, poco vip, con quel tocco di selvaggio senza perdere l'elemento più "civile" ... si spende poco, il pesce è divino, ci sono dei posti da cartolina e se becchi i posti giusti c'è anche parecchio divertimento.

    Bacio

    Ang
    www.madamelegruccia.blogspot.it

    RispondiElimina
  48. Ang: grazie mille, consigli compresi :)

    RispondiElimina
  49. allora questa storia di Milano pazzesca proprio non la capisco
    Milano è una città abbastanza orrenda per chi ci vive da sempre, non c'è uno spazio di pace, urbanistica a caso, un gran traffico, inquinamento, anche acustico, che rovina la salute, stores su stores, posti commerciali, locali pieni di gente stereotipata, gente di fretta, veramente è una città dove la qualità della vita si è notevolmente abbassata, per non parlare dell'immenso squallore delle periferie...
    le poche cose milanesi ancora accettabili sono sempre di meno e sempre più stritolate in una città deludente
    se devo invidiare Giulia la invidio sicuramente per la sua casa in campagna e il suo vecchio armadio, non per le cose che racconta oggi o per lo stile che propone
    a me dispiace, ma ripeto che ognuno è libero di fare quello che crede,nella vita si cambia eccome, solo che sarebbe più onesto ammetterlo...invece di irritarsi se uno lo fa notare...
    sono anche libera di esprimere il mio giudizio e dire che per quanto riguarda i miei personali gusti, questo blog ha avuto una virata che ha lasciato l'amaro in bocca a molti, ma questo non toglie che potranno arrivare nuovi lettori più orientati verso un altro stile!
    se torno qui è per simpatia nei suoi confronti, indipendentemente dalle sue scelte, ecco :)

    RispondiElimina
  50. si cmq confermo anche mia sorella l'ha incontrata in versilia l'anno scorso (o due anni fa) è andata a salutarla entusiasmata dato che seguiamo da tantissimo il blog.lei antipaticissima l'ha trattata cn aria di sufficienza e senza alcun entusiasmo. buuuh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ?!!!! non ricordo proprio! non ero io ,mi fa sempre piacerissimo incontrare i lettori non e' possibile!!

      Elimina
  51. Giulia....ma sei proprio un mostro!!!!!!!!!!!!!!!!(scherzo naturalmente) buuuuuuh

    RispondiElimina
  52. Linda, scusa se te lo chiedo, ma come mai nonostante ciò sei ancora qui? Forse i contenuti del blog compensano il presunto "caratteraccio" (secondo te) di Giulia? Pura curiosità.

    RispondiElimina
  53. magari è timida..

    RispondiElimina
  54. si perchè il blog cmq mi piace, meno di prima ma mi piace...è un pò 1 abitudine aprirlo tutti i giorni

    RispondiElimina
  55. Milano é brutta. Parigi, Londra, Zurigo, ecc sono avanti anni luce...la cosa che a me fa sorridere é come i milanesi ci credano sul serio di quanto sia importante la loro città...é sporca, buttate tutto per strada, e la moda, SEMPRE TUTTI VESTITI UGUALI. Poi arriva una tipina come Giulia, che si butta nel lavoro, esce si diverte cazzo HA 24 ANNI 24....e tutti qui a fare i moralisti e i bacchettoni...ma guardate la Ferrognona che due coglioni di blog che gestisce.
    Ragazzi...qui dovete mettervi il cuore in pace per due cose: Milano in confronto ad altre città europee é una ciofeca e la Giulia se sta cambiando modo di scrivere o di presentarsi significa che la sua strada sarà questa e sono prettamente affari suoi.
    Scusate lo sfogo ma dopo 58 commenti del genere mi girano un po'....
    Myriam

    RispondiElimina
  56. in tal caso ti chiedo scusa - spesso si giudica senza conoscere a fondo e io non ne sono esente - alla prossima non mi tirerò indietro!

    per me Giulia non è affatto un mostro, comunque, simpatica o meno. Non ritengo la simpatia una delle doti fondamentali di una persona - e nemmeno la principale

    M. (quella di COS)

    RispondiElimina
  57. sì anonimo abbiamo capito,ma siamo liberi di far notare il cambiamento e di criticare, a maggior ragione se prima ci piaceva, non è difficile da capire ;)
    l'insalata non la seguo, ma siamo sempre lì, desiderio di omologazione
    vorrà dire che andremo su un altro blog, per es 7 heures du mat, ragazza carina e semplice, con buon gusto e bravina con le foto
    mica ce l'ha solo lei (il blog)

    ciao

    RispondiElimina
  58. Lasciando perdere le polemiche sterili sul fatto che tu sia cambiata o meno, hai pensato alle coste dell'Andalusia? Tipo Tarifa, Nerja, spiaggie incontaminate, onde, pochi turisti.
    *M

    RispondiElimina
  59. Leggo il blog da anni.mi piace giulia perché ha sempre avuto delle opinioni personali e una rara competenza (tra le blogger) in fatto di storia della moda. Tutto ciò assieme a simpatia e una penna brillante.detto questo, il tono,il linguaggio, l' atteggiamento da qualche mese a questa parte è cambiato,in negativo.e il fatto che i tuoi lettori affezionati te lo facciano notare, cara Giulia, non é altro che sintomo della stima che c è nei tuoi confronti e della delusione che c é nel leggere ogni nuovo post.a differenza di ferragni&co hai lettori non lobotomizzati e "Uau amazing". Quindi evitare di dire "me ne frego" sarebbe già un bel passo avanti.pwrche senza lettori, un blog smette di esistere. Ah, Spagna,Portogallo e Turchia consigliatissime.e pure la fantastica Cina.che con l'avventura non c'entra niente

    RispondiElimina
  60. grazie innanzitutto di leggere il mio blog da cosi tanto tempo. non ho detto che me ne frego, ho detto che mi dispiace la pensiate cosi su di me perche non sono affatto cambiata, anzi, ero molto piu scema prima, piu fissata con la moda e le sciocchezze legate allo stile. Forse il fatto di non vivere piu in campagna e di non essere piu nullafacente mi ha reso diversa, o forse il fatto di lavorare e quindi non potermi permettere piu un certo atteggiamento naive mi rende piu antipatica, ma questa differenza di atteggiamento che voi vedete non è reale, vi assicuro. Il blog mi interessa tra virgolette anche meno, non per colpa vostra ma perchè ho piu cose interessanti da fare di un tempo, e forse si vede. tutto qui.mi spiace perdere la pazienza cosi, ma sentirmi dire cose da gente che non mi conosce a volte è fastidioso.grazie per i consigli vacanzieri comunque.

    RispondiElimina
  61. Anche io ti seguo da anni e anni, apro il tuo blog ogni giorno (diverse volte a dir la verità) ed è uno dei miei preferiti tra gli italiani e non. Anche io ho notato il cambiamento, ma non nei post dove parli della tua vita privata (non sei tenuta e trovo che sia un gesto carino decidere di condividere anche questa parte di te, senza contare che l'hai sempre fatto e siamo tutte state male con te empatizzando per le tue storie passate, io sono solo che felice se hai trovato il figone riservato che ti porta in piscina e ti fa svagare un po', avercene!) e non riesco sinceramente ad essere gelosa della tua vita milanese (ci vivo da quando sono nata e avendo viaggiato molto posso dire che è una merda in tutto e per tutto, anche se è naturale per chi viene da fuori, sud e province settentrionali, farsi condizionare e pensare sia una gran cosa. Esattamente come quando i milanesi vanno a Londra/Parigi/Vienna ecc e si rendono conto di quanto in realtà anche una delle città italiane più famose e grandi sia una cacca). Trovo solo un calo qualitativo generale dei post, sempre meno ispirazioni e cose interessanti, mi mancano i vecchi argomenti trattati... come i post sugli autori, i libri, le mostre, i film più approfonditi che facevi prima, anche se erano i meno letti, anche se nessuno si prendeva la briga di commentare, anche se c'erano solo testi in inglese senza traduzione, e via dicendo. Capisco però che con l'estate, le vacanze vicine, il cambiamento, la casa nuova, il ragazzo nuovo, avrai anche di meglio da fare. Io rimango sperando che potrai ritrovare il tempo o la passione per scrivere come facevi prima. Il cambiamento negativo c'è stato, ma non condivido le accuse nè la gravità che gli si sta attribuendo... Poi Giulia non credo sia invidia (tranne qualche anonimo veramente fastidioso che scrive per il gusto di far innervosire e basta) ma un po' di delusione, condivisibile o meno. A tutti gli altri lettori affezionati alla "vecchia Giulia": ricordate che non è Giulia che scrive le cose che pensate voi, siete voi che concordate con quello che dice lei.

    Per le vacanze: ANDALUSIA tutta la vita. Se vuoi c'è il mare bello, ma soprattutto c'è vita (non quella fighetta da Formentera) e cultura a palate (musei, moschee, chiese stupende) e si mangia da Dio spendendo il nulla. L'aereo costa poco e ti può girare la Spagna in 2 settimane senza stare ferma in un posto dove annoiarti... Se ti va cercati un po' di immagini di Cordoba, Granada e via dicendo, anche solo l'Alhambra o la Grande moschea, e gli alcazar valgono il viaggio. Poi vicino c'è Madrid coi suoi musei spaziali e tutto il resto... Tienici aggiornate!

    Annie

    RispondiElimina
  62. Annie: capisco molto bene, e forse in questo punto hai ragione, dovrei impegnarmi di più. Purtroppo le cose cambiano e il mio tempo libero è diminuito! Apprezzo comunque il commento gentile. E grazie per il consiglio sull'Andalusia!

    RispondiElimina
  63. Oddio... certa gente sta male davvero!
    Io non capisco perché se uno racconta le sue sfighe sta subito simpatico a tutti, e tutti stanno lì ad incensarti, mentre appena le cose iniziano a girarti bene diventi automaticamente snob, supponente etc...
    Ma poi che cavolo significano cose tipo in questo momento di crisi ti devi guardare intorno e vergognare?!?
    Ma se una persona ha un lavoro e uno stipendio sarà pure libera di spendere i suoi soldi come cavolo gli pare?!
    Tra l'altro avessi scritto: ho un budget di 5000 euro per una vacanza, mi consigliate dove andare? potevo pure capire (e nemmeno tanto!)...
    Bhà...
    Comunque io ti consiglio assolutamente la vacanza in Malesia, Indonesia o giù di lì!
    Io sono stata a Bali e Giava 3 anni fa e l'ho letteralmente adorata!
    Avevo volato su Singapore con Lufthansa spendendo sui 900 euro (comprando i biglietti con 4 mesi di anticipo), ma poi i voli "interni" costano una stupidaggine (30/40 euro) e lì puoi veramente trovare ogni tipo di sistemazione, sia il resort super lusso che il cottage o il piccolo albergo economico, e per mangiare si spende davvero poco anche in ristoranti molto carini.
    E poi comunque dovunque andrete starete meravigliosamente bene: vuoi mettere? la prima vacanza insieme!
    Insomma goditi l'estate e fregatene dei rompiballe :-)

    P.S. La Scozia è stupenda, io ci sono stata due volte e voglio tornarci ancora per visitare i posti più remoti e selvaggi! Sono sicura che ti piacerà!

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB