30 settembre 2012

A passion for angling (post per veri nerd)

Il mio amico Vitto  mi ha parlato di una serie di documentari della BBC chiamato A PASSION FOR ANGLING, dove due attori,  Chris Yates e Bob James, vanno semplicemente in giro per l'Inghilterra pescando.
E' seriamente esilarante, anche solo per l'accento di questi due

Vedere per credere!
questo è solo il primo episodio, guardate gli altri (praticamente identici a questo) su Youtube!


28 settembre 2012

Chelsea boots


J. Sparkes-Hall, il calzolaio della regina Vittoria nel 1837, ha inventato quelli che oggi chiamiamo i Chelsea boot. Le possibilità di utilizzo della gomma vulcanizzata all'epoca gli diedero l'idea di produrre uno stivale con una banda elastica laterale che potesse essere infilato e tolto senza sforzo.
 Nel brevetto depositato per la sua creazione nel 1851, affermò: 'Lei (la regina Vittoria) cammina con i Chelsea boots tutti i giorni, dando quindi una prova del valore che attribuisce alla mia invenzione'.
Il trend ell'elastico laterale si diffuse, prima per le calzature per cavalcare, per diventare poi un trend alla fine del  1840, fino alla scoppio della prima guerra mondiale nel 1914.
Negli anni'60, i giovani in Inghilterra avevano più soldi che mai. Giovani molto attenti all'immagine (i Mods),indossavano abiti su misura, guidavano scooter personalizzati e indossavano solo le scarpe più alla moda,e i Chelsea boots erano le loro scarpe preferite. L'influenza della cultura italiana e francese fu molto importante per i Mods, insieme al look American greaser , allora molto popolare, sinonimo di uno stile fatto di giacche di pelle e abiti indossati dai bikers. Ovviamente fu d'aiuto alla loro popolarità dei Chelsea boots il fatto che I Beatles li indossavano spessissimo.
Gli shoemakers inglesi Anello &Davide introdussero la loro versione dei Chelsea boots nei primi anni '60








Catalogo  Anello&Davide, 1966

Peacoat jackets, jeans stretti e Chelsea boots erano la divisa tipica dei giovani dell'epoca.
John Lennon e Paul McCartney comprarono un paio di scarpe ciascuno nel negozio di Anello al 96 di Charing Cross Road nel 1961.


Giovani  in fila per comprare le scarpe Anello





Anche i Rolling Stones cominciarono ad indossare i Chelsea boots, fino a che altri marchi di scarpe (come il marchio Denson) cominciarono a produrli. 
Diventarono presto un elemento essenziale di ogni guardaroba maschile.


27 settembre 2012

FILM IN USCITA E GIA' AL CINEMA

THE WE AND THE I



Michel Gondry gira un film low budget sulla storia di studenti di un liceo del Bronx che alla fine dell'anno scolastico prendono il bus per l'ultima volta prima dell'estate. Il film segue tutto il tragitto dell'autobus, dalla prima fermata fino al momento in cui gli ultimi alunni scenderanno.


SPRING BREAKERS



Il nuovo film di Harmony Korine. Con Vanessa Hudgens, Selena Gomez e un improbabile James Franco. Già proiettato a Venezia e al Toronto film festival, uscirà nel 2013. Parla di 4 amiche che si conoscono fin dalle elementari, vivono in un dormitorio universitario e vogliono guadagnare qualche soldo per permettersi le vacanze di primavera in Florida.Decidono allora di rapinare un fast food, ma vengono messe in carcere, dove conoscono uno spacciatore e trafficante d'armi di nome Alien che si offre di aiutarle ad uscire di prigione pagando loro la cauzione. In cambio però, chiede alle ragazze di uccidere un uomo.



ROBOT AND FRANK



Frank Langella in un ruolo insolito, quello di un uomo anziano a cui viene affiancato dalla sua famiglia un robot. Inizialmente contrario, l'uomo vivrà con lui una strana amicizia. Il film è stato presentato al Sundance. Guardate il trailer, sembra molto interessante.


STEP UP 4 REVOLUTION



Lo so che a molti di voi non interesserà ma in quanto ballerina hip hop non me lo posso perdere :)


HOPE SPRINGS (IL MATRIMONIO CHE VORREI)



Con Meryl Streep,Tommy Lee Jones, Steve Carell. Dopo trenta anni di matrimonio, una coppia di mezza età affronta un weekend di terapia di coppia per decidere il destino del loro matrimonio. Dal regista de Il Diavolo veste Prada


DIANA VREELAND: THE EYE HAS TO TRAVEL



INCREDIBILE documentario su Diana Vreeland, storica direttrice moda Harper's Bazaar, presentato all'ultima mostra del Cinema di Venezia. Il trailer parla da solo. DA VEDERE.

ELLES



Juliette Binoche, giornalista del giornale "Elle", conduce un'inchiesta per il giornale intervistando due studentesse che si prostituiscono. L'incontro la turba profondamente e le fa mettere in discussione molte cose.

REALITY



Il nuovo film di Matteo Garrone, Grand Prix della giuria all'ultimo Festival di Cannes e in corsa per la nomination italiana al miglior film straniero ai prossimi Oscar, dal 28 Settembre al cinema. Un pescivendolo napoletano, che fa piccole truffe per arrotondare con la moglie, spinto dai famigliari e dal quartiere partecipa ad un provino per il Grande Fratello con conseguenze tragicomiche.

Nelle sale ora:

WOODY



Documentario  sul regista newyorkese 3 volte premio Oscar. Interviste, spezzoni di film, interviste a tutti i suoi grandi colleghi, produttori e familiari. L'ho visto ieri sera, divertentissimo!


IL ROSSO E IL BLU




Ok lo ammetto, lo guardo solo per Scamarcio.
Scherzo!
L'ennesimo film sulla scuola che andrò a vedere (ultimo in ordine temporale, "Detachment", con Adrien Brody), con Scamarcio nel ruolo del supplente di buone speranze, Margherita Buy dell'insegnante nevrotica (strano!) e Roberto Herlitzka in quello ormai disilluso. Mi ispira.

ABOUT FACE (THE SUPERMODELS, THEN AND NOW)



Documentario sul mondo delle modelle presentato al Sundance 2012, in programmazione all'Odeon di Milano (non so se è presente in tutte le città). Interviste a tutte le più belle modelle dagli anni '40 agli '80 ,come Marisa Berenson, Carmen dell'Orefice, Carol Alt, Jarry Hall, Lisa Talor, Isabella Rossellini...i loro ricordi e come sono finite, cosa significava fare la modella allora e cosa provano oggi.

Come al solito, buon cinema a tutti

Per parlare di home cinema invece,
in questi giorni ho rivisto MANHATTAN, intramontabile ("Tu ti credi Dio!" "Beh, a qualche modello dovrò pure ispirarmi"), e TAKE SHELTER, con due incredibili Michael Shannon e Jessica Chastain.
Consigliati entrambi!

26 settembre 2012

Sui profumi


Ieri sera ho fatto un giretto con Michele per cercare un profumo per lui.

Adoro annusare nuovi profumi, ma sono molto molto difficile, non mi piace niente. Nel corso degli anni ne ho usato solo uno, CLASSIQUE di JPG



 e me ne è piaciuto solo un altro, ALIEN di Thierry Mugler



Più per ignoranza che per veri gusti, non ho mai avuto voglia di cercarne altri, mi sembrano tutti uguali.

Questa estate ho comprato GARDENIA, un'edizione limitata di Marc Jacobs, molto floreale e fresco.

C'è una storia strana da raccontare a proposito dei miei gusti: le commesse e la gente che si intende di profumi a cui ho detto cosa mi piace mi hanno sempre guardata facendomi grandi occhiolini e cenni d'intesa. Pare siano due profumi molto sensuali, da donna matura ("ahhhh! Zozzona!"il commento di solito, haha). Hanno un po' di vaniglia all'interno, che è la nota che mi attira.

Per gli uomini, ho sempre adorato il classico POLO BLU RALPH LAUREN



TOUCH GRIGIOPERLA di LAPERLA (profumo non esattamente raffinato ma che aveva il mio primo fidanzatino, dunque lo adoravo),




il classico COMME DES GARCONS con la confezione argento,





 la versione maschile di Classique, LE MALE, di JPG,












e ora che l'ho sentito su Michi, COOL WATER di DAVIDOFF





Sono tutti profumi molto diversi, e mi ricordano persone che conosco (non è per questo che ci piacciono certi profumi?).

Tra i profumi più venduti al momento ci sono FOR HER di NARCISO RODRIGUEZ per donna




e ACQUA DI GIO' di GIORGIO ARMANI da uomo.



Mi piacciono entrambi moltissimo, l'inconveniente però di indossarli è che profumerete uguali a mille altre persone, cosa su di me non molto appealing.
Altro profumo preferito di moltissime donne e vendutissimo, HYPNOTIC POISON di DIOR, che secondo la mia coinquilina "puzza di sporco"(concordo).

Il profumo ha un effetto pazzesco, su di me. Sia su una ragazza sia su un ragazzo, se mi piace sto tutto il tempo ad annusarlo.

Purtroppo, alcuni profumi sono buonissimi su altre persone ma non su di noi, oppure profumano in un certo modo dalla boccetta e poi in un modo completamente diverso sulla nostra pelle. A me capita (ahimè) spessissimo.

C'è un profumo molecolare, del marchio "Juliette has a gun", che non sa di niente se lo si annusa, ma che una volta spruzzato sulla pelle sprigiona un odore diverso da persona a persona. Su di me sapeva di zolfo (T_T)

Ovviamente si cerca sempre di trovare profumi simili a quelli che ci piacciono. Una brava commessa dovrebbe essere in grado di indirizzarvi verso un nuovo profumo in un batter d'occhio, se conosce i vostri gusti. Si capisce subito chi può aiutarvi e chi cerca di vendervi soltanto un marchio.

Ci sono profumi molto "commerciali", come dice la mia coinquilina, cioè tutti simili tra loro (Versace, Chanel, Dior e quelli che hanno i campioncini all'interno dei giornali, per intenderci...), e profumi senza tanti elementi chimici, che sanno meno di alcool e più delle sostanze al loro interno, come quelli di TOM FORD, di CREED, di JO MALONE (che infatti costano molto di più). Capirete subito la differenza!


Dunque dicevo, ieri sono partita dalla Rinascente, corner "commerciale", per cercare qualcosa simile a COOL WATER. Innanzitutto non si sa a chi rivolgersi perchè i commessi sono mille ma ciascuno si occupa di un angolino di negozio e non sa assolutamente niente di ciò che non è nel sul minuscolo spazio ( e sa ben poco comunque anche di ciò che è nel suo corner). Non c'erano i tester, nessuno sapeva niente... insomma, passiamo a Tom Ford.

 Menzione speciale alla bravissima commessa del reparto profumi Tom Ford! Mi ha descritto in dettaglio ogni profumo (tra l'altro tutto favolosi, con il piccolo inconveniente che partono da 180 euro),  mi ha spiegato quali profumi di altri marchi potrebbero piacermi dati i miei gusti, mi ha dato informazioni su un sacco di profumi (io prendevo appunti, chissà cosa ha pensato). Poi mi ha consigliato il corner di Jo Malone, dove ho provato un profumo alla Vaniglia e Rosa di una bontà eccezionale (commessa acidissima), e il profumo rosa di Narciso Rodriguez, che conoscerete sicuramente perchè al momento lo porta tutto il mondo.

Pare che DAVIDOFF - COOL WATER sia un profumo iconico, uno dei più venduti al mondo. E' stato il primo marchio ad introdurre una molecola di azoto, che gli da' questa impressione di fresco, che ricorda l'acqua. ACQUA DI GIO' è dello stesso filone di "profumi acquatici" .

Altra info interessante, il profumo non va mai comprato d'impulso. Bisogna spruzzarselo addosso per sentire come effettivamente profuma a contatto con la vostra pelle, e aspettare 4/8 ore. Se dopo questo lasso di tempo è ancora percepibile, va bene per voi.

Altra commessa deliziosa e disponibilissima nonostante l'orario chiusura (si,sono insopportabile, arrivo sempre all'ultimo momento) nel reparto profumi dell'Excelsior, dove ho annusato fragranze squisite e particolari, come quelle al cioccolato e alla pesca.

Nonostante tutto questo annusare però credo rimarrò sul mio JPG, e Michi sul suo DAVIDOFF.
 Non sono una fan del cambio profumi, mi piacciono le persone che hanno sempre lo stesso "odore" :)


25 settembre 2012

Last things

Sabato: un salto da Coccinelle per la preview della collezione S/S 2013.
Le borse della prossima collezione si tingono di colori pastello: rosa, vaniglia, burro. 
Poi ocra, pistacchio, azzurri e rossi brillanti. Nelle foto, le nuove borse: volumi verticali per la linea Square




dettagli di selleria per le borse della linea Celeste (con la mezzaluna di metallo), nuovi bauletti cipria e platino e sacche per la linea Identity . E poi micro trafori, frange, catene, materiali che subiscono trattamenti metallizzati, vitello semilucido, bucherellato... ce n'è per tutti i gusti. 
Le mie borse preferite: i secchielli in colore pastello, un po' ignorati la scorsa stagione ma già proposti da molti marchi (tra cui Céline). 









Con Laura, Roberta di Grazia.it e Alessandra 


Io, con il primo tocco di colore che metto dall'autunno scorso. Mi sono lanciata addirittura su pantaloni rossi (sono Zara)!


Fra
la sera, con giacca cocoon e shorts coordinati H&M, scarpe Céline

amici


Party Philipp Plein al Teatro Versace


OMMIODDIO PREVIEW MARGIELA PER H&M
OMMIODDIO
OMMIODDIO

Ragazzi, io ve lo dico subito: vi prego, procuratemi un invito per la preview stampa. Sto male. C'è persino un cappotto...



E a proposito di cappotti, ieri sono andata da Max&Co, come da consiglio di una gentile lettrice.
Il negozio è appena stato rinnovato ed è molto carino. Il cappotto che vorrei è quello in foto, al momento in vetrina. Un filo caro, considerato il materiale, ma: a uovo, doppiopetto, grandi revers, martingala...mi piace davvero. Peccato per il trattamento che ho ricevuto in negozio: le commesse si sono premurate di farmi sapere che stavano per chiudere (brutto errore, per di più io volevo provare solo una cosa), per poi dirmi che il cappotto non c'è nella mia taglia. Esiste in 3 colori, e in nessuno di questi c'è una 38. 

Io-"Arriverà?"
Commessa-"Non lo sappiamo, è terminato"
Beh tesoro, se hai finito i cappotti il 20 di Settembre sei messa davvero male...mah.


24 settembre 2012



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB