13 giugno 2013

Sacrosanta verità

"L'origine della lettura è la solitudine e la noia. Quand'ero piccola leggevo molto,leggevo per ore e ore. Ricordo che leggevo fino a che non avevo finito il libro, poteva durare anche un giorno o due, ininterrottamente; mi fermavo solo per mangiare, fare pipì e poche altre cose. Leggevo perché non c'erano bambini con cui giocare, mia madre lavorava in casa e non poteva portarmi da nessuna parte. Io non sapevo cos'altro fare tutto il giorno in casa.Così leggevo.
La lettura ha questa origine molto povera, e un po' triste. Per questo i giovani non leggono: perchè da bambini non hanno letto,e non hanno letto perché avevano compagni con cui giocare o mamme che li portavano di qua e di là. Quelle mamme oggi si lamentano con me che i loro ragazzi non sanno leggere: ma avrebbero pagato il prezzo della solitudine e della noia dei loro pargoli? Li avrebbero lasciati a casa a far niente? No, la compulsione di portarli a nuoto, a flauto, a danza è troppo forte.
Poi arriva la scuola. La scuola è ancora peggio, organizza migliaia di corsi pomeridiani e di "uscite": nei bOschi, nei musei, nei saloni. Bellissimo. Scuola Progresso. Fondamentali le gallerie di Pietro Micca, ma poi non chiediamoci PERCHÉ' I GIOVANI NON LEGGONO. No, invece ce lo chiediamo, e organizziamo fior di convegni, dibattiti, associazioni: un mare di roba Pro Lettura.
Forse basterebbe lasciare ai giovani il tempo. Il tempo di leggere, ad esempio."

Paola Mastroccola, "La gallina volante"
(vi consiglio tutti i libri di questa autrice, sono poetici, divertenti e bellissimi)

6 commenti:

  1. Della Mastrocola ho letto quasi tutti i libri e concordo con te: sono bellissimi. Certo non si tratta di letture impegnative, il che non è sempre un difetto... :) Da leggere tutte in un fiato!

    Giorgia

    RispondiElimina
  2. io ho decisamente avuto troppa compagnia e dedicato troppo tempo al gioco, ma piano piano mi sto rifacendo del tempo perduto a non leggere...

    erika

    RispondiElimina
  3. Infatti è la mia autrice preferita insieme alla Fallaci :-)
    Lorena

    RispondiElimina
  4. http://styleattitude.tumblr.com/ sei finita qua!!:)

    RispondiElimina
  5. Ho fatto uscite, ho fatto sport, ho ascoltato musica, sono sempre uscita con gli amici, e ho sempre letto, da quando so farlo.. temo non sia una questione di tempo..ma di tempi più poveri..la mia infanzia è stata piena d'amore e di libri, e i miei giorni lo sono tutt'ora.
    Questo è il mio parere, volevo solo esprimerlo.
    Guenda

    RispondiElimina
  6. Vero.
    La lettura deve essere insegnata (per essere amat). Da piccoli.

    E mi vengono i brividi ogni volta che entro in una casa dove non c'è neanche un libro (non fotografico).

    Bellini i libri della Mastroccola. Questo l'ho letto :)

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB