3 giugno 2012

Le perle del weekend

Questo weekend ho avuto la bella idea di tornare a Parma.
Tornava in città la mia migliore amica dopo mesi e non stavo più nella pelle dalla voglia di vederla.
Purtroppo tornare a casa ha i suoi contro, tipo il fatto che anche se ho quasi 25 anni la mia famiglia mi tratta come ne avessi 14.
Addio libertà, addio pranzi frugali davanti al pc, addio stare a letto fino al pomeriggio.
Sabato mattina mi sono svegliata all'alba, perchè mia nonna voleva a tutti i costi preparare le melanzane alla parmigiana e le lasagne.
Temperatura esterna: 30 gradi all'ombra. E facciamole, ste lasagne. Durante il lungo processo di preparazione, mi sono beccata perle tipo:
-" sei un po una cavalla storna. Del resto avevamo un parente tutto matto, il fratello del bisnonno"
-"beh sai Giulia, non è che tutte le ciambelle escono col buco. Chissà da dove sei venuta fuori, tu"
-"Giulia guarda che se fai carriera ti chiederanno di andare a letto col capo, ma non lo sai?"
-"Cioè mi stai dicendo che non sai se ti vuoi sposare e fare dei bambini? Beh ma cosa sei, una di quelle donnette con qualche rotella fuori posto?Non vorrai mica diventare una malmaritata, vero?"
-" tu te ne vuoi solo andare via e lasciarci qui da soli. Guarda che se poi non vedi più la tua famiglia ti dimentichi di noi, sai?"
E' seguito pranzo in cui abbiamo mangiato lasagne e melanzane, e in cui mio padre mi ha tenuto il broncio come neanche io con il mio primo fidanzatino, perchè la sera prima ho avuto la brutta idea di fermarmi a dormire dal mio migliore amico -dormire con un uomo??Donna di malaffare! - ha pensato sicuramente mio padre, che pur non dicendomelo apertamente mi ha omaggiata di silenzi,poi frecciatine, fino a passare agli insulti veri.
Ah la gioia della vita familiare...torno a Milano e alla libertà, passo e chiudo.
(questa sono io back in my ambiente naturale, vestita con uno dei miei vecchi vestitini estivi che mi fa subito diventare tutta posata e stare naturalmente con le mani dietro la schiena.Sono sempre stata la principessina del mio gruppo di amiche, vai a sapere come e perchè. E la cosa si manifesta solo ed esclusivamente a parma e quando sono con loro!
Il potere degli abiti...)
Buona Domenica!

13 commenti:

  1. Come ti capisco Giulia!! infondo lo fanno perchè ci vogliono bene ma..che fatica! resisti, un bacio.. Elisa

    RispondiElimina
  2. Come sei carina!!!:)
    Buona domenica anche a te ;)

    RispondiElimina
  3. ah ah simpatica la nonna...sono un po' pese pero'!

    RispondiElimina
  4. Quanto non sopporto quando i parenti ti vogliono fare la morale.
    Ora non mi permetterei di dire qualcosa sui tuoi parenti perché non li conosco, ma se fossero i miei direi: Badare ai fatti vostri no? O magari non lo dico però lo penserei di sicuro.
    e non m'importa se lo dicono per il mio bene. Alla fine si vogliono impicciare in cose che non li riguardano. Avrò pure il diritto di scegliere come vivere che non vuol dire andare a spacciare o cos'altro, ma se io sono contraria al matrimonio questa non fa di me una brutta persona.
    scusami per lo sfogo, ma coloro che cercano di fare la morale non li sopporto proprio.

    P.S. Con quel vestito azzurro sembri uscita da un'altra epoca. Visto che hai la carnagione un po' scura credo potresti osare anche il blu. Per me staresti bene

    RispondiElimina
  5. Esilaranti le perle...! io sono via da anni, ed è vero che quando torno a casa non mi sento liberissima di fare ciò che voglio!! certi discorsetti, poi..! ma alla fine penso che i miei soffrono molto nel vedermi solo 1-2 volte all'anno e ridimensiono la cosa...e mi mantengo zen!
    ciao

    RispondiElimina
  6. ti capisco. io dopo 6 anni da studentessa fuorisede, tornerò alla base, dai miei genitori. la cosa non mi piace perchè dopo una settimana che sono con loro cominciamo a strippare, ma non potrà essere altrimenti... fino a che non trovo un lavoro per mantenere me, il mio cane e concedermi una casetta, la vedo dura!:\

    bacio

    ang

    RispondiElimina
  7. i parenti a volte sono pesanti e noiosi, ci fanno innervosire ma, almeno quelli più stretti, un giorno non ci saranno più e allora ci mancheranno anche questi piccoli momenti fastidiosi, viviamo ogni momento con intensità e con un sorriso
    ps i tuoi look di Parma erano così belli bellissimi!

    RispondiElimina
  8. Ricordo che qualche tempo fa ti chiesi in prestito l'arzilla nonnetta dalla lingua tagliente...
    RIMANGIO TUTTO!

    Mia nonna mi sembra vagamente come la tua, più "all'acqua di rose".
    Penso per esperienza pluridecennale che imbonirle non sorta alcun effetto, nemmeno rispondere alle loro affermazioni parecchio VINTAGE presupponendo che siano capaci di ragionamenti scevri da pregiudizi e morale (discutibile) e comprensione (perché non lo sono). Quello che funziona (almeno con la mia... e talvolta i miei) è comportarsi veramente da cavalla storna, rispondere volendo provocare, e prendere i propri spazi e libertà anche a costo di offendere i sentimenti altrui (poiché dall'altra parte questo rispetto non esiste) e far di tutto per porre fine a una situazione in cui si vien trattati da incapaci d'intendere e di volere, come giuridicamente si dice per gli under18.
    Non c'è niente di più gratificante del sentirsi psicologicamente liberi!

    Rock on, Giulia!

    RispondiElimina
  9. ti capisco,ma per la nostra sfortuna non possiamo scegliere i parenti ma solo gli amici!http://msfashionstreet.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. io invece da quando vivo sola e lontana quando torno a casa sono felicissima di rivedere i miei e tutti gli altri familiari, il mio rapporto con la famiglia é moooolto migliorato (anche perché non rimango mai piú di una settimana -10 gg ;-)

    RispondiElimina
  11. Ah bene! Pensavo di essere l'unica che dopo mezza giornata a casa con i genitori, scappotta e vorrebbe andarsene! Li vedo ogni uno-due weekend e non vedo l'ora di trovare lavoro e prendemi un posto mio.
    Ormai ho le mie abitudini e sono abituata a vivere da sola, esser trattata da liceale mi sta sulle palle.
    Resisti Giulia! :)

    RispondiElimina
  12. Infatti mi sa che l'unica cosa sia fare orecchie da mercante. Che dicano quello che voglio, alla fine decido io.

    RispondiElimina
  13. ti vesti anche da quattordicenne...anche se stai molto bene! altro che con il nero...

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB