15 ottobre 2012

General mix of the week: capi che vorrei

Dal blog di Caroline's mode: stivali Givenchy e corrispettiva imitazione Zara (che ho provato, sono scomodissimi)



Stessa cosa per pantaloni Miu Miu e imitazione H&M (che ho provato, sono deliziosi)




Bellissimo cappotto Topshop

Andy con maglietta H&M trend che volevo comprare, corta e con tagli sui gomiti
la borsa Margiela che verrà replicata nella collezione per H&M


Dettaglio fotografato da Jak&Jil che tutt'ora mi sciocca. Pantaloni della tuta con scarpe con tacco, per di più bianche? In foto rende molto, io non li metterei mai




Super pantaloni trovati su Asos... ne avevo provati un paio uguali tempo fa, di Marios, ma mi stavano talmente male che non li ho potuti comprare (sigh)


La cintura perfetta via AllSaints


Pantaloni super badass in lattice lucido che voglio da sempre



Conoscete questo marchio? Lo vedo ovunque su Internet, e mi ispira molto la polvere volumizzante

Hanne Gabi Odiele con pantaloni Comme. Giuro che questa collezione mi fa stare male, devo provare a cucirmi da sola un capo qualsiasi (sarà difficile? Amiche sarte datemi suggerimenti, dopotutto è bidimensionale... che tessuto dovrei usare?)

Bella gonna Mango


Reggisento/top interessante



Adoro queste scarpe con suola bianca di Stella...


Body Margiela che verrà replicato per la collezione di H&M (vi ho già detto che non ci dormo la notte?!)



Altra bellissima giacca Topshop (credo si siano ispirati ad Alexander Wang, avrete visto le sue gonne in coccodrillo...)


Continuiamo a sognare... Buon Lunedì!

32 commenti:

  1. La 'borsa' sembra un pacchetto di salviettine intime. No comment.

    RispondiElimina
  2. Aaaah Giulia!!
    L'amore per i pantaloni super trash ma super belli in pvc!!
    Io avevo trovato questi http://www.shampalove.com/catalogue/bottoms/get/481
    di Shampalove, non sembrano male come primo paio di prova, no??

    RispondiElimina
  3. Bello il primo cappotto di topshop! Sembra caldissimo e soffice.... Stivali Givenchy si, Zara no, hanno fatto un'imitazione proprio brutta... Carini i pantaloni hm, mi invoglierebbero se non fosse che sono sicura che saranno in un tessuto abominevole... La collezione di Carven è tutta adorabile, a mio parere. Non ho mai provato quel prodotto, invece qualcuno ha provato il volume maker di shu uemura?

    RispondiElimina
  4. Perché non vuoi dire quanto hai pagato le Bagutt? Te l'ho chiesto gentilmente più volte su Formspring, e lo fai sempre quando ti si chiede qualche info sui tuoi acquisti!

    RispondiElimina
  5. concordo su tutto come sempre!!!
    non passavo da una vita! mi mancavano un casino questi general mix!!

    cmq gli stivali sono stupendi... già quando li fece balenciaga mi avevano stregata!

    RispondiElimina
  6. Giorgia: grandissimi, mi piacciono assai :)

    Penultimo anonimo: NON MI PIACE PARLARE DI SOLDI, guarda sul sito di Bagutt. Non mi sembra un caso di stato, nessuna blogger risponde a queste domande, lo trovo inopportuno.

    Ciao Punkie, che bello ritrovarti!

    RispondiElimina
  7. Molto belli gli stivali (lo dice uno a cui non piacciono) Givenchy, la brutta copia stavolta è davvero brutta. Borsa margiela brutta (potrebbe anche essere... no vabbè, meglio che non lo dica), tutto il resto (come il top) bello.
    I pantaloni in pelle mi piacciono sempre molto, ma qua la cosa più bella rimangono i bermuda di Comme: una collezione fantastica!

    RispondiElimina
  8. D'accordo, non é elegante parlare di soldi, peró l'Anonimo sta solo chiedendo informazioni su un paio di scarpe, non la tua dichiarazione dei redditi! Un po' di prospettiva, dai.

    Sara

    RispondiElimina
  9. ahahah ma perchè mai dovrebbe essere scandaloso dire un prezzo?? ma dai!
    parliamo piuttosto dell'evidente cattivo gusto della maggiorparte dei capi citati in questo post e della NOIA di queste imitazioni povere che ci fanno spendere soldi su soldi per trovarci con tanti bei stracci nell'armadio nell'arco di una stagione, parliamone
    ciao

    RispondiElimina
  10. Si Giulia ogni tanto cadi veramente in livelli di ridicolo allucinanti! Non ti si chiedeva certo quanto guadagni, e tra l'altro hai problemi anche a dire DOVE hai fatto i tuoi acquisti.
    Comunque da quando quello che fanno le altre blogger è un parametro di comportamento? Mi lasci sempre più senza parole!
    P.s. di soldi ci parli però quanto fa comodo a te vero? Alla faccia della coerenza.

    RispondiElimina
  11. mah a parte essere basita da queste risposte sempre così sopra le righe, mi pare che i post siano sempre meno stimolanti, non c'è più interesse per scovare cose nuove, interessanti, diverse, mi pare che vada avanti per inerzia, ma perchè? Giulia cara tu che hai sempre avuto un bel gusto originale, adesso sembra che hai perso il tuo talento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c e piu interesse per nuove cose?! Evidentemente stai leggendo un altro blog.solo nelle ultime due settimane ho fatto due o tre post su fotografi e tre sui film. Ah niente di nuovo?!

      Elimina
  12. No davvero Giulia, sta giustificazione "non mi piace parlare di soldi" è R-I-D-I-C-O-L-A!!! trova qualcosa di meglio! nessuno ti ha chiesto quanto guadagni, e poi se proprio, dillo subito!! non aspetti che te lo si chieda milioni di volte! e cmq se non sei disposta a dire dove compri/quanto paghi i tuoi acquisti NON POSTARLI su twitter. è molto facile no? Dai su, un po' di coerenza, davvero... sono brutte figure queste. e poi nascondersi dietro un dito "neanche le altre blogger lo fanno!"... e allora?!? mio dio, 5 anni!

    RispondiElimina
  13. Ma poi, inopportuno de che??? metti in bella mostra un acquisto, piace, qualcuno che ti segue te lo chiede, xchè ècosì che si fa: rapporto blogger-lettore, e tu dovresti rispondere! che ti costa? non vuoi che ti siano fatti i conti in tasca? semplice: non lamentarti della tua povertà e poi far vedere che fai shopping.

    RispondiElimina
  14. mi trovo costretta a concordare con gli anonimi qui sopra, non mi sembrava una richiesta strana!
    anyway sai se c'è ancora la maglietta di h&m che indossa andy, o se hai visto qualcosa del genere in giro? cerco una cosa del genere da un po' :)

    c.

    RispondiElimina
  15. Bello questo mix! (Di alcune cose preparo post pure io :P)
    Ho preso la gonna di Mango!
    Anche il cappotto di Topshop mi piaceva ma poi ho letto i commenti che dicono che è "itchy"...

    E se non mi invitano alla preview di H&M e Margiela giuro che questa volta glielo CHIEDO io :D

    RispondiElimina
  16. c. no, la maglietta di Andy è andata esaurita subito

    non voglio dire certe cose perchè poi mi tocca leggere i vostri commenti maleducati, tipo " non lamentarti della tua povertà e poi far vedere che fai shopping", o "figlia di papà che non lavora". Non è colpa mia se poi mi date risposte di merda.

    Blue:concordo :)

    RispondiElimina
  17. Toglici però una curiosità: perché ste scarpe le chiami Bagutt e non Bagatt ? È il correttore automatico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perche non mi ricordo neanche sta cavolo di marca

      Elimina
  18. Io rispondo sempre se mi chiedono info e prezzi, anzi, la trovo un'informazione che denota trasparenza e rapporto alla pari con chi mi legge. Trattandosi di moda, poi, è normale parlare di quanto costino certe cose, mi sembra bello darsi consigli e suggerimenti ... alcune cose, inoltre, sui siti non ci sono, e piuttosto che andare in negozio trovo che sia comodo che ci sia qualcuno che te lo dica (del resto, come trovare il cappotto perfetto che cerchi se non ci sono i tuoi lettori che ti informano a loro volta sugli eventuali costi, in quanto requisito chiave? :) Insomma è anche questo lo spirito di fare blogging, condividere, no? Puoi darle queste info secondo me, non c'è niente di male e nulla che possa influenzare il giudizio su di te (e se ti danno della figlia di papà che ti frega!!!)

    Bacio! ;)

    Ang
    www.madamelagruccia.blogspot.it

    RispondiElimina
  19. Allora, che (purtroppo) non lavori e che sei figlia di papà (nel senso di famiglia benestante con paparino che ti fa, giustamente anche, dei regalini) direi che è un dato di fatto.
    Che ti lamenti che sei povera poi fai acquisti e mostri le foto pure.
    Se mostri le foto mi pare ovvio che la gente si incuriosisce e faccia domande, e uno dei tuoi pregi è che rispondi ai lettori, anche riguardo ai prezzi. Se ti si chiedono info di questo tipo non è per farti i conti in tasca.
    Comunque non rispondi perchè:
    1. non ti piace parlare di soldi
    2. non lo fanno le altre blogger (quindi, questa è pura logica, vuoi omologarti a loro e le ritieni un modello)
    3. non sai accettare i commenti maleducati quindi preferisci passare tu da maleducata (in tal caso tieni un diario e non pubblicare i tuoi nuovi acquisti, semplice no?)
    4. altre nuove scuse? :)

    p.s. il sito di bagutt non esiste e su quello di bagatt non c'è il tuo acquisto. spero che le lettrici siano tanto gentili anche quando sarai tu a chiedere informazioni per il tuo prossimo acquisto.

    RispondiElimina
  20. persone che possono giudicarti ci sono sempre ma devi pensare che i blog funzionano proprio se instaurano un rapporto di fiducia con il lettore altrimenti tanto vale farsi un giro su google, non so se mi spiego, per un lettore è un piacere dialogare con il blogger, mah

    RispondiElimina
  21. Concordo con Angela (Madame la Gruccia), anche io rispondo sempre a domande di questo tipo, sia che l'informazione sia già presente online (magari sul sito del brand) sia che non ci sia per altre ragioni (viene da un mercatino, il negozio tal dei tali non ha un e-shop etc).
    A parte qualche commentatore incattivito credo che i lettori queste cose le chiedano in buona fede, magari per farsi un'idea prima di andare a dare un'occhiata dal vivo, e non per farti i conti in tasca.

    Immagino che sia quasi impossibile non avere nessun detrattore quando si ha un blog molto seguito, il segreto secondo me è dare il giusto peso alle critiche distinguendo quelle fondate da quelle infondate :)
    (E soprattutto, se c'è una parte della propria vita di cui non si vuole discutere online -dalle ultime scarpe al nuovo fidanzato- l'unica cosa da fare è non parlarne per primi)

    Ok, passando alle ''cose serie''...
    - voglio quella gonna.
    Prima o poi sfiderò l'odore pestilenziale di Mango e andrò a provarla!
    - questa collezione CdG è spettacolare!
    Non credo riuscirei a portare nulla ma concettualmente la adoro.
    - pantaloni della tuta + scarpe con il tacco = orrore. (Poi vabbeh, decolletes bianche? Argh!)

    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  22. non è colpa tua se diamo risposte di merda... scusa, le tue come sono??

    RispondiElimina
  23. concordo con "la gruccia" e ottavia...non a caso sono due delle mie blogger preferite! forse perchè non si sono ancora montate la testa e tendono a tenere ancora in considerazione il lettore non erigendosi su un piedistallo! perchè è proprio quello che tu stai facendo... sfruttando le info che ti diamo noi lettori a tu comodo (anche sui prezzi) mentre tu (in quanto blogger...e quindi??? non mi sembra una posizione privilegiata) non fai lo stesso!

    RispondiElimina
  24. ah e cmq il nome delle scarpe è bagatt!!! bagutt non esiste!

    RispondiElimina
  25. io seguo da tempo questo blog, prima sporadicamente e confesso che Giulia non mi sembrava una gran simpatia difatti non sono più tornata
    poi l'ho seguito più o meno regolarmente perchè pensavo fosse diversa dalle altre blogger, invece mi pare che non gliene importi più tantissimo del blog e non sia nemmeno interessata a creare un rapporto sereno con i suoi lettori rispondendo male a tutte le critiche, critiche che poi arrivano perchè spesso davvero esprime male ciò che pensa o sembra ignorare le regole base per gestire bene un blog (che per forza di cose presuppone uno scambio con i lettori, poi ho visto anche blog con il divieto di commentare, ma a quel punto non scrivi e basta)

    RispondiElimina
  26. Non ho aperto il blog per dover giustificarmi su come spendo e cosa faccio. A volte posto di cose mie senza voler comunque dimostrare niente, cosa che la gente non capisce.Ho sempre cercato di essere onesta e comunicare con i lettori, come dite voi, per poi incappare in idioti totali (solo a volte). Dunque se ci sono domande a cui non rispondo c'è sempre la mail privata. E poi non vedo che scambio ci possa essere con gente CHE NEANCHE SI FIRMA.

    RispondiElimina
  27. Le scarpe dell'infamia costano tra i 100 e i 120 euro, se non erro.

    RispondiElimina
  28. Le tue argomentazioni mi fanno sbellicare.

    RispondiElimina
  29. Giulia, ti ho sempr seguita, mi stai simpatica e il blog mi piace, ma davvero, le tue argomentazioni sono proprio tristi e spesso sanno di infantilità! Cmq, se il problema è l'anonimato, togli l'opzione ;)

    Reb

    RispondiElimina
  30. madonna che palle che siete!!
    Comunque Giulia, l'imitazione di zara degli stivali non se po' vedè, un paio invece decisamente fatto bene è quello di jessica buurman, che ho preso e che sono strabelli!

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB