21 settembre 2012

E IL DRAMMA DEI CAPELLI CHE NON CI SONO PIU'

Un giorno maledetto di questa settimana sono andata da Tony & Guy pronta a spendere le mie solite 80 banane per il taglio. Tanto vale la pena spenderli, me li tagliano così bene...

Il mio amico parrucchiere che non nominerò perchè gli ho già tirato troppe macumbe, mi guarda con occhietti malefici e mi dice: " cosa facciamo?"

Ora, questa è una domanda inutile. TU LO SAI, caro amico di Tony&Guy, che io vengo da te solo ed esclusivamente perchè odio le doppie punte, ma che ODIO, ODIO, ODIO farmi tagliare i capelli.Odio farmeli lavare, odio le stupide battute che mi fate per fare i simpatici, odio quando mi pettinate e mi strattonate, odio vedere la forbice, odio vedere i miei bei capelli per terra, odio già la receptionist all'ingresso del parrucchiere, figurati come sto messa.
 Vorrei i capelli lunghi fino al sedere. Vorrei che mi dessero fastidio mentre vado in bagno. Vorrei essere strozzata la notte dai miei stessi capelli, così lunghi che mi ci attorciglio. Invece no, sono anni che li ho sempre lì, al capezzolo. Non riesco ad evitare le doppie punte dei miei maledetti capelli con estremità secche. Ma non importa, mi è sempre sembrata una lunghezza dignitosa. Certo, per me sono pur sempre corti, ma dignitosi. Ergo, non si sale più di pochi cm sopra quel cazzo di petto piatto.

Purtroppo questo non entra nella testa dei tanti parrucchieri da cui sono stata. Voglio i capelli lunghi ma voluminosi, non a scopetta, non scalati troppo, non stirati con quella cazzo di piastra.

Poi ho trovato lui, da Tony&Guy, il mio parrucchiere miracoloso. Mi ha fatto quella scalatura bassa e piena, i miei capelli sono diventati pieni di movimento, gonfi, lucidi, sani. Il taglio che ho sempre voluto. Ho spezzato cuori con i miei nuovi capelli (ehm, non esageriamo ma facciamo finta sia così).
La nostra relazione amorosa è durata purtroppo pochi mesi soltanto, fino all'altro, maledetto giorno.

LA SITUAZIONE:

- Cosa ho detto io, trucissima: "tagliamo le doppie punte"

(Cosa avrei dovuto dire: " tagliamo due centimetri non di più se no mi incazzo")

- Cosa ha detto lui :"dai allora facciamo una bella scalatura rock?"

(Cosa avrebbe dovuto dire: " ti va se ti taglio TUTTE le lunghezze?")

- Cosa ho detto io: " mhh non so, vedi tu, restano lunghi?"

(Cosa avrei dovuto dire: "diventerò pelata?")

- Cosa ha detto lui: "ma no, diventeranno solo un po' più movimentati, più mossi"

(Cosa avrebbe dovuto dire: "ti sto per fare dei GRADONI tra i capelli")

Cosa è successo:  MI HA DECALVATA (parola che non esiste ma che rende bene l'idea)

Cosa sarebbe dovuto succedere: i miei capelli più corti di due centimetri.

Quindi mi trovo con dei GRADONI tra i capelli, che ovviamente si sono increspati, sembrano la metà (scusate, sono) e sono CORTI. CORTI. CORTI.

Il giorno dopo mi sono lavata i capelli e sono andata a letto serena.
Mi sono svegliata la mattina dopo e ho visto tutto.
L'ORRORE.
Ho pianto più disperatamente di quando mi hanno lasciata dopo 3 anni.
Più di quando sono caduta di faccia sul cemento
Più di quando mi hanno tirato una mazza da golf sull'orecchio.
Ho ancora male in fronte per le capocciate che ho dato al muro del bagno.

Sono tornata da lui per rimediare allo scempio, ma ormai era fatta, sono senza capelli. I miei bei capelli.

Non vi posso postare una foto perchè tutte le volte che mi guardo mi metto a piangere, e farmi una foto porterebbe allo stesso risultato.

Dunque ecco, come mi è stato detto:
"Dai, tra 4/ 5 mesi sono a posto"

NO ma TRANQUILLO, la prossima volta tagliami una gamba, tanto con la protesi cammino lo stesso!!
Tranquillo, ti ho solo sganciato 80 banane per farmi rovinare la faccia, NO PROBLEM.

Per il resto niente, chignon da qui a Gennaio.

Non so come concludere in modo divertente perchè mi riviene da piangere. Vado a legarmi i capelli, ciao :(


22 commenti:

  1. Magari a qualcuno i capelli possono sembrare una cosa frivola (e in effetti rispetto ad altre cose lo è) però, soprattutto se ti piacciono lunghi, diventano una cosa importante. E' un po' come se ti accompagnassero, come se davvero fossero una tua parte.
    Credo che avrei reagito più o meno alla tua stessa maniera.

    RispondiElimina
  2. Io i parrucchieri li odio. amo i capelli pari, con il ciuffo lungo davanti e ovviamente i miei capelli sono scalati e con un ciuffo che sembra una frangia ormai cresciuta... Ti fottono dando dei nomi fighissimi a tagli che solo se sono gestiti quotidianamente da un parrucchiere possono continuare a essere fighi.. non sai quanto ti capisco! Ormai ho imparato a essere MOLTO chiara, anche a costo di sembrare antipatica. Alla fine chi ci va in giro con i loro "capolavori" siamo noi!
    Sei una bella ragazza, hai un bel viso, vedrai che riuscirai a rendere tuo e interpretare quello che ad oggi ti sembra uno scempio. Ne sono sicurissima!
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Ne so qualcosa a riguardo..l'anno scorso sono andata dal parrucchiere,(dopo un anno che non tagliavo i capelli proprio perchè volevo evitare di incavolarmi)ho iniziato a preoccuparmi quando ho incominciato a vedere le lunghe ciocche che cadevano giù,avevo detto espressamente di spuntarli e forse questa parola non viene concepita molto bene...quindi sconvolta sarei stato molto più contenta se avessi tagliato i capelli da sola mettendomi un tegamino in testa...stavo collassando.

    RispondiElimina
  4. dai giulia ti ha fatto solo bene una spuntata consistente e poi sarai bellissima lo stesso, magari di più con un taglio più dinamico sicuramente il tuo bel viso sarà valorizzato

    RispondiElimina
  5. Noooooo, che tragedia! Maledetto Tony. O era Guy?
    Dai, cerca di prenderla bene. Pure margherita Missoni si é fatta il carré

    RispondiElimina
  6. come ti capisco, ho pianto una settimana (mi hanno fatto un taglio da mamma americana anni 90, altro che caschetto lungo da modella), tra un mesetto ti abituerai :)

    RispondiElimina
  7. Ahahaha bello sto post tragicomico!;) io ho un'esperienza positiva e abitando in un paese in cui si vedono degli scempi incredibili mi ritengo davvero fortunata; Jean Louis David e catene simili sono pericolose..ci lavorano anche apprendisti e i prezzi sono ingiustificati.Detto questo consolati, sei bella e stai benissimo anche con i capelli legati :) Ju

    RispondiElimina
  8. Devi pensarla così Giulia: i capelli ricrescono. So cosa provi, perchè è vero, se ti rovinano i capelli e ti fanno un taglio che proprio non riesci a vederti, è una tragedia. Però ricrescono. Pensa se avessi perso un dito. O fatto un tatuaggio di cui ti saresti pentita amaramente.
    Dai! :)

    Ang
    www.madamelagruccia.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. caz....ma quello e' un delinquente, un idiota, un demente, ma cazzarola, i soldi che si pagano non cambiano, che caz gliene importa a loro di far quello che vogliamo, no , devono insistere, e se si perde la guardia fan di testa loro, no guarda, ti capisco, e mi incazzavo sempre piu man mano che leggevo.e a quella risposta avrei detto che gli avrei fatto una pessima pubblicita, anzi ritorna a dirglielo.detto questo che dire, non ti diro' mai e poi mai : tanto poi ricrescono, mi incazzo solo a sentirlo dire

    RispondiElimina
  10. questa è una vera tragedia. i miei capelli misurano 120 cm, sono il mio unico vezzo e col cazzo che i dannati parrucchieri ci mettono sopra le loro manacce.

    RispondiElimina
  11. Giulia che tragedia, mi dispiace.. anche se un po' conforta vedere che non sono l'unica a odiare i parrucchieri e piangere come una fontana dopo i tagli piú tragici (a casa mi trattano come una pazza isterica per questo e cominciano a sfottere giá prima che ci vada).
    Che poi, alla fine il problema é sempre quello, il loro amore per scalature atroci che lasciano i capelli a gradoni in mercé dell'umiditá... Ma soprattutto, dico io, a cosa cavolo si ispirano questi disgraziati? Jennifer Aniston negli anni di Friends? Giorgia Palmas? Ma non lo vedono che mezzo mondo, tutta Hollywood inclusa, ha i capelli praticamente pari con al massimo un po' di undercut per muovere punte?!! La scalatura rock é come la tinta a strisce, lasciamola alle Kardashians.

    RispondiElimina
  12. Non sai quanto ti capisco! Prova il lievito di birra per accelerare la ricrescita, è ottimo :)

    Lucy

    RispondiElimina
  13. Martina: brava, è esattamente quello che penso!Mai visto una gnocca pazzesca con la scalatura rock... grazie ragazze, speriamo solo che crescano

    RispondiElimina
  14. Nooooooo!!!! Oddio assoluto supporto morale!!! Il rinomato parrucchiere assassino ha colpito ancora! Certo che il mondo e' pieno di questi killer professionisti distruttori di sogni innocenti.....

    Vai di maschere all' avocado, olio di cocco e di oliva per evitare le doppie punte e rinforzarli, ti sembreranno più lunghi e sani, così a gennaio non dovrai mai andare da nessun parrucchiere!
    Su Youtube poi ci sono un sacco di pettinature che puoi fare con tagli merdosi (i titoli non sono proprio così, ma le troverai....)

    Forza e coraggio! Pensa che se vivessi ad Hong Kong con questa umidità' sarebbe molto peggio :-)

    RispondiElimina
  15. Ti capisco alla perfezione, ma mi è successo di peggio..dopo un'estate al mare vado dalla parrucchiera per rifare i colpi di luce e tagliare un po' i capelli, ho detto qualcosa come "fai tu" spiegandole che volevo però i colpi di luce come li avevo prima..
    I miei capelli erano lunghi più di quattro dita sotto al capezzolo, biondissimi e, vabè, sfibrati..
    sono uscita con i capelli che arrivavano si e no alle spalle, con delle strisce pedonali gialle in testa che andavano di moda quando ero alle medie e già allora facevano schifo, 94 euro in meno in tasca, le lacrime agli occhi, un mosso inconsistente (chi gliel'ha chiesto?!) e un ciuffo-frangia-merda..insomma come se al ristorante ordinassi un piatto vegetariano e ti portassero una grigliata mista..ho pianto per settimane, cantando like a virgin dato che sembravo madonna negli anni 80..avevo addirittura pensato di tagliare le ciocche biondastra delle strisce pedonali ma sarebbe stato solo peggio, anche da legati stavano da merda perché queste strisce erano spesse e simmetriche per tutta la testa, è stato pure un lavoro certosino, ti rendi conto?! il fatto è che io non ho mai il coraggio di oppormi o di dire HAI FATTO UN LAVORO DI MERDA, cosa che invece dovrei evidentemente fare..
    Quella parrucchiera non mi ha mai mai mai più visto ed essendo la parrucchiera di fiducia di mia mamma, ogni volta che la nomina mi vengono gli sgrisori..
    E A CHI MI DICEVA "DAI CON IL TEMPO RICRESCONO" RISPONDEVO "SISI, SAI CHE UNA BAMBINA è MORTA DI VECCHIAIA ASPETTANDO CHE LE RICRESCESSERO I CAPELLI?" io non voglio avere i capelli belli domani bensì OGGI e SEMPRE.

    Veronica

    RispondiElimina
  16. Ed è per questo che sono andata dalla stessa parrucchiera per 23 anni e mezzo... quando sono andata a Milano per lo stage, ho impiegato un mese prima di decidermi ad andare dal parrucchiere.... Sono andata alla Compagnia della Bellezza a San Babila, gli ho sganciato 50€ per lavaggio, taglio e piega. FAVOLOSO. Ma prima di decidermi ci sono andata tipo 2-3 volte per parlare col tipo, mi avrà presa per matta!
    Per fortuna non mi è mai successo niente di così grave. Coraggio Giulia, ricresceranno vedrai! :)

    RispondiElimina
  17. non sono l'unica pazza che ha pianto un giorno intero di ritorno dal parrucchiere, è rassicurante!

    RispondiElimina
  18. Ho trovato questo post cercando su google: capelli scalati odio.. Leggendolo mi sono sentita capita, mi è successa una cosa del tutto simile venerdì scorso.. Avevo dei bellissimi capelli lunghi e pari, ma volevo cambiare un po', volevo la scalatura solo sul davanti e così sono andata dalla parrucchiera.. Stava andando tutto per il verso giusto, finchè lei mi disse che io sarei stata meglio con un taglio scalato, che con la mia corporatura minuta i capelli pari stanno male.. Al chè ho cominciato a pensarci su, ho pensato che i miei capelli sarebbero comunque rimasti lunghi e un cambio mi avrebbe fatto bene.. Così ho acconsentito a farmeli scalare, precisando che volevo che la lunghezza rimanesse.... Penso che sia stato lo sbaglio più grosso della mia vita.. Sono 5 giorni che piango disperatamente.. E' come se mi avessero portato via la cosa più preziosa, i miei capelli lunghi e folti erano il mio unico vanto.. Erano la base della mia autostima, grazie a loro mi sentivo bella.. E adesso invece faccio fatica a guardarmi allo specchio.. E non riesco neanche a farmi nessuna pettinatura che scappano fuori ciuffetti cortissimi da tutte le parti.. Come ho potuto fare una cosa del genere, come?!?!
    C'era un motivo se non ero andata dal parrucchiere per 2 anni!!!! E ora mi sa che non ci tornerò proprio più!!!!!!
    Io spero di abituarmi e cominciare a sentirmi meglio.. E spero proprio di rimediare al casino in qualche mese.. Anche se per rifarli pari ci vorrà minimo un anno.. Cerco di farmi forza.. E di riprendere la sicurezza in me che un taglio di capelli venuto male è riuscito a togliermi..

    RispondiElimina
  19. Mia cara, io sto ancora soffrendo dello scempio che ha fatto il mio parrucchiere sabato scorso.

    Non ci ho dormito la notte... e ancora penso a lui che mi dice: "è il miglior taglio che ti abbia fatto".

    AHAHAHAHAH!!!!!

    RispondiElimina
  20. Ciao, vorrei anch'io dare il mio piccolo contributo di rabbia verso i parrucchieri "assassini". Dopo un anno e mezzo di pazienza per farli allungare, oggi vado finalmente a farmi dare "un'aggiustatina", sentendomi già male al pensiero del rischio che stavo correndo. Mia richiesta: mantenere la lunghezza e la scriminatura quasi centrale, ma alleggerirli un po' (i miei capelli sono molto spessi). Non mi sembrava una richiesta complicata.
    Sono uscita con: capelli talmente scalati che non riesco nemmeno a raccoglierli perché scappano fuori dappertutto. Ma soprattutto… da un lato sono molto più scalati che dall'altro, anzi, per meglio dire: da una parte sono scalati e dall'altra scendono giù pari :-( Odio guardarmi allo specchio, odio vedere questo scempio. Mi sento un pagliaccio!!!! E adesso mi tocca andare in giro così per tutta l'estate, senza nemmeno poterli raccogliere per nascondere il "marone", in attesa che ricrescano dal lato più corto per poi andare a farmeli sistemare (sperando di non trovare un altro cane...) E' vero, per fortuna i capelli ricrescono. Ma intanto ci dobbiamo andare in giro, però!!!! GRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!! Sono Francesca, un saluto.

    RispondiElimina
  21. Ciao...credo che ormai ti saranno cresciuti essendo passati 2 anni da quando hai scritto del tuo taglio. io poco più di un mese fa sono andata a tagliare LE PUNTE. E invece mi ha fatto quasi un carré...ancora piango...so che devo aspettare ma che rabbia.
    sai cosa mi ha detto il parrucchiere?? non dovevi dire tagliami le punte ma spuntami i capelli e lui avrebbe tagliato di meno...ho avuto voglia di denunciarlo ma ormai penso solo all'estrema inutilità che per me hsanno i parrucchieri e l'avranno per i resto della mia vita...non ci andrò mai più..

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB