23 giugno 2012

In bicicletta

-oddio mi ammazzano mi ammazzano -ciao bei modelli, dove andate con quelle cartine? Ma vi guido io, no problem -Ciao cagnetto pelosinooo!! -Voglio un cagnetto pelosino bianco. Ma anche un cagnetto in generale -Dai su, ti lascio passare solo perché sei vestita bene. Anzi aspetta che guardo meglio quel top. Mhhh carino -Oddio mi stavo per schiantare contro la moto parcheggiata per vedere i sandali di quella.Patetica -ah ecco l’estetista, devo prenotare la pedicure! Ah no, non ho soldi… -rotaiedimmerda -cittàdimmerda -ma checcazz…. -no ma tranquillo, investimi pure -aiuto mi si è spezzata la patata su questa rotaia dimmerda -sto sicuramente sudando sotto le ascelle. Cazzo. -oddio un messaggio. Chi è. Voglio controllare - suona il telefono. Sarà la nonna. Non rispondere. -cosa mangio stasera? Ho solo latte di cocco e tonno. Io ho fame. -che poi non mangio un cazzo e non dimagrisco. Ma di solito a Giugno ho già perso 2 chili. Son preoccupata. -a me tutta sta bici non sta facendo niente. Voglio andare a fare fitness al GetFit. -Non so se ho la forza di andare in piscina. No, devo andare -oddio vecchietto scusa, non volevo spaventarti! e’ che la strada è troppo sconnessa, devo stare sul marciapiede! -ma questo sedile non è troppo piccolo rispetto al mio sedere? Io voglio il sellino morbido delle sciure - bella la vita universitaria eh?Tutti lì a cazzeggiare davanti alla Bocconi... Ehh lo so, tornassi indietro… -no ma tranquilli state pure a chiacchierare in strada, tanto non devo passare -adesso ti do un calcio allo specchietto, con quella cavolo di macchina in seconda fila -perché tutti i marciapiedi di Milano sono sprovvisti di scivolino?? Perché??Ahia! -Zio è inutile che suoni quel clacson del cazzo, c’è traffico -oddio che caldo dalle grate. Aiuto se si rompe la grata precipito dentro e sai che figura di merda poi -ah, il Pam, devo fare la spesa. Ah no, non ho soldi -Vado al cinema dopo? Faccio in tempo? Tristezza, da sola… -ma la mia coinquilina mi chiama o no? -giuro la casa è pulita, non mi sento in colpa -oddio non riesco neanche ad aprire il cancellino. La bici la lascio qui, non ce la faccio a fare le scale -che bella questa casina tutta rosa…

15 commenti:

  1. davvero esplicativo^^

    Alice G.

    RispondiElimina
  2. ahah! da ciclista condivido ogni tuo pensiero e mi ripeto sempre di non guardare come si veste la gente perché prima o poi casco dalla bici!
    P.S. Visto che ci sono ti consiglio Santorini per la tua vacanza: splendida, romantica e con hotel fantastici tipo questi: http://www.slh.com/destinations/europe/greece/santorini/hotels/
    Poi magari vi spostate su un'altra isola delle Cicladi per la seconda settimana.
    Cla

    RispondiElimina
  3. infatti non vado mai in bici!! xD

    bel post Giulia =)

    RispondiElimina
  4. adoro questo stream of consciuosness sulla bici :D l'altro ieri ero a Milano e ho pensato la stessa cosa.... BEI MODELLI CON LE CARTINE, NON CONOSCO MILANO MA HO IL NAVIGATORE NELLO SMARTPHONE, VENITE CON ME, DAI....

    :D

    Ang

    RispondiElimina
  5. la testa della donne. :-)) condividoooooo

    RispondiElimina
  6. bello bello bello!
    condivido il terrore della grata che sprofonda mentre ci si passa sopra, ahah :)

    RispondiElimina
  7. La parola "cazzo" stona un po. Detto ciò post molto carino!

    RispondiElimina
  8. anche per me la parola cazzo ripetuta stona, ciao!!

    RispondiElimina
  9. vabbe considerato che dovrebbe essere la trascrizione di un flusso di coscienza e dato che tutti pensiamo "cazzo" 14567 volte al giorno secondo me male non ci sta, post molto carino:)

    ps: da studentessa bocconi sotto esami putroppo il cazzeggio al momento è un miraggio!

    H

    RispondiElimina
  10. Senti non vorrei infierire perché negli ultimi tempi di commenti acidi te ne hanno scritti tanti, però dà veramente fastidio veder ripetere sempre dalla gente ricca che "non ha un soldo" nemmeno per cose basilari tipo mangiare...Ok è ironia ma che sei senza soldi e devi risparmiare su tutto lo ripeti sempre, e come te tutti quei figli di papà tirchi fino al midollo che magari non mangiano una pizza fuori, ti scroccano di tutto, e poi hanno il villino in campagna e al mare...Basta avete rotto!! Essere ricchi non è certo una colpa, ma fare anche quelli che non hanno un euro giusto per avere un'immagine più "simpatica e bonaria"...è patetico.
    (vedi Tommaso di Ovosodo).

    RispondiElimina
  11. sono d'accordo con l'anonimo qui sopra! non risulti piu simpa se dici che non hai soldi per mangiare. e la parola cazzo è comunque una caduta di stile.

    RispondiElimina
  12. A me invece sembra patetico vedere commenti sui miei soldi da gente che non sa assolutamente nulla della mia vita e da dove vengono le mie entrate.la vita a milano costa cara e non tutti vengono mantenuti dal papi (o non vogliono essere mantenuti),anche se col villino.dovreste vergognarvi di sparare certi giudizi

    RispondiElimina
  13. Guarda Giulia che questi non sono commenti sui soldi, ma sul tuo atteggiamento.

    RispondiElimina
  14. M: allora tu non segui il blog.. ci sono stati commenti molto pesanti, ridicoli, patetici e inopportuni sulla vita privata di questa blogger.. questo non deve essere fatto..

    Giulia ha giustamente preso una posizione forte contro questi, e ha risposto normalmente alle critiche costruttive sul suo atteggiamento e cambio di vita

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB