14 novembre 2012

Diario del Jeans

Vi ho già parlato in un precedente post della collaborazione con il marchio Don't Cry , a supporto di Telefono Rosa.

Un semplice paio di jeans in questo caso rappresenterà  un aiuto concreto per l'organizzazione Telefono Rosa, contro le violenze e gli abusi.

A volte i jeans significano più di quello che sembra!

Ancora mi ricordo il mio primo vero paio che scelsi da sola a 14 anni. Andai con mia mamma nel negozio "giusto" di Parma e comprai i jeans del marchio del momento. Mi sentivo super alla moda, finalmente grande!

Era un modello azzurro chiaro, a vita bassissima (andava di moda così, e a riprovarli oggi quasi mi imbarazzo per quanto sono bassi), di tela sottile. Li ho indossati fino allo sfinimento, fino a che non si sono bucati naturalmente sulle ginocchia. Li ho accorciati, stretti, riallargati, ripresi, e sono ancora intatti, un po' storti (erano i primi esperimenti con la macchina da cucire) ma non ho il coraggio di buttarli! Li tengo come ricordo nell'armadio :)

Dopo questo primo paio ci sono stati i jeans alla Audrey Hepburn. Avevo visto Colazione da Tiffany e volevo solo indossare modelli stretti e corti alle caviglie. Portavo dalla sarta i jeans a tubo che trovavo nei negozi e le dicevo di stringerli il più possibile, sotto il suo sguardo incredulo. Ricordo che non riuscivo nemmeno ad infilare i piedi!

Da lì non sono molto cambiata, sono sempre per i modelli a vita medio-alta, stretti e corti alle caviglie, ma indosso sempre meno i jeans, forse perchè mi fanno sentire troppo ragazzina?

E voi, cosa mi dite? Che jeans vi piacciono? Che jeans indossavate?

6 commenti:

  1. adoro i jeans da sempre e li uso moltissimo, mi salvano sempre dal Cosa mi metto? che sia elegante o sportivo, ne ho di ogni, ho perso il conto, perchè non amo buttarli, è l unico capo che conservo perchè tanto tra uno o due anni andranno di moda modelli che ho già ;)
    bellaquesta iniziativa col telefono rosa!
    baci
    Carola

    http://www.pursesinthekitchen.com/

    RispondiElimina
  2. Aaaah, il primo paio di jeans! A vita ultra bassa e, proprio come i tuoi, marchettari! Sono molto cambiata da allora: ormai li compro dove capita, l'importante è che tornino bene e che costino poco! :P

    Rossetto Rosa Blog

    RispondiElimina
  3. Quelli che hai descritto, a vita medio-alta, stretti, corti alle caviglie e possibilmente blu sono i miei jeans ideali, ma è praticamente impossibile trovarne di così semplici in giro, tu dove li compri?

    Claudia

    RispondiElimina
  4. Di solito modifico quello che trovo, stringo e accorcio! Non ne ho mai trovati di già fatti cosi

    RispondiElimina
  5. Ahhh i jeans... amore/odio. Perchè non sono un figurino e anche con un jeans con la gamba dritta mi sento sportiva. Li porto pochissimo con un look elegante proprio per questo! A parte un paio di Prada che sono neri, vita bassa e corti alla caviglia, ma sono Prada e neri, quindi va bene XD

    Per il resto uso solo Levi's, gli unici che posso infilare senza battere ciglio già nel camerino! E adoro la vita medio-alta, ormai non mi abbasso oltre un dito sotto l'ombelico!

    RispondiElimina
  6. Ho un paio di jeans neri a sigaretta a vita alta che sto indossando fino allo sfinimento. visto che ho il vitino e i fianchi larghi la vita medio-alta fascia le mie rotondità alla perfezione.

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB