14 novembre 2013

Beauty




Pupa ha lanciato una speciale linea di smalti chiamata Skin Color, 6 colori nude adatti ad ogni tipo di pelle. GRAZIE, FINALMENTE. Non ho mai provato i loro smalti ma senz'altro sarei più contenta se trovassi il mio nude perfetto che non costasse 20 euro a boccettino (dico a te, Chanel).


Ultimamente mi sto informando riguardo gli INCI dei prodotti di bellezza, per evitare di mettermi sul viso prodotti pieni di silicone e petrolato. 
Moltissimi prodotti che pensavo fossero "bio" sono in realtà pieni di schifezze ma facendo un minimo di attenzione si possono tranquillamente trovare trucchi, idratanti e detergenti naturali.
Sui trucchi non ho ancora indagato a fondo ma pare che i fondotinta siano IL NEMICO numero uno: a meno che non usiate quelli minerali non si scappa al silicone (e mi dispiace ma il fondotinta in polvere in inverno non fa per me). 

Anche riguardo la detersione e la pulizia del viso ho avuto delle brutte sorprese. Vichy non è il bel marchio che pensavo, Nivea è IL MALE SUPREMO, Neutrogena ha come primo ingrediente un bel "Petrolatum", non si sa proprio da che parte sbattere la testa. La mia amica Mariagiulia mi ha parlato della Linea Cosmetica Viviverde Coop, che pare sia ottima in quanto ad ingredienti. In effetti sul web ho trovato ottime recensioni. Anche prezzi sono più che buoni


A proposito di ingredienti, ho trovato questo sito  tramite questo articolo "How toxic are your cosmetics?": si inserisce un prodotto nella casella di ricerca (in realtà non si trovano molte cose, più che altro profumi) e ci viene detto il livello di pericolosità di ognuno. Brr.


In tema di pulizia, una gentile lettrice mi ha informata commentando questo post che Imetec ha nella sua linea di prodotti "Bellissima" un apparecchio molto simile al Clarisonic, ad un quinto del prezzo. L'ho trovato in sconto e l'ho subito acquistato. Faccio due scrub a settimana, cerco di pulire il viso con la spazzola apposita tutte le volte che riesco e dopo pochi utilizzi i piccoli comedoni che avevo in fronte sono spariti, la pelle è meno lucida e più liscia. Sarà l' effetto placebo? 


Caudalie mi ha gentilmente omaggiata della sua famosa Eau de Beauté, nell'esclusiva edizione da collezione firmata da L' Wren Scott. Fresca e deliziosa, mi ricorda un po' l'acqua termale (io uso quella di Avene):chiude i pori e illumina la pelle!Fissa anche il trucco ma io la uso dopo il detergente


Le sorelle Olsen lanceranno a breve un profumo, "Nirvana", in esclusiva per Sephora. Le confezioni sono bellissime


Allora, parliamo di questo famoso piegaciglia: funziona veramente? E' davvero il più buono sul mercato? Shu Uemura lancia una nuova versione del famoso piegaciglia, ridisegnato per prendere meglio le ciglia senza pinzarsi la pelle. 


Non so se avete visto che Google ha lanciato un nuovo servizio, gli helpouts: video tutorial su qualsiasi argomento, a disposizione di tutti. La differenza con Youtube è che sono dei veri e propri hangouts a pagamento: ci si prenota e si parla con le persone dall'altra parte dello schermo, su soggetti che vanno dal bricolage al fitness. Se provate a digitare "Makeup"  si passa da tutorial a pagamento di make-up artist più o meno famosi a video gratuiti messi a disposizione dai truccatori di Sephora. Interessante, no? Magari una di voi sarà la nuova Clio (non che ci voglia molto) :)



Facendo qualche ricerca sulle ap per I Phone più stupide in circolazione (già lo so che l' IPhone mi lobotomizzerà) ho trovato questa. HAHAHA.


Avete sentito parlare di questa spazzola? L'ideale per chi come me esce sempre con i capelli bagnati: una spazzola che asciuga i capelli mentre li pettina! L'ho trovata su Amazon ad un prezzo ragionevole, vi farò sapere



E per finire, Gisele con rossettino naturale bellissimo. Perché quando la guardo è meglio che pensi al rossettino e non alla seconda cosa che mi viene in mente (= il suicidio)

29 commenti:

  1. Benvenuta nell'allegro mondo degli INCI... ora niente sarà più la stessa cosa e guarderai schifata prodotti che prima magari amavi :D
    Il piegaciglia di Shu Uemura "classico" è davvero buono, le prima volte che lo usaoi pensavo "bah, non mi sembra niente di che" poi ho imparato a usarlo meglio sulle mie ciglia e yes incurva un sacco senza "spiegazzare". Comunque tu hai già ciglia ENORMI :)

    RispondiElimina
  2. secondo me dobbiamo solo ridimensionare in parte l'allarmismo che si sta creando sulla paraffina &co. Tutte le sostanze estratte dal petrolio che vengono utilizzate nelle creme sono sicure (o l'emea e l'fda non ne autorizzerebbero la commercializzazione) e talvolta necessarie (per le reologia della crema, cioè senza questa base la crema non sta in piedi). Detto questo: fanno bene? No, non è il massimo occludere tutti i giorni i pori con un prodotto altamente ricco di vaselina, ma se alla sera si lava accuratamente la pelle (con un sapone semplice) e si eseguono degli scrub regolarmente il problema viene in parte risolto. Se si parla di business delle case produttrici allora si deve anche tenere conto del business alternativo di chi commercializza prodotti naturali e vuole convincerci che le preparazioni del concorrente siano il male assoluto. Su internet poi si trova tutto e il contrario di tutto, e le opinioni di chiunque vanno sullo stesso livello, quello che posso consigliarti per una pelle luminosa e nutrita sono trattamenti all'ossigeno/ozono con i relativi prodotti (fatti ovviamente dal dermatologo)

    RispondiElimina
  3. Ciao Giulia
    in effetti trovare un fondo non siliconico è un'impresa durissima. Io ti consiglio di provare questa BB Cream della SO' Bio
    http://www.ecco-verde.it/sobio-etic/make-up-sobio-etic/bb-cream-perfecteur-de-teint
    Ha un Inci ottimo e la coprenza di un fondotinta leggero. Ho visto che hanno creato anche un vero fondo ad alta tenuta (http://www.ecco-verde.it/sobio-etic/make-up-sobio-etic/fondotinta-alta-tenuta-lsf-15), ma non l'ho ancora provato.
    Oppure potresti semplicemente mischiare un pochino di fondo minerale alla crema idratante, direttamente sul palmo della mano: ci vogliono 3 secondi e ottieni un fondotinta liquido
    Clizia

    RispondiElimina
  4. ciao giulia, finalmente ci stai arrivando anche tu!!! è da quando leggo il tuo blog (un anno e mezzo) che ti scrivo commenti circa l'inci dei prodotti ma tu ogni volta snobbavi :( vedi lancome/oreal/ecc sono tutti strapieni di schiefezze che: non fanno bene alla pelle e non fanno bene all'ambiente!!!

    dico soprattutto al commento qui sopra: mi spiace ma non è vero che lavanto e detergendo poi in parte si risolve. soprattutto per i capelli: una volta che li riempi di siliconi è finita, l'unico rimedio è tagliare! e poi, fingiamo anche per un momento che lavando tutto si risolve: tutto lo schifo che finisce nello scarico? dove va secondo te? si ferma lì? certo che no. è un circolo che non si conclude lavandosi il viso!!!

    sono contenta che anche tu stia prendendo coscienza di questa questione, è davvero importante!! e sì, molto probabilmente ti renderai conto che la maggior parte delle cose che usi (lancone/khiels/vichy/avene - sì, anche avere, aprte l'acqua termale che è ok, le loro creme spesso e volentieri iniziano con un bel MINERAL OLLI = paraffina) sono pure schifezze, checcè ne dicevi tu!!! + il tutto è testato sugli animali ma vabbè, questa è un'altra questione.

    Ti consiglio un'altra cosa (ma non mi ascolterai neanche questa volta ;) ): prova a usare il fondo minerale d'inverno mischiandolo con la tua crema da giorno così da farlo diventare una crema oppure spruzza sul pennello l'acqua termale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, grazie per il suggerimento ma hai ragione, non lo farò... mi rendo conto che è sbagliato ma sono troppo pigra e il fondotinta liquido è troppo comodo! :)

      Elimina
    2. sull'ambiente non mi esprimo perché non è il mio campo e non voglio iniziare a litigare. Su creme & co però sì, perché ho studiato e sostenuto esami universitari sull'argomento (tecniche e vari). Sostenere che i siliconi non se ne vadano più via dalla pelle e dai capelli è PURA ERESIA. i siliconi non interagiscono covalentemente (cioè per sempre) con le membrane cellulare, quindi non si fissano, semmai ostruiscono, e se si lava con il sapone (ovviamente non con un altro detergente, altrimenti siamo punto e a capo) se ne vanno per l'effetto tensioattivo. secondo: i capelli sono una struttura proteica morta, quello che fanno i siliconi è avvolgerli, ma non se ne stanno attaccati per sempre, non fanno assolutamente una reazione chimica con la cheratina. sicuramente tu suggerisci l'utilizzo di olii naturali e vegetali, perciò ti pongo una domanda: credi che un olio (naturale, ma pur sempre olio) sciacquato nel lavandino non inquini? credi che le sostanze naturali siano estratte dalle piante senza l'ausilio di colture estensive?

      Elimina
    3. non so niente di quello di cui parli, ho solamente detto che sto cercando di diventare più consapevole sui cosmetici! Purtroppo vai troppo sullo specifico, non ti so rispondere

      Elimina
    4. brava P. il fatto è che queste queste le hanno diffuse in rete delle persone con la terza media supportate da gente che aveva interesse a vendere i suoi prodotti pseudo ecologici e allora la gente ci crede, ma cavolo informarsi un po' prima, sono contenta che tu dia il tuo parere da persona che ha studiato, perchè anche i miei amici laureati in chimica, biotecnologie ecc mi han sempre detto che la storia degli inci era una cavolata!

      Elimina
  5. scusate, trovo meravigliosa tutta questa attenzione per l'ambiente quando riguardano i cosmetici, quando non fate una piega a mettervi scarpe e vestiti fatti in in cina (quando va bene) senza nessun tipo di controllo su: tinture, pelli, condizioni di lavoro di sti poveri cristi. Ma non è che siete un filino ipocrite e chiudete gli occhi su Zara e company perché vi fa comodo? Il sito è bellissimo e lo leggo sempre ma sto pippone sui cosmetici è un po' ipocrita. saluti lorena

    RispondiElimina
  6. Ciao, volevo solo dirti che apprezzo molto il tuo blog e il tuo stile di scrittura, semplice, conciso, simpatico e intelligente.
    Non entro nella questione minerali/non minerali perchè non ci capisco una mazza, anzi, grazie per averla posta.
    Nadia

    RispondiElimina
  7. Hey Giulia, prima di tutto tanti auguri! :)
    e poi una domanda: dove hai trovato in sconto Face Cleansing di Imetec?
    lo voglio anche iooooo.
    Io ho comprato lda poco la crema viso Anti-Blemish Solutions di Clinique e mi trovo da dio, gia solo dopo una settimana di applicazione i risultati si vedono. opacizza benissimo per tutto il giorno e diminuisce visibilmente i comedoni, anche quelli sotto pelle!

    baci

    Marcella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marcella, in via Ripamonti, c'è tipo un Trony o un altro supermercato del genere (non ricordo!!). Era al 10%.
      Proverò Clinique grazie!

      Elimina
    2. grazie mille!

      Elimina
  8. Ciao Giulia,
    posso confermarti che la crema Viviverde Coop è molto buona: prima ne utilizzavo una della Nivea (...) ed era effettivamente comedogenica. Inoltre anche io voglio assolutamente provare gli smalti Pupa, sono una fissata dei colori nude sulle mani (tipo che ho una decina di smalti in marroncini vari, ma forse anche di più).
    Invece non conoscevo l'aggeggio della Imetec, dici che allora funziona?

    Buona giornata,
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, io mi trovo molto bene! Come dicevo, non so se sia effetto placebo...

      Elimina
    2. Evviva, un altro aggeggio da comprare :D (però faccio girare l'economia)

      Elimina
  9. Ciao Giulia! anche io da poco ho cominciato ad interessarmi al terribile mondo degli INCI. Se posso darti qualche piccolissimo consiglio ti suggerisco di usare: per struccarti un classicone Bioderma sesibio, me lo consigliò il dermatologo ed è veramente ottimo. Come cremine per contorno occhi e viso in genere prova la Nuxe un po' cara ma i prodotti sono ottimi. Per il corpo Ahava, sono creme con sali del mar morto meravigliose! senza alcun tipo di schifezza (parabeni, petrolati ecc.). Poi chiaramente, come dice il commento su, farò milioni di errori e mi rendo conto di essere anche un filino ipocrita visto che non me ne frega di tante altre cose...ma almeno ci provo :) Sere

    RispondiElimina
  10. non è quello ma in questi mesi NON ho mai letto un commento del tipo: certo che chissà con che cosa vengono conciate le pelli delle scarpe zara oppure chissà come lavorano i subappaltori di H&M. MAI. Possibile che a nessuno sia venuto il dubbio quando analizzate pure cosa va nello scarico dopo che siete lavate il viso? Io lo trovo strano.

    RispondiElimina
  11. la storia degli Inci innanzitutto è stata messa in giro da persone che avevano interessi a commerciare dei prodotti verdi, in secondo luogo ho chiesto sempre delucidazioni ad amici laureati in chimica o biologia e mi hanno sempre riso in faccia, non è così facile analizzare un'etichetta e di persè la presenza di un ingrediente non è significativa della sua dannosità o meno. Se poi parliamo di inquinamento delle acque ecc i discorso magari cambia, ma se parliamo di effetti sulla pelle, l'inci indica davvero poco
    Vi consiglio di guardare il film Branded, perchè internet ai tempi è stato usato esattamente in quel modo
    Se vuoi dei prodotti eco friendly validi punta sul biologico 100%, non le quelle porcherie che si dice abbiano inci verde (tipo certi prodotti per capelli che fanno schifo) e poi sono e restano schifezze, è chiaro che se vi mettete la nivea poi avete la pelle che fa schifo ma non perchè contiene i petrolati, è che farebbe schifo anche se non li avesse

    RispondiElimina
  12. Giulia diventare consapevole non significa farsi intortare dalle cavolate che da anni persone ignoranti, fomentate da squali con interessi nel settore, diffondono sul web, P. ti ha dato un corretto parere da persona tecnica del settore e direi che sarebbe il caso di ascoltare più lei che le solite pappardelle che su internet la gente ripete meccanicamente, so che sei una ragazza intelligente, non ti fidare di queste cose! Se poi davvero hai a cuore l'ambiente ripeto, punta sul bio 100%

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo perfettamente!

      Elimina
  13. Per quanto mi riguarda non compro HM Zara e multinazionali in generale perchè oltra ai cosmetici so benissimo che anche tutta l'industria abbiagliamento low cost (ma anche luxury spesso e volentieri o cmq tutte le fasce di prezzo) è inquinata: prodotti inquinati, tessuti pieni di agnti chimici (spesso anche cancerogeni) operai sottopagati in condizioni disumane. conosco bene il problema e mi fa piacere che anche tu (non tu Giulia, dico a mrs Fermat) ne sia consapevole. inogni caso i tuoi toni sembrano un po' caldi e vedo il motivo per cui aggredire subito. Ok forse Giulia non si è mai posta il problema visto che è una grande fan di Zara e Mango! :)
    per quanto mi rigurada boicotto tutto ciò e mi auguro davvero che tanta gente inizi a pensare e ad agire in questa direzione, faremo la differenza!!! in più oltre alle varie conseguenze etiche ed ecologiche i prodotti delle grandi catene fanno pure cagare come qualità e design, però è questione di gusto quindi non discuto.

    Ultima cosa per rispondere a P. dicendo che io sicuramente non ho studiato chimica e non ho una formazione in questo senso, sono una profana che si informa in altri modi. in ogni caso vedo che chi fa grande utlizzo di prodotti a base di silicone o paraffini e simili ha i capelli che sembrano plastica. Il silicone si potrà anche eliminare sciacquando ma non cura la doppia punta in profondita o mangari la punta sfibrata come invece fanno creme vegetali (PHYTO su tutte, è miracola)

    RispondiElimina
  14. Io mi trovo molto bene con la linea bio della Coop. Lo stesso con i prodotti Yves Rocher, anche per il make up :)
    Sofi (sorella della Cate ahah)

    RispondiElimina
  15. Grande notizia quella degli smalti Pupa nude! Sono una fan degli smalti di questa marca, ottima tenuta e colore pieno dalla prima passata! te li consiglio! Anche io cerco di fare attenzione ai prodotti che uso, ma mi rendo conto che l'argomento è complesso e si rischia di fare i "talebani del bio" senza riflettere...ma è sempre bene leggere ed informarsi, e fare un consumo consapevole!

    RispondiElimina
  16. Mmm mi sa che si stanno mischinado un po' di dirscorsi o molto più probabilmente c'è solo disinformazione dovuta alle direzioni finte bio che tantissime azienda hanno preso xchè capiscono che la gente sta diventando più consapevole. NON TUTTO QUELLO CHE SI PROCLAMA BIO/NATURALE LO È!! ANZI!! la maggior parte delle volte non è così, vedi tutte le linee 'verdi' di Garnier/nivea/herbal essence/oreal/ecc ecc ce ne sarebbero a centinaia da citare, ma anche marche meno sopsettose come sanoflore/khiels/yves roches/avene/erbolario/bottega verde ecc sono FINTE ECOBIO. Lo fanno solo per marketing: ad esempio sponsorizzano i prodotti dicendo con estratti di quessto e quello e poi vedi che gli estratti sono in penultima posizione nell'ince e magari prima ci sono conservanti/profumi/petrolati ecc che ovviamente annullano le potenzialità degli estratti vegetali.
    È OVVIO CHE PER ESERE ECO FRIENDLY E BISOGNA COMPRA ECOBIO ALL 100%! altrimenti a quali prodotti state facendo riferimento? non capisco. Esempi di brand 100 % ecofriendly: fitocose, antos, lavera, neve makeup, vivi verde coop, la maggior parte delle marche che trovi su www.amicidinatura.it

    RispondiElimina
  17. ciao Giulia,da tempo seguo la tua ricerca per lo smalto nudo perfetto e,, ti dirò... con la nuova linea Pupa ho trovato un buon compromesso (ho acquistato lo 020).La linea Coop te la straconsiglio perchè è molto delicata e nutre la pelle all'istante,senza quell'effetto appiccicoso.
    Buona giornata!
    Dada

    RispondiElimina



GRAZIE MILLE PER LA VISITA, TORNA PRESTO!



THANK YOU SO MUCH FOR VISITING, COME BACK SOON!

© ROCK 'N' FIOCC 2013 | DESIGN by FNB